Spettacoli

La "confessione" di Iacchetti regista. Sognando un cinepanettone con Greggio

La "confessione" di Iacchetti regista. Sognando un cinepanettone con Greggio
0

«Il film "Pazza di te" nasce da un periodo terribile. Tre anni fa ero a pezzi: la mia vita privata era un disastro e il   lavoro non mi bastava più. Ho deciso di partire, sono finito in Olanda. Un giorno per strada ho incontrato una ragazza bellissima che portava sul seggiolino della sua bicicletta un bimbo down. Mi sono avvicinato e le ho chiesto fosse lei se la madre. Mi ha risposto “fortunatamente sì”. Una frase che mi ha colpito a tal   punto da volerle costruire attorno un piccolo film. Così è nata Francesca: bella, coraggiosa e intelligente».

Enzo Iacchetti racconta questo aneddoto in un'intervista al settimanale «Grazia» di domani. L'attore e conduttore di «Striscia la notizia» si sofferma sul cortometraggio che ha diretto lui stesso. Parla di una donna abbandonata dal compagno non appena gli comunica di essere incinta di un bimbo affetto dalla sindrome di down. Iacchetti tra cabaret, varietà, palcoscenico e sit-com non si   ferma mai e a proposito del suo ruolo da regista dice: «Fare il regista è un’esperienza straordinaria e ha i suoi vantaggi pratici: finalmente puoi ingrassare senza sensi di colpa, tanto  nessuno ti vede sullo schermo».
Il 5 dicembre torna sarà sugli schermi con «Torno a vivere solo» con Jerry Calà e nei primi mesi del 2009 porterà in teatro Casanova, in cui si riconosce per un tratto particolare: «Quando Casanova si innamora - dice Ezio - lo fa con tutto se stesso. E ogni volta rimane fedele. Anche io sono così. Ho solo avuto quattro donne importanti nella mia vita, lui centinaia, ma l’approccio è uguale. Putroppo quando “sbarello”, non vedo altro. So già che starò male, che perderò gli amici, ma... l'amore è quella cosa lì. Io sono come Casanova, un innamorato dell’amore».

“Enzino” Iacchetti sarà al cinema anche a marzo con la pellicola «L'ultimo crodino» con Ricky Tognazzi, «un film amaro, a tratti ironico», dice ancora nell'intervista, che racconta la storia vera del rapimento della bara di Enrico Cuccia. Il conduttore di Striscia, da anni molto amico di Ezio Greggio confida: «Greggio riuscirà a farmi ridere anche in punto di morte, quando avrò 98 anni e lui 96». E conclude con un desiderio:  «Il massimo sarebbe girare un film di Natale diretto da Vanzina insieme al mio amico Ezio».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Orchestra dell'Opera Italiana stasera ospite di Mika su Rai Due

su Rai Due

L'Orchestra dell'Opera Italiana stasera ospite di Mika

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Guida ai ristoranti 2017

nostre iniziative

Guida ai ristoranti 2017: ecco le novità

Lealtrenotizie

Parma Calcio

parma calcio

Nuovo ds, tramonta Vagnati e rispunta Faggiano

comune

Piano neve: oltre un milione e mezzo di euro e 225 mezzi pronti a partire

All'opera 110 tecnici e spalatori

martorano

Incornato da un toro: grave allevatore

Dramma

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito: è gravissimo

PARTITI

La resa dei conti nel Pd e le elezioni

3commenti

q.re Pablo

Multa a una 78enne invalida, per i rifiuti si affidava ad un vicino

La denuncia della Cgil: “Serve più attenzione per le fasce deboli della popolazione”

22commenti

Psicologia

Bebè, il buon sonno incomincia dal lettone

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

Cassazione

Omicidio Guarino, le motivazioni dell'ergastolo

Io parlo parmigiano

Un calendario tutto da ridere

ACCADEMIA

Maria Luigia e la fucina delle arti

fiere

Cibus “Connect”: ecco come sarà

Delineato il programma della nuova fiera che si terrà a Parma dal 12 al 13 aprile

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

Lutto

Borgotaro piange il maresciallo Bernardi

AL REGIO

Virginia Raffaele «ladra di facce»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Gli errori, la sconfitta e la possibile rivincita

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

ITALIA/MONDO

napoli

Stava per essere buttato nella spazzatura: neonato salvato

cagliari

Uccise i genitori adottivi, 28enne si impicca in carcere

1commento

SOCIETA'

televisione

Gabriele: da Medesano alla finale a L'eredità

storia

Scoperta la mummia della regina Nefertari al Museo di Torino

SPORT

Calciomercato

Vagnati, la Spal spaventa il Parma

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

ANIMALI

sos animali

Di chi è questo pappagallo?

sos animali

I due cagnolini Kay e Tata cercano una famiglia