Spettacoli

Cleri: "Seghettini, una partigiana e una ragazza straordinaria"

Cleri: "Seghettini, una partigiana e una ragazza straordinaria"
0

Mariagrazia Manghi

La Sala Piccola di Teatro Due è allestita per accogliere ancora una volta la storia di vita e di lotta di Laura Seghettini, la partigiana pontremolese, classe 1922, protagonista di un racconto teatrale ideato e portato in scena da Laura Cleri.
Tra i banchi di un’aula scolastica con appese le carte geografiche incontriamo l’attrice, impegnata, a sei anni dal debutto, a cercare nuove suggestioni, frasi che possano arricchire «Una eredità senza testamento», liberamente tratto da «Al vento del Nord. Una donna nella lotta di Liberazione», con repliche dal 17 al 21 e dal 26 al 28 aprile. «Mi piace aggiungere frasi e testimonianze, per rendere la narrazione più completa - ci dice mostrando una pila di libri - Questo spettacolo, che io amo definire semplicemente “racconto” è nato per sole 25 persone e riprende idealmente le narrazioni nelle nostre campagne di una volta. Volevo anche cercare un rapporto personale con ciascuno degli spettatori, come una maestra, come è stata Laura Seghettini dopo la guerra, che per ognuno ha uno sguardo, un’attenzione, una parola». Nato a Teatro Due «Una eredità senza testamento» è il frutto del contributo di molte donne. Alla ricercatrice Brunella Manotti si deve lo studio delle presenze femminili nella Resistenza; Caterina Rapetti ha raccolto e curato la testimonianza scritta di Laura Seghettini e Paola Donati, direttrice di Teatro Due, ha scelto di produrre lo spettacolo. «Sul titolo ci siamo molto interrogate – precisa Laura Cleri – l’eredità della Resistenza, come quella del mestiere del teatro, non ti viene lasciata con una carta, un testamento, ma ciascuno la costruisce con le esperienze e i suoi incontri durante tutta la vita». Oggi lo spettacolo è proposto sempre per un numero limitato di persone persone che decidono di ascoltare la storia di una ragazza che all’età di vent’anni, nel 1944, decide di salire sui monti per andare a combattere con i partigiani entrando a far parte della 12ª Brigata Garibaldi, attiva sull’Appennino Tosco-Emiliano, di cui diventerà vice commissario, e di condividere il semplice rito di un caffè. «All’inizio era una sorpresa – racconta Laura Cleri – oggi tutti lo sanno, ma il caffè è sempre molto buono, perché è il riflesso di un momento intenso e denso di emozioni. Quando lo servo gli adulti stanno composti, mentre i ragazzi si alzano, parlano, ne approfittano per lasciare dei segni del loro cammino. Quando il racconto ricomincia si siedono e ascoltano. È tutto molto naturale. Queste reazioni mi incoraggiano a pensare di proporlo anche a ragazzi più giovani e adeguatamente rivisto ai bambini delle quinte elementari. Penso che possa essere il mio piccolissimo contributo per continuare a far vivere oggi la storia di questa straordinaria ragazza e della Resistenza». 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

3commenti

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Un coro di no per la chiusura del supermercato di via D'Azeglio

via d'azeglio

Un coro di no per la chiusura del supermercato Videoinchiesta

In arrivo una sala slot? (Leggi)

1commento

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

1commento

raccolta firme

La Cittadella si illumina con l'albero di Natale Video

Per ribadire il "no" alla chiusura del chiosco

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

1commento

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

convegno

Migranti, Pizzarotti in Vaticano: "Comuni lasciati soli" Video

4commenti

derby

Reggiana-Parma: in vendita i biglietti (4.200)

1commento

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

2commenti

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

1commento

Gazzareporter

I "magnifici 13"

2commenti

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

15commenti

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

cremona

Presepe negato, la diocesi: "E' tutto un malinteso"

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

4commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti