-1°

Spettacoli

Golino e Scamarcio: "Credere nei progetti"

Golino e Scamarcio: "Credere nei progetti"
0

Lisa Oppici

Finisce con Riccardo Scamarcio che dal palco urla «Ciao Parma!» e col telefonino fotografa la platea. E finisce con il bagno di folla che ci si attendeva: tutti a chiedere foto e autografi all’attore pugliese (qui in veste di produttore), alla sua compagna Valeria Golino e alla disponibilissima Jasmine Trinca, che non si negano e ringraziano, soddisfatti del «tutto esaurito» che la prima parmigiana del loro «Miele», esordio alla regia di Valeria Golino, ha fatto registrare. 
Cinema Astra gremito: biglietteria aperta dalle 20 e gran ressa, con una cinquantina di persone che non riescono a entrare perché i posti sono esauriti. Alla fine del film l’incontro col pubblico, condotto dal critico della «Gazzetta» Filiberto Molossi: con Golino, Scamarcio e Trinca anche l’altra produttrice Viola Prestieri (abituale produttrice di Sorrentino). Per loro tanti applausi, termometro eloquente per un lavoro (tratto da un libro di Mauro Covacich) ben accolto e già ben avviato, che il 17 maggio sarà a Cannes nella sezione «Un certain regard». Un’opera coraggiosa già nel tema che affronta, il suicidio assistito. 
«Mentre stavo girando il mio primo film da regista, un corto, ho letto il libro di Covacich e ne sono rimasta colpita. Così ho chiesto di comprare i diritti non sapendo ancora cosa ne avremmo fatto. Mi sembrava potesse diventare un bel film: era una storia dolorosa eppure vitale, con una tematica che riguarda tutti e con un personaggio femminile bello e inedito per il nostro cinema», ha detto Valeria Golino, che ha più volte ringraziato il pubblico. Il risultato è un esordio doc, tra le opere migliori di questa stagione cinematografica nostrana. «Com’è per un attore fare il regista? Credo sia più facile avere un rapporto con gli attori e dirigerli – ha proseguito - anche se questo naturalmente non vuol dire che sia un regista migliore. Hai la conoscenza di come le cose possono succedere, e di come si arrivi a un certo risultato; e forse hai meno pregiudizi sugli attori, perché a volte i registi ne hanno. Per me da regista il rapporto con gli attori è una delle cose più belle, come anche l’aspetto visivo del film». 
Dai produttori Scamarcio e Prestieri la soddisfazione per essere arrivati in fondo a un lavoro complicato. «Come si fa un film così? Credendoci. Bisognava crederci e avere un po’ di “tigna”. Il risultato ci piace», ha osservato Prestieri. 
«Siamo stati anche incoscienti. Quando lo proponevamo molti, anche amici, ci dicevano che avremmo fatto meglio a non farlo: abbiamo vissuto momenti di grande incertezza», ha raccontato Scamarcio, che ha aggiunto: «Una delle cose più belle è che tutti noi, tutti, abbiamo dovuto fare uno sforzo e un passo indietro per riuscire a realizzarlo. Spesso i film fatti da persone che sono disposte a rischiare, e a mettersi in gioco, poi possono diventare piccoli capolavori. Ecco, l’ho detto: piccoli capolavori». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

3commenti

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Elisa accoltellata alle spalle

OMICIDIO

Elisa accoltellata alle spalle

GASTRONOMIA

La sfida degli anolini: ecco chi ha vinto

CRIMINALITA'

Via Torelli: scippata, cade e si rompe un femore

WEEKEND

Una domenica già immersa nel... Natale

Via D'Azeglio

Il nuovo supermercato? No del Comune a causa dei camion

Fidenza

Incendio nel negozio: proprietari salvati dai carabinieri

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

1commento

Traversetolo

Falso incaricato del Comune cerca di carpire dati ai residenti

A SALSO

Quella «Bisbetica» di Nancy Brilli

Salsomaggiore

Greta, promessa del karate

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

1commento

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

2commenti

raccolta firme

La Cittadella si illumina con l'albero di Natale Video

Per ribadire il "no" alla chiusura del chiosco

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

turchia

Autobomba nel centro di Istanbul: 13 morti e decine di feriti

cremona

Presepe negato, la diocesi: "E' tutto un malinteso"

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

4commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti