23°

Spettacoli

Battistoni e il Regio si lasciano

Battistoni e il Regio si lasciano
3

Elena Formica

«Addio, senza rancor». Pazienza se non è Verdi. Tre parole dalla Bohème di Puccini - che comunque non è male - per riferire una notizia: l’interruzione del contratto, avvenuta prima della scadenza, che univa il Teatro Regio di Parma ad Andrea Battistoni in qualità di direttore principale ospite. Il giovane maestro veronese, classe 1987, è stato da poco nominato direttore principale ospite, per tre anni, del Teatro Carlo Felice di Genova. Al riguardo, così si è espresso Giovanni Pacor, sovrintendente del Carlo Felice: «Investire su un giovane e talentuoso direttore è investire sul futuro della musica nel nostro Paese. In accordo con l’Orchestra e il Coro del nostro teatro abbiamo voluto dare continuità a un felice rapporto che è maturato negli ultimi due anni e che guarda al prossimo triennio come un fecondo scambio di crescita artistica».
 Battistoni avrebbe dovuto dirigere I Masnadieri del prossimo Festival Verdi a Parma. Ma si è poi appreso che a salire sul podio sarà Francesco Ivan Ciampa, il quale aveva già diretto al Regio alcune repliche di Rigoletto (Festival Verdi 2012) e Nabucco (Stagione lirica 2013). L’ultima opera diretta da Battistoni al Regio è stata Stiffelio esattamente un anno fa. Titolo raramente eseguito, un’apprezzata produzione con Roberto Aronica protagonista. Per La battaglia di Legnano del Festival Verdi 2012, però, l’annunciato Battistoni era sparito a un certo punto dal cartellone. Venne comunicata un’improvvisa indisposizione. Al suo posto Boris Brott. «Il mio legame con Parma e con il Teatro Regio - dichiara Battistoni raggiunto per telefono - rimane forte ed è di grande affetto. Per il Regio, al di là di qualsiasi carica ufficiale, io ci sarò sempre. Questo teatro ha significato molto per me, per il mio lavoro, per la mia carriera e il rapporto con l’attuale direttore artistico Paolo Arcà, che nel recente passato mi ha invitato a dirigere al Teatro del Maggio Musicale Fiorentino quando ne rivestiva la direzione artistica, è dei migliori, tanto che abbiamo già discusso di varie collaborazioni a Parma per il futuro».
 Dunque «nessuna rottura traumatica con il Regio», a sentire Battistoni, che presto dirigerà Tosca a Stoccolma, un concerto respighiano a Tokyo e La Traviata all’Arena di Verona. « Il Teatro Regio di Parma e il Maestro Battistoni - conferma Paolo Arcà - hanno ritenuto di interrompere in modo assolutamente consensuale, dopo la rinuncia di Battistoni a dirigere I Masnadieri, l’incarico di direttore principale ospite che sarebbe scaduto a fine 2013. Non si tratta di uno strappo, ma di una decisione assunta da entrambe le parti con spirito di amicizia e con la possibilità di collaborazioni future». Che dire? Le versioni combaciano. Sui motivi della rinuncia, Battistoni parla d’un «sovrapporsi di impegni». Un po’ generico. Ma in teatro usa così.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • chiara

    18 Aprile @ 09.48

    Che grave perdita per il teatro... e pensare che era ormai all'apice del successo: era già stato da Fazio ed aveva pubblicato un libro... ma per favore!!!!!

    Rispondi

  • francesca

    17 Aprile @ 14.56

    Non sarà una grande perdita , per fortuna che arrivano Ciampa e Beltramini

    Rispondi

  • carlotta

    16 Aprile @ 22.21

    Che grave perdita... Ah, ah, ah!!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Samsumg volta pagina, affida il rilancio al Galaxy S8

hi-tech

Samsung, esce il Galaxy S8: lo smartphone del rilancio

Polemiche per il «ritocco» alla Cardinale

CANNES

Polemiche per il «ritocco» alla Cardinale

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria degli Argini

Osteria degli Argini

CHICHIBIO

«Osteria degli Argini», tutto fatto in casa con cura

Lealtrenotizie

Marito e moglie trovati morti in casa a Felegara: omicidio-suicidio?

dramma

Felegara, con un coltello uccide la moglie malata e si suicida Foto Video

I corpi di Wilma Paletti e Gianfranco Carpana ritrovati dai figli

Molinetto

Supermercato: mette in vendita salumi inserendo nel prezzo la tara. Denunciato

3commenti

violenza sulle donne

Sviene al lavoro: era stata massacrata di botte dall'ex. Arrestato il 32enne

La donna ora versa in gravissime condizioni e si teme per la sua vita

4commenti

lutto

E' morta Alice Borbone-Parma, la nipote dell'ultimo duca di Parma Foto

1commento

anteprima gazzetta

Omicidio-suicidio: Felegara sotto choc

intervento

Pellacini: "Comune e Provincia svendono quote delle Fiere di Parma"

convegno

Barilla, Chiesi e Dallara: la lezione in Università di tre "big"

"Quarta Categoria"

Domani un derby "Special": Reggiana-Parma

politica

Elezioni amministrative, si vota l'11 giugno. Ballottaggi il 25

5commenti

tragedia

39enne muore in moto a Pescara, un rene "donato" a Parma

giovedi'

«Parma 360»: uno speciale sul festival

carcere

La denuncia di Antigone: "A Parma 603 detenuti per 350 posti"

omicidio

Delitto Habassi, chiuse le indagini: "C'è stata premeditazione"

gazzareporter

Auto ad incastro: scene da via Palermo Foto

3commenti

elezioni 2017

Salvini giovedì 30 a Parma: "Per sostenere la candidatura della Cavandoli"

2commenti

tribunale

Zebre Rugby, concordato in bianco: scongiurato il fallimento

Cambio alla presidenza, nominata la Falavigna, Pagliarini resta socio

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

EDITORIALE

Dal cinema italiano segnali di primavera

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

Stati Uniti

Trump assume la figlia come dipendente federale

La testimonianza

Carminati: "Sono un fascista degli anni '70"

SOCIETA'

Chat

Dal velo islamico allo yoga: arrivano 69 nuove emoji

Musica

Stoccolma: finalmente Dylan ritirerà il Nobel

SPORT

Sport

Tuffi: Tania Cagnotto verso l'addio

tg parma

D'Aversa: "Serie B ancora raggiungibile". Calaiò: "Serve miracolo"

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon