12°

22°

Spettacoli

Golino e Scamarcio: "Credere nei progetti"

Golino e Scamarcio: "Credere nei progetti"
0

Lisa Oppici

Finisce con Riccardo Scamarcio che dal palco urla «Ciao Parma!» e col telefonino fotografa la platea. E finisce con il bagno di folla che ci si attendeva: tutti a chiedere foto e autografi all’attore pugliese (qui in veste di produttore), alla sua compagna Valeria Golino e alla disponibilissima Jasmine Trinca, che non si negano e ringraziano, soddisfatti del «tutto esaurito» che la prima parmigiana del loro «Miele», esordio alla regia di Valeria Golino, ha fatto registrare. 
Cinema Astra gremito: biglietteria aperta dalle 20 e gran ressa, con una cinquantina di persone che non riescono a entrare perché i posti sono esauriti. Alla fine del film l’incontro col pubblico, condotto dal critico della «Gazzetta» Filiberto Molossi: con Golino, Scamarcio e Trinca anche l’altra produttrice Viola Prestieri (abituale produttrice di Sorrentino). Per loro tanti applausi, termometro eloquente per un lavoro (tratto da un libro di Mauro Covacich) ben accolto e già ben avviato, che il 17 maggio sarà a Cannes nella sezione «Un certain regard». Un’opera coraggiosa già nel tema che affronta, il suicidio assistito. 
«Mentre stavo girando il mio primo film da regista, un corto, ho letto il libro di Covacich e ne sono rimasta colpita. Così ho chiesto di comprare i diritti non sapendo ancora cosa ne avremmo fatto. Mi sembrava potesse diventare un bel film: era una storia dolorosa eppure vitale, con una tematica che riguarda tutti e con un personaggio femminile bello e inedito per il nostro cinema», ha detto Valeria Golino, che ha più volte ringraziato il pubblico. Il risultato è un esordio doc, tra le opere migliori di questa stagione cinematografica nostrana. «Com’è per un attore fare il regista? Credo sia più facile avere un rapporto con gli attori e dirigerli – ha proseguito - anche se questo naturalmente non vuol dire che sia un regista migliore. Hai la conoscenza di come le cose possono succedere, e di come si arrivi a un certo risultato; e forse hai meno pregiudizi sugli attori, perché a volte i registi ne hanno. Per me da regista il rapporto con gli attori è una delle cose più belle, come anche l’aspetto visivo del film». 
Dai produttori Scamarcio e Prestieri la soddisfazione per essere arrivati in fondo a un lavoro complicato. «Come si fa un film così? Credendoci. Bisognava crederci e avere un po’ di “tigna”. Il risultato ci piace», ha osservato Prestieri. 
«Siamo stati anche incoscienti. Quando lo proponevamo molti, anche amici, ci dicevano che avremmo fatto meglio a non farlo: abbiamo vissuto momenti di grande incertezza», ha raccontato Scamarcio, che ha aggiunto: «Una delle cose più belle è che tutti noi, tutti, abbiamo dovuto fare uno sforzo e un passo indietro per riuscire a realizzarlo. Spesso i film fatti da persone che sono disposte a rischiare, e a mettersi in gioco, poi possono diventare piccoli capolavori. Ecco, l’ho detto: piccoli capolavori». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Giovedi' nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedi' nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Atterraggio

olanda

Che atterraggio! Il cargo rimbalza sulla pista Video

Ligabue, necessario ricordare. Su Fb e Twitter, video della canzone 'I Campi in Aprile'

Liberazione

25 Aprile: Ligabue dal tour fa gli auguri cantando "I Campi in Aprile" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

CHICHIBIO

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

Lealtrenotizie

Scippo, anziana ferita in via Palestro

CRIMINALITA'

Scippo, anziana ferita in via Palestro

il caso

«Mio nipote sequestrato», scatta la denuncia della nonna

INCHIESTA

Chi chiami per salvare un animale selvatico?

La storia

San Secondo, a scuola in trattore

PILOTTA

L'abbraccio di Samuele Bersani

Albareto

L'alpino «Livio» morto a 101 anni

IL CASO

Manno a Istanbul: ambasciatore di legalità

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

La curiosità

Paracadutista a 96 anni grazie a un parmigiano

25 Aprile

Parma celebra la Liberazione. Pizzarotti ricorda il partigiano Annibale Foto Video 

Il 25 aprile festeggiato a Fidenza (Guarda le foto)

1commento

parma in crisi

Ko (anche) con il Sudtirol: squadra in ritiro a Collecchio Video

anteprima gazzetta

Anziana rapinata e aggredita all'uscita del cinema Astra Video

1commento

gaffe e polemiche

La "Pilotta dei lettori": da parcheggio (involontario) a campo da calcio

5commenti

pilotta

Planet Funk e Fast Animals and Slow Kids Chi c'era

FOTOGRAFIA

Bonassera e il "Brozzi" a Fotografia Europea 

GIALLO

Trovato un cadavere in Po: si pensa che sia Bebe Brown, scomparsa a Pasqua a Boretto

La testimonianza: "Sua sorella l'aveva chiamata qui per darle un futuro migliore..."

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

EDITORIALE

Eliseo: sarà una sfida tra due outsider

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

STATI UNITI

E' morta la quercia più vecchia: aveva 600 anni

LIVORNO

Sale sul tetto di un treno: 18enne muore folgorato

SOCIETA'

3 mesi fa l'aggressione

Il primo selfie di Gessica Notaro (la miss sfregiata con l’acido dall’ex)

macron

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo Foto

SPORT

crisi del parma

Ferrari: "Chi non ci crede si faccia da parte. Tifosi sosteneteci" Video

calcio e veleni

Lite Spalletti-Panucci sulla sostituzione di Dzeko Video

MOTORI

TOP10

Auto: il lusso delle limited edition

ANTEPRIMA

Audi e-tron Sportback Concept, nel 2019 il Suv-coupé "digitale"