10°

22°

Spettacoli

Film recensioni - Un giorno devi andare

Film recensioni - Un giorno devi andare
Ricevi gratis le news
0

Filiberto Molossi

Tra le palafitte e le baracche di Manaus, nel mondo altro in cui si sorride per niente; o lungo il fiume, lontano da tutto, dove anche l'io si lascia inghiottire dalla natura più (pre)potente; oppure dentro di sé, tra i dossi ruvidi, le curve cieche e le salite di un percorso interiore ancora privo di destinazione. In tutti questi luoghi o, se preferite, in nessuno. Perché non importa dove o quando: ma «Un giorno devi andare».
E' sangue rappreso, di quello che non viene via la prima volta che ci passi sopra la mano, è un grumo di strazio chiuso dentro a un segreto, è come quando piangi e ridi insieme, nello stesso istante, e non sai perché succede. E' tutte queste cose il nuovo film, alto e profondo, interrogativo e ambizioso, di Giorgio Diritti che, tentato da una verginità intellettuale che appartiene agli ultimi, va, come la sua protagonista, all'ostinata ricerca della purezza delle cose, della loro origine, in attesa di un segno, di una voce, o almeno di un dubbio: là dove, forse, per ritrovarlo bisogna prima dimenticarsi di Dio.
C'è una bella voglia di sporcarsi le mani («se vuoi cambiare le cose devi andare dove le cose devono essere cambiate»), una coraggiosa e mistica poesia, oltre che un rigore e una sottrazione che sfiorano il documentario dei sentimenti, in «Un giorno devi andare»,  fuga primitiva dalle domande del dolore di Augusta (una bravissima Jasmine Trinca, che cammina nei sotterranei dell'anima di un personaggio complesso a cui resta aderente dal primo all'ultimo minuto), trentenne smarrita in un altrove (l'Amazzonia) dove, in bilico tra l'essere e il (non) avere, prova a ritrovare e recuperare un senso.
Nella sfumata ecografia di una nuova vita, un film di ricerca esistenziale e personale (e, in ultima analisi, anche cinematografica, espressiva) che si tuffa nel vuoto senza rete della perdita (e della mancanza, dell'assenza), per vivere e mettere in scena le feroci contraddizioni di un'epoca senza equilibrio, dall'algida severità di una civiltà lucida ma ormai morente (la nostra), alla contagiosa autenticità di un terzo mondo dove una felicità che non costa niente (immediata, diretta, genuina) è ormai minacciata e sporcata dal potere corrotto del denaro e dell'omologazione.
Contrasti e solchi profondi in cui Diritti si muove con coerenza e forte identità, portatore sano di un cinema etico sempre proteso alla prova, al misurarsi, in un confronto perenne e mai consolatorio, con la realtà, pubblica o intima che sia,  all'inseguimento di un centro che lo porti al di là del lutto (e del tutto).  E se è vero che il film è più denso quando ha a che fare con lo spirituale (quella barca che sembra quella di «Apocalypse now», in un viaggio ancora una volta interiore...) che non col sociale e che nel finale si dilunga, non può non apparire evidente che nel miserrimo italico panorama fatto di presidenti per caso, fidanzati per finta e principi abusivi, una pellicola come quella del regista de «Il vento fa il suo giro» e «L'uomo che verrà» è un regalo inconsueto. Un'opera che va protetta, difesa. E amata.
Giudizio: 3/5

SCHEDA
REGIA: GIORGIO DIRITTI
SCENEGGIATURA: GIORGIO DIRITTI, FREDO VALLA, TANIA PEDRONI
FOTOGRAFIA: ROBERTO CIMATTI
INTERPRETI: JASMINE TRINCA, ANNE ALVARO, PIA ENGELBERTH, AMANDA FONSECA GALVAO, SONIA GESSNER
GENERE: DRAMMATICO
Ita/Fra 2013, colore, 1h e 50'
DOVE: ASTRA

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Luciano Ligabue

Luciano Ligabue

28 settembre

Ligabue, incasso del concerto Reggio Emilia a due onlus

Jovanotti annuncia nuovo tour, album esce 1 dicembre

MUSICA

Jovanotti nuovo album e nuovo tour

Oscar: è A ciambra il candidato italiano

cinema

E' "A ciambra" il candidato italiano agli Oscar

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Rogito, la novità è il conto di deposito. Ma è facoltativo

L'ESPERTO

Rogito, la novità è il conto di deposito. Ma è facoltativo

di Arturo Dalla Tana

Lealtrenotizie

Tenta di scipparla fuori dal Maggiore e le fa sbattere la testa

sicurezza

Donna scippata in pieno giorno all'ospedale cade e sbatte la testa Video

il parma

Carra e il futuro: "Puntiamo ai play-off", "Closing entro ottobre"

L'ad del Parma: "Abbiamo sempre mantenuto le promesse: mai detto che vogliamo vincere la B. 4 squadre più attrezzate di noi per la A"

1commento

PARMA

San Leonardo, la Casa delle associazioni nel mirino dei ladri Video

E' intervenuta la polizia

1commento

gazzareporter

Scontro fra bici in via D'Azeglio: vistosa ferita al volto per una donna

anteprima gazzetta

Delitto di Natale, così sono stati uccisi Gabriela e Kelly

gazzareporter

E se capitasse davvero? Asfalto pericoloso a Roccabianca

BARILLA

Il futuro della pasta secondo 19 giovani chef. Video: "The Pasta Opera"

Al via il "Pasta world championship" fra Milano e Parma. Il "campionato" ha una giuria internazionale

municipale

Incidente all'incrocio via Firenze- via Pasubio

1commento

trasporti

"Disservizi sulla Parma-Brescia", Pagliari si rivolge al ministro

bassa

Colorno-Casalmaggiore: l'esercito esclude l'ipotesi di un ponte di barche Video

Curiosità: un ponte di barche in una foto del 1920 dal libro Ricordo di Colorno di Franco Piccoli

2commenti

PARMA

Moletolo e Botteghino: due investiti in poche ore

Scontro auto-bici a Botteghino: un ferito. Davanti alla Overmach, dirigente dell'azienda investito da un'auto

Allarme

Tetti in eternit nell'ex fornace di Felegara: la paura dei cittadini

2commenti

salsomaggiore

Da mercoledì, una stagione da vivere con il Teatro Nuovo. Tutto il programma

CROCETTA

Scontro in via Emilia Ovest

PARMA

La Comunità nigeriana organizza una marcia contro razzismo, illegalità e violenza

Appuntamento domenica 1° ottobre

4commenti

FIDENZA

Uova contro le vetrine dei negozi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La piccola vittoria di una grande Merkel

di Paolo Ferrandi

1commento

PARMA

Offerte di lavoro: 20 annunci per chi cerca un impiego

ITALIA/MONDO

Genova

Lo vede scassinare la finestra: "Che fai?". Il ladro: "Rubo". Arrestato

2commenti

Social network

Mosca contro Facebook: "Sposti i server in Russia o sarà fermato come Linkedin"

SPORT

Formula 1

Kvyat silurato dalla Toro Rosso

MOTOCROSS

Kiara Fontanesi si mette «in piega»

SOCIETA'

dubai

Testato il primo taxi volante (senza pilota ai 100 km/h) Video

Fisco

Spesometro: una settimana di proroga

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery