17°

32°

Spettacoli

Il ballerino con una gamba sola di "Grigris" punta alla Palma d'oro a Cannes

Il ballerino con una gamba sola di "Grigris" punta alla Palma d'oro a Cannes
0

Dio probabilmente lo perdonerà (anche se ho il dubbio che abbia di meglio a cui pensare), ma non farei troppo conto sulla clemenza dei suoi fan più illuminati o di chi, come noi, amò a prima vista «Drive»: perché stavolta Nicolas Winding Refn, arrivato qui a Cannes con il piglio di chi può spaccare tutto, si becca, col suo noir iper estetizzante e edipico, anche qualche fischio. Peccato, davvero: perché il nuovo film, low budget, del Tarantino di Danimarca (privo però, rispetto all’originale, di alcuna ironia), è potente e suggestivo dal punto di vista formale, con i suoi colori saturi e irreali, la pasta densissima, i movimenti lenti (come fosse una rappresentazione sacra), pieni, pensati. Una pellicola liturgica e ipnotica, «Solo Dio perdona» (in uscita in Italia la prossima settimana), ma che ha onestamente ben poco da dire e non solo a causa di un copione che si riduce ottimisticamente a non più di mezza paginetta dattiloscritta. Passo da tragedia greca e spunti (anche iconografici) alla Lynch, il film di Refn, marziale e vendicativo, oltre che quasi completamente notturno, è un incubo violento e stilizzatissimo che divora Julian, gestore di un club di boxe thailandese (ma in realtà trafficante di droga) a Bangkok, dove un giorno il fratello, reo di avere violentato e massacrato una ragazzina, viene ucciso. La madre reclama «giustizia»: sarà Julian all’altezza di questo compito? Virato al rosso, con queste luci artificiali che gli danno un senso di dannazione, «Solo Dio perdona» si muove tra magistrali sparatorie al rallentatore, torture degne di un film horror e scarti onirici piuttosto inutili: Refn (che ritrova Gosling: il divo però ha bidonato il Festival, impegnato sul set del suo primo film da regista) conferma il suo straordinario talento espressivo rendendo geometrica anche la rabbia, ma la sua pellicola risulta troppo compiaciuta e alla fine si fa ricordare per un solo personaggio: quello della madre (una grande e inedita Kristin Scott Thomas), un mix - parole dell’autore - tra «Lady Macbeth e Donatella Versace».
Fa meglio, l’assai meno presuntuoso, «Grigris», il film africano di Mahamat-Saleh Haroun a cui i bookmakers assegnano già la Palma d’oro. Ed effettivamente la pellicola, per quanto semplice, ha delle frecce al suo arco: a partire dal protagonista, ballerino con una gamba sola che per potere fare curare il patrigno si unisce a una banda di trafficanti per poi cercare di fregarli... Lento, ma con un affascinante stile doppio (realistico di giorno, più seducente, caldo e stiloso la notte), quello del regista del Ciad è un film che rivisita il cinema di genere con un punto di vista però assolutamente personale, dove a una prima parte più maschile fa seguito una seconda (con tanto di colpo di scena finale) prettamente femminile e temi come la generosità, l’uso del corpo e l’influenza (cattiva e benigna) sugli altri si impongono in modo non didascalico.
Intanto, sempre per quanto riguarda il concorso, i critici inseriscono «La grande bellezza» di Sorrentino tra i favoriti per il Palmares: se i francesi si dividono (stroncature dai Cahiers e Positif, ma anche qualcuno che grida al capolavoro), i giornalisti stranieri lo piazzano al secondo posto, dietro solo i Coen alla pari de «Le passé».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Glamour e sensualità per il red carpet di Twin Peaks

Cannes

Glamour e sensualità per il red carpet di Twin Peaks - Gallery

La domenica pomeriggio al Colle San Giuseppe

FESTE

Un pomeriggio al Colle... foto

Il pallone di Totti ce l'ha Thomas: "Non lo vendo, è sacro"

la storia

Il pallone di Totti ce l'ha Thomas: "Non lo vendo, è sacro" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nove telegiornaliste che bucano il piccolo schermo - Laura Chimenti

L'INDISCRETO

Nove telegiornaliste che bucano il piccolo schermo

di Vanni Buttasi

Lealtrenotizie

Magik, furto in palestra: rubato un impianto stereo

DOPO IL PALACITI

Magik, furto in palestra: rubato un impianto stereo

SORBOLO

Scoperti i ragazzi che «giocano» a buttarsi

BASEBALL

Davide, il fuoriclasse che non dimenticheremo mai

RUGBY

Gavazzi, «ultimatum» alle Zebre

MUSICA

Il dj Luca Giudici: «Sarò al fianco di Clementino»

VIA ALEOTTI

69enne travolto da un pirata

SALA BAGANZA

Investito sulle strisce: gravissimo

VIA TOSCANA

Bertolucci, rubata una bici al giorno. E le telecamere?

VIA BUDELLUNGO

Prima l'incidente, poi la lite e la "fuga" con il trattore: condannato agricoltore

play-off

Lucchese (mercoledì): oltre 6mila biglietti venduti

Problemi on line, Majo: "Fisiologico quando c'è richiesta". Per il ritorno a Lucca: prevendita nella sede del Centro di Coordinamento

1commento

PARMA

Ruba una borsetta nella chiesa dell'Annunziata: inseguita e bloccata 56enne parmigiana Video

1commento

ANTEPRIMA GAZZETTA

Ancora furti. Stavolta nella palestra della Magik

Bertolucci, telecamere spente. E sparisce una bici al giorno

1commento

baseball in lutto

Lo sport di Parma piange Davide Bassi

Parma

Una lettrice: "Stazione, un uomo nudo nel piazzale ma nessuno interviene"

32commenti

San Leonardo

Al matrimonio arrivano i carabinieri

Via Amendola: i pusher si allontanano, gli invitati restano. E si arrabbiano

15commenti

PARMA

Trasporto pubblico: Tep fa ricorso contro BusItalia Video

Sollevate contestazioni sul piano formale e sulla sostenibilità del piano economico-finanziario

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

La nostra vita blindata nell'epoca della paura

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

GRAN BRETAGNA

Custode dello zoo sbranata da una tigre

l'allarme

Troppo facile comprare armi su internet Video

SOCIETA'

Personaggio

Il pilota Leonardi: «Il rally mi ha salvato dal tumore»

MEDIO ORIENTE

"Bombardiamo l'odio con l'amore": spopola il video del Kuwait contro i kamikaze

SPORT

calciomercato

Voci dalla Liguria: "Faggiano in pole per il dg dello Spezia"

ROMA

L'addio di Totti, il capitano in lacrime abbraccia i figli: "Starei qui altri 25 anni" Foto

MOTORI

Volkswagen

Golf, è l'ora della variante a metano

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione