12°

Spettacoli

Mè, Pèk e Barba: 10 anni di folk valgono la festa

Mè, Pèk e Barba: 10 anni di folk valgono la festa
0

Marina Fava

Sabato sera, in concomitanza con i festeggiamenti di San Patrizio patrono della verde terra irlandese, la band parmense dei Mé, Pék e Barba, insieme ad ospiti davvero d’eccezione, ha festeggiato sul palco del Fuori Orario i suoi dieci anni di attività «nu folk», tra sonorità celtiche e ripresa di melodie e leggende popolari tipiche della nostra terra.
Ad accompagnare la band della Bassa, in questo viaggio nel tempo, la maestria di Gigi Cavalli Cocchi (storico batterista di Ligabue, C.S.I,..), il virtuoso mandolinista Franco Giordani, collaboratore storico del cantore friulano Luigi Maieron, e la prorompente voce di Michela Ollari, indimenticabile cantante dei Terramare.
 Una serata ricca di sorprese, inaugurata dall’ingresso del mentalista fidentino Francesco Busani. La magia è una pratica antica e l’artista, con un abile gioco d’illusione davvero d’effetto, ha contribuito a creare un’atmosfera magica ed ancestrale. Subito dopo si sonno sprigionate dal palco le inconfondibili melodie folk dei Mé, Pék e Barba che con il «Treno del ‘900» hanno iniziato il viaggio nel tempo e nello spazio dei ricordi, partendo dalla «stazione» del Fuori Orario. Il percorso della band di Sandro Pezzarossa è iniziato dunque dieci anni fa dall’incontro di amici che, musicando le emozioni, le storie e le leggende, hanno dato vita ad un progetto «nu folk» che a tratti si avvicina alle sonorità dei Modena City Ramblers. Con quattro dischi all’attivo, innumerevoli live, premi e partecipazioni a scopo benefico, la band è sempre rimasta fedele a se stessa, alla terra dalla quale proviene e alla quale rende omaggio, brano dopo brano, con ironia ma anche con nostalgia e tenerezza.
Sono le storie raccontate dagli anziani del paese, quelle che si ascoltano migliaia di volte, senza che perdano mai il loro risvolto magico. Sono queste le leggende popolari e i racconti che interessano ai Mé, Pék e Barba. Così sul palco la band, insieme a Michela Ollari, ha riproposto soprattutto i brani tratti dall’ultimo disco «La scatola magica» e con «La madgona dal casal» ha narrato la storia di una delle tante guaritrici della nostra terra. Con «Tacabanda e Orsanti» ha raccontato la storia degli emigranti della Val Taro, costretti a vagare per il mondo in cerca di fortuna diventando girovaghi circensi.
Non sono mancati poi i brani storici della band nata a Roccabianca quali «La rosa e l’urtiga», «La festa di San Luppolo», le inconfondibili ballads irlandesi e l'inevitabile tributo ai Pogues. Il pubblico, davvero entusiasta, ha accompagnato danzando dal-
l’inizio alla fine del concerto e cantando i testi delle canzoni imparati a memoria. Poi, a sorpresa come in un gioco d’illusione, sono «apparsi» sui balconcini della sala concerti i trenta elementi della banda comunale «Giuseppe Verdi» di Busseto, diretti da Alessandra Tamborlani. Stavolta in repertorio non avevano il «Nabucco» o «La Traviata» ma i brani dei Mé, Pék e Barba che hanno accompagnato fino al brindisi finale, celebrando le mille e una storia raccontate da una band «tanta muzicäla da fär tutti un po' cantär».                                                        

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Da Presley a Hemingway: nipoti d'arte

L'INDISCRETO

Da Presley a Hemingway: nipoti d'arte

1commento

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

«Ok il prezzo è giusto», alla presentatrice cede il vestito in diretta tv

Australia

Cede il vestito in diretta: esce il seno

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Carnevale, carri e maschere all'ombra del Battistero

Parma

Carnevale, carri e maschere all'ombra del Battistero Foto Video

carabinieri

Inseguimento a Vicofertile, recuperato bottino da 15mila euro Video

viabilità

Il calendario e la mappa degli autovelox della settimana

agenda

Weekend a Parma e in provincia: protagonista il Carnevale

carabinieri

Arresto bis, dopo meno di due mesi: 20enne tunisino è in via Burla

Protagonista di una rissa è stato trovato con lanciarazzi e droga. A dicembre aveva in casa 500grammi di hashish

1commento

polizia

Targa falsa per commettere furti: presi  Video

Collecchio

E' morto a 51 anni Massimiliano Ori

1commento

Finanza

"Parmalat, il prezzo dell'opa non è adeguato": un'analisi per i soci di minoranza boccia Lactalis

lega pro

A Salò sarà invasione crociata: sold-out la curva (Tutte le info)

E per chi resta a Parma, diretta su Tv Parma e live sul sito

CRIMINALITA'

Razzia di tonno, liquori e caffè in un magazzino

2commenti

Il caso

Duc, si lavora per riaprirlo

2commenti

lega pro

D'Aversa: "Il Feralpi, una buona squadra: un attacco forte" Video

La foto

Toscanini, testimonial a sua insaputa

viale mentana

Auto si ribalta e sbatte contro altre vetture: strage sfiorata Foto Video

GAZZAREPORTER

Racconta l'inverno e vinci: le foto dei lettori Video

sport

Inaugurato il Parma Golf Show Videointerviste

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

ITALIA/MONDO

social

Video hot in rete, lei reagisce: "Denuncio chi lo ha diffuso" Video

FORT LAUDERDALE

"Musulmano?", il figlio di Mohammed Ali fermato in aeroporto

2commenti

WEEKEND

Parma

Carnevale: bimbi in maschera in piazza Duomo per la sfilata Video

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

podismo

Verdi marathon: vent'anni di grande sport

Calciomercato

Ranieri: "Il mio sogno è morto"

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia