-3°

Spettacoli

De Gregori, il principe del Regio

De Gregori, il principe del Regio
0

Claudia Patrizi
Ha salutato con un inchino, proprio lui che è il principe della canzone d’autore italiana, il folto pubblico del Teatro Regio che lo acclamava dal primo minuto di ritardo rispetto all’orario fissato per l’inizio del concerto, al grido di «Vai Francè»: Francesco De Gregori ieri sera ha conquistato ancora una volta Parma. Ed in faccia ai maligni e ai superbi, come recita uno dei suoi maggiori successi, che lo vorrebbero scontroso e burbero, l’artista ha esordito con una battuta, subito dopo aver dato il benvenuto: «Facciamo qualche canzone nuova ma poi tiriamo fuori i gioielli». Accompagnato dalla band che da anni lo segue nei live e armato di chitarra acustica, completo elegante, cappello e occhiali rigorosamente scuri, il cantante si è lanciato in due ore buone di concerto-fiume: l’incipit è stato riservato ai brani del nuovo album «Sulla strada», proprio con la title-track ad aprire l’esibizione. Subito a seguire «Passo d’uomo», «Belle époque» e una versione eccezionale di «Guarda che sono io», che ha regalato il primo grande momento della serata con un azzeccatissimo accompagnamento al pianoforte di Alessandro Arianti. Pochi artisti hanno saputo incarnare e allo stesso raccontare in musica la storia d’Italia dal '69 - quando iniziò la sua lunga carriera - ad oggi come Francesco De Gregori e la dimostrazione è stata la risposta del pubblico del Teatro Regio quando l’artista ha cominciato a snocciolare, uno dietro l’altro, i suoi più grandi successi del passato: dopo aver fluttuato sulle onde della melodia che avvolge «Titanic», i parmigiani si sono trovati di fronte a un brano scritto nel 1979 ma mai così attuale come oggi, «Viva l’Italia»: «l’Italia liberata, l’Italia del valzer, l’Italia del caffè. L’Italia derubata e colpita al cuore, viva l’Italia, l’Italia che non muore». Lo show è poi proseguito con atmosfere tra il folk, il rock ed il blues: «Bellamore», «Un guanto» e «Sempre e per sempre» sono state ascoltate in rigoroso silenzio, mentre un’esplosione corale ha accompagnato le prime note di «Generale», inno generazionale che però appartiene ad un popolo intero, tanto che tutti, dal 20enne al 60enne, hanno cantato, seppur a bassa voce per non perdere nemmeno una strofa intonata dall'artista. Il momento di massimo coinvolgimento, del pubblico ma anche di De Gregori stesso, è arrivato con una commovente versione di «Santa Lucia», un ricordo del compianto amico e collega Lucio Dalla, con il quale aveva anche realizzato una reunion (passata anche dal Parco Ducale di Parma) per celebrare l'epopea di «Banana Republic». Alla fine del brano, pubblico in piedi a scandire «Lucio, Lucio». Il momento del trionfo è giunto invece con i bis: dopo il nuovo singolo, «Showtime», l’emozione è salita alle stelle con «La donna cannone», poi spazio  al miglior augurio per salutare il pubblico con «Buonanotte fiorellino», eseguita in due versioni. Chiusura in grande stile con il cantautore che prima ha intonato «Can't help falling in love» di Elvis, quindi ha presentato la band e si è congedato con l'imprescindibile «Rimmel». Osservando il pubblico che piano piano se ne andava da palchi e platea, con mamme e figli, gruppi di giovani, gente che giovane la era a cavallo tra gli anni ’60 e ’70, la sensazione è stata che in Italia non esiste solo il calcio a farci sentire una nazione, nel senso lato del termine. C’è anche la buona musica. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La viadanese Gaia in finale a X Factor

talento

La viadanese Gaia in finale a X Factor

Miriam Leone valletta a Sanremo

verso il festival

Miriam Leone valletta a Sanremo

Kim Kardashian divorzia?

Gossip

Kim Kardashian divorzia?

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

Terremoto nell'appennino reggiano: scossa di magnitudo 4.0

terremoto

Trema l'Appennino reggiano: scossa 4.0 Video

Colorno

451 anolini mangiati: è record Ultimo piatto: il video

roccabianca

Tamponamento e frontale sul ponte Verdi: due feriti, uno è grave Video

lega pro

Parma, sorriso finito: subito al lavoro per il Teramo Video

vigili del fuoco

Garage in fiamme a Sissa

Paura

Spray al peperoncino in discoteca

Comune

Bilancio: ecco tutti gli interventi previsti nel 2017 assessorato per assessorato

1commento

reggiana-parma

Il derby...indossa la maglietta granata

Langhirano

Trovato il ladro con il machete

1commento

la storia

Don Stefano, un prete con l'armatura da football americano Video

tg parma

Risorse province, allarme dopo il no alla riforma e la finanziaria

gazzareporter

Sacchi della spazzatura in piazzale Santa Rita Fotogallery

CAVALCAVIA

Via Mantova, presto un nuovo guard rail

3commenti

PEDEMONTANA

Allarme povertà, sussidi per 150 famiglie

1commento

LIBRO

Sopra Le Aspettative, la vita oltre la Sla

17a giornata

D'Aversa, buona la prima: 1-0 e 3 punti d'oro a Bolzano Guarda il gol - Fotogallery

Nocciolini: "Stesso Parma, ma con più grinta", Scavone: "Bene, ma la strada è lunga" (Video)Pacciani: "Vittoria sofferta ma meritata" (Videocommento) - D'Aversa: "Primo tempo sofferto, poi la squadra ha tenuto" (Video)Lega Pro, risultati e classifica (guarda)

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

roma

Trovato il corpo della studentessa scomparsa: investita mentre inseguiva i ladri

SPAZIO

Usa, è morto l'astronauta John Glenn

SOCIETA'

Londra

E' morto Greg Lake, la voce di Emerson, Lake and Palmer

STRAJE'

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

SPORT

Storie di ex

Fiorentina avanti in Europa grazie a Chiesa jr.

TG PARMA

I Corrado acquistano il Pisa. Giuseppe: "Sogno sfida col Parma in A" Video

MOTORI

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti

MOTORI

Suzuki, il grande ritorno di Ignis