19°

Spettacoli

Verdi e Cajkovskij legati dal filo della solidarietà

Verdi e Cajkovskij legati dal filo della solidarietà
1

Elena Formica

Non andava pazzo per Verdi. Ma questo italiano era troppo grande per essere ignorato. Bisognava ascoltarlo sempre, ovunque, comunque. E alla fine non c’era di lui – della sua musica – qualcosa che non potesse essere anche (e sinceramente) amato. Così Cajkovskij, che a lato dell’attività di compositore svolgeva quella di critico per la «Russkie Vedemosti», assistette a molte opere di Verdi e le recensì. Al Bolshoi di Mosca spadroneggiava all’epoca un astuto impresario di nome Eugenio Merelli (non è detto che fosse figlio del più famoso Bartolomeo), abile mercante di spettacoli «all inclusive», per lo più Trovatori e Traviate che mandavano in visibilio il pubblico moscovita ma non Cajkovskij. Eppure, benché avesse definito Il Trovatore un’opera «banale», il compositore russo riusciva ad emozionarsi alla morte di Violetta o nel duetto Aida-Amneris.
Che dire: una «liaison dangereuse», seducente e inquieta, quella musicale tra Verdi e Cajkovskij. Un filo elettrico scoperto, vibrante, lo stesso che ha attraversato incandescente un concerto romano per almeno due motivi straordinario: l’essere stato eseguito da un complesso di 100 elementi in cui erano fuse l’Orchestra del Conservatorio «Arrigo Boito» di Parma e la Sinfonica di Roma; l’aver destinato l’incasso al restauro dell’Auditorium del Carmine, sede concertistica del Conservatorio di Parma, lesionato dal sisma del maggio scorso. In programma il Concerto per pianoforte e orchestra n. 1 op. 23 di Cajkovskij (al pianoforte Roberto Cappello) e un degno omaggio a Verdi nel bicentenario della nascita: Preludi e Sinfonie da Traviata (atto I), Giovanna d’Arco, Un ballo in maschera e Vespri Siciliani, oltre alla Marcia trionfale con ballabile da Aida. Sul podio Francesco La Vecchia, direttore artistico e musicale dell’Orchestra Sinfonica di Roma, grazie al quale l’Orchestra del «Boito» ha potuto esibirsi in una delle più prestigiose sale da concerto romane: l’Auditorium Conciliazione. Pubblico numeroso, entusiasta; circa un migliaio di persone hanno applaudito quest’ esperienza ardita e singolare, non poco rischiosa, accolta con generosità e coraggio da La Vecchia su proposta di Cappello. Una sfida affrontata e vinta con quel talento speciale che appartiene a tanti giovani (assai più di quanti immaginiamo) e ai loro maestri: la passione. Ascoltando questi ragazzi, affiancati in orchestra da alcuni dei loro insegnanti e dai professori della Sinfonica di Roma, la gioia per ciò che hanno saputo fare, per ciò che hanno saputo essere al cospetto del pubblico e di La Vecchia, s’è all’improvviso mescolata alla rabbia: quanto è infame lo spreco di gioventù che si è perpetrato (e non cessa) nel nostro Paese! Non solo nella musica, sia chiaro. Ma la musica ce la suona, ce la canta, la verità. E verità è stato anche il formidabile pianismo di Roberto Cappello, quell’energia sanguigna e morale insieme che lo ha fatto volare sulla tastiera cavandone, con materico portento, accordi a piene mani, folli trasferimenti di registro, incredibili passi d’ottava e trilli, combinazioni di doppie note, avventurosi incroci. Tutto l’ «ineseguibile» di questo Cajkovskij domato con potente umanità, con tecnica infallibile come il cuore di un atleta e con qualcosa in più che è raro, in altri, ascoltare: un eroico, estremo istinto al dialogo con l’orchestra in quel campo di battaglia fra titani che è il concerto cajkovskijano. Con Cappello, sopra tutto una trascinante volontà di bellezza. E continui sguardi orgogliosi, fiduciosi, sui «suoi» ragazzi tra le file. A gran richiesta, il Maestro ha concesso come bis l’Ave Maria di Schubert-Liszt. Il brano è stato dedicato a Papa Francesco, una speranza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • paola

    27 Marzo @ 08.22

    Brava Elena, la tua penna è sempre felicissima|!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La tata dell'ex Spice Girl Mel B: "Relazione a tre con suo marito"

gossip

La tata dell'ex Spice Girl Mel B: "Relazione a tre con suo marito" Foto

Le 10 foto con più like nella storia di Instagram

social

Le 10 foto con più like nella storia di Instagram: dominio Beyoncé e Selena Gomez 

Scocca l'ora di nove bellissime 50enni:  Cindy Crawford

L'INDISCRETO

Riuscireste a dire di no a queste nove bellissime 50enni?

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

CHICHIBIO

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

Lealtrenotizie

Piazzale Pablo e parco Falcone: scatta il divieto

ALCOLICI

Piazzale Pablo e parco Falcone: scatta il divieto

Pieveottoville

Schianto all'incrocio, muore un 55enne

Tornolo

Addio a Chiara Lusardi, una «roccia» di 103 anni

LIRICA

«Masnadieri» snobbati

CONCERTO

Brunori Sas, in Pilotta tutto bene

Lutto

Il Montanara piange Pessina

BORGO DELLE COLONNE

Assalto dei ladri al bar Portici

VENDITA DELLE AZIONI

Fiere, più sviluppo grazie al privato

incidente

Pedone investito in via Spezia: è grave

Lutto

Trovato morto in casa l'avvocato Alberto Quaini

36a giornata

Super Santarcangelo, Feralpi incredibile rimonta (sulla Reggiana). Foggia in B

Sprint secondo posto: domani Albinoleffe-Pordenone e Padova-Ancona (ore 20.30) e Parma-Sudtirol (ore 20.45)

eventi

Mostra del fumetto: il Wopa come...Wonderland Gallery

cibo on the road

Castle Street Food, continua l'assedio a Fontanellato Gallery

lega pro

D'Aversa: "Ora deve tornare a scattare la scintilla dell'entusiasmo" Video

1commento

FORNOVO

Pochi iscritti alle elementari, è polemica

LANGHIRANO

Il comandante dei vigili: «Massese pattugliata»

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

I vecchi partiti? Meglio di oggi

2commenti

EDITORIALE

Francia: l'Isis cerca di dirottare il voto

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

televisione

Addio a Erin Moran, "Sottiletta" Joanie di Happy Days Videoricordo

1commento

nairobi

Difende gli animali, spari contro la scrittrice Kuki Gallmann: ferita

WEEKEND

VIDEO

Il ghepardo attacca la turista e cerca di azzannarla

foto dei lettori

Aspettando la 1000 Miglia: lo sguardo di Paolo Gandolfi Foto

SPORT

tragico schianto

Incidente mortale: addio al rugbysta Andrea Balloni

calcio

Dramma per Vidal: cognato ucciso a colpi di pistola alla testa

MOTORI

TOP10

Auto: il lusso delle limited edition

ANTEPRIMA

Audi e-tron Sportback Concept, nel 2019 il Suv-coupé "digitale"