20°

36°

Spettacoli

Un parmigiano alla guida della Scala?

Un parmigiano alla guida della Scala?
Ricevi gratis le news
7

C'è il parmigiano Francesco Micheli, tra i favoriti per la successione a Stephane Lissner qualòe sovrintendente del Teatro della Scala di Milano, secondo quanto afferma oggi il Corriere della sera. Micheli, attuale presidente di MiTo, faceva già parte del cda scaligero.

ORE 12 - Cda concluso: niente nomi - Si è riunito in mattinata il Consiglio di amministrazione della Scala, che aveva all’ordine del giorno, tra le altre questioni, la nomina del nuovo sovrintendente. All’incontro, convocato per le 9 e durato meno di tre ore, era presente anche il presidente del consiglio di amministrazione, il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia. Il cda si è svolto negli uffici del Teatro, in via Filodrammatici.

"E' stato valutato un percorso, ma non sono stati fatti nomi". Lo ha detto uno dei consiglieri del Cda della Scala, Fiorenzo Tagliabue, dopo il Consiglio di amministrazione che si è svolto in mattinata.
 

GLI ALTRI PAPABILI - (Ansa/Marisa Alagia - 7 aprile) MILANO – Se quasi nessuno crede più alla leggenda del Macbeth opera malaugurante, o addirittura maledetta, è proprio in un clima drammatico e teso, come quello della tragedia shakespeariana in cartellone in questi giorni alla Scala, che domani si riunisce il Cda del teatro milanese. Era in scena anche stasera ma la recita è saltata per uno sciopero indetto settimane fa dai sindacati per la 'grave situazionè in cui versa il teatro. Si parla di tagli, di mancato rispetto dei patti integrativi, di bilanci in crisi. Ma soprattutto il nodo da sciogliere è quello del sovrintendente che dovrà sostituire Stephane Lissner, in partenza per l’Opera di Parigi dal 2015.

 Domani quindi riunione del consiglio di amministrazione della Scala, presieduto dal sindaco di Milano Giuliano Pisapia. Tra i punti all’ordine del giorno la nomina del sovrintendente, per il quale circolano diversi nomi. Il vicepresidente Bruno Ermolli, a quanto si apprende, avrebbe già una sua lista da sottoporre, pare di 5 candidati. Ma il totoelenco è molto più corposo. Si parla di Sergio Escobar, attuale direttore del Piccolo (dove potrebbe sbarcare Andreè Ruth Shammah), di Walter Vergnano, che ha un contratto fino al 2014 con il Regio di Torino, di Cristiano Chiarot, dal 2010 alla guida della Fenice di Venezia. Qualcuno scommette anche su Pierre Audi, responsabile dell’Opera di Amsterdam e sull'ex star della Scala, Riccardo Muti. Sembra che il sindaco non voglia tergiversare troppo nella nomina, vorrebbe il nuovo dirigente entro l’estate, ma uno dei primi scogli da superare sarà la risoluzione del contratto che lega Lissner alla Scala fino al 2015. E la questione non è la solita di una poltrona per due, ma quella ben più sostanziosa e concreta (soprattutto in questi tempi di crisi) dell’eventuale doppio stipendio da pagare. Non è passato neppure un anno da quando sui giornali milanesi e non solo tenevano banco le polemiche su Lissner e il suo 'stipendio d’orò che si aggirerebbe attorno al milione di euro.

Nominato il sovrintendente occorrerà trovare il nome giusto per il ruolo del direttore musicale. Anche qui le scommesse sono partite, ma i tempi potrebbero essere dilazionati ancora di più. I nomi che girano da giorni sono gli stessi: Daniele Gatti, Riccardo Chailly, Fabio Luisi, Nicola Luisotti. Neppure le tre streghe del Macbeth premonitrici di sfortuna, saprebbero a quale profezia appigliarsi.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • francesca

    09 Aprile @ 14.44

    Come mai non ci prova anche il mitico Fontana visti anche gli splendidi risultati dei primi mesi di gestione? come mai alla Scala faranno un bando pubblico per il sovrintendente mentre a Parma i campioni grillini della trasparenza quello indetto dal commissario l'hanno annullato? chissà perchè?

    Rispondi

  • silvana

    08 Aprile @ 21.45

    Meli, visto che te ne sei andato dalla Scala soltanto per fare un piacere ai parmigiani (così recita il tuo curriculum) perché non provi a tornar là visto che a Parma ti hanno detto di togliere il disturbo? Ci risulta che tu adesso non abbia impegni particolari...

    Rispondi

  • Federico

    08 Aprile @ 20.10

    Ma come? Il principe dei sovrintendenti, il glorioso Mauro Meli, e' disponibile e la Scala se lo lascia sfuggire? Robe da pazzi!!

    Rispondi

  • Luca

    08 Aprile @ 18.39

    Macbeth dicono porti male, ma nel teatro di prosa, cioè di Shakespeare e comunque non erano tre le streghe, quelle erano le apparizioni...giornalisti...mah!

    Rispondi

  • strajè

    08 Aprile @ 14.22

    Continua la DECRESITA FELICE. Eureka abbiamo un parmigiano papabile per la Scala.Forse non merita la sua orogine.Come al solito Parma rinincia hai suoi figli migliori. E poi proprio fuori città bisognava trovare il capo dei vigili (che ha fallito a Firenze?? Possibile che a parma olimiytrofi non ci sia una persona atta allo scopo,oppure non era gradita all'amministrazione???

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana

tg parma

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana Video

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

4commenti

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

1commento

fontevivo/noceto

Guasto a una condotta: Bianconese e Ponte Taro senz'acqua

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

tg parma

Ricordato il sacrificio di Charlie Alfa Video

BORGOTARO

Diawara forse ucciso da un malore?

Università

Preso lo scassinatore seriale dell'ateneo

tg parma

Parma, Germoni: "Ottimo ritiro, devo conquistarmi il posto" Video

Lavori in corso

Tutti i cantieri nelle strade della città

2commenti

Sissa

Moto, i centauri disabili tornano in sella grazie a Pattini

gazzareporter

"Via Liani, cartoline da un giorno normale (tra i rifiuti)"

EMERGENZA

Numerosi incendi lungo la ferrovia fra Sanguinaro e Parma: chieste squadre da Reggio e Modena Foto

La circolazione dei treni è ripresa alle 17,45

Violinista

Borissova, una bulgara «parmigiana»

Calcio

Serie A al via: i pronostici di Perrone

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

barcellona

Nuovo attacco con un'auto a Cambrils: uccisi cinque kamikaze. "Tre italiani feriti"

barcellona

Furgone sulla folla: almeno 13 morti e 80 feriti. C'è un terzo arresto

3commenti

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

CANADA

Perde l’anello nell’orto: lo ritrova 13 anni dopo... intorno a una carota

1commento

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti