20°

Spettacoli

Film recensioni - Solo Dio perdona - La rabbia di Gosling nel noir di Refn

Film recensioni - Solo Dio perdona - La rabbia di Gosling nel noir di Refn
0

Filiberto Molossi
Dio perdona, io no. Passatemi la becera citazione da spaghetti western, ma per quanto il danese di Hollywood Nicolas Winding Refn sia convinto che il cinema possa fare a meno delle parole (in alcuni casi ha pure ragione), stavolta è davvero impossibile restare zitti. Perché dal regista di «Drive» (e della trilogia di «Pusher»...), arrivato prima a Cannes (dove è stato salutato da un discreto numero di fischi) e poi in sala con il piglio di chi può spaccare tutto, ti aspetti necessariamente di più: o almeno di non essere preso in giro.
Perché sì, il nuovo film, low budget, del Tarantino di Danimarca (privo però, rispetto all’originale, di alcuna ironia), è un potente noir iper estetizzante e edipico, suggestivo dal punto di vista formale, con i suoi colori saturi e irreali, la pasta densissima, i movimenti lenti (come fosse una rappresentazione sacra), pieni, pensati: ma onestamente, d’altro canto, ha ben poco da dire e non solo a causa di un copione che si riduce ottimisticamente a non più di mezza paginetta dattiloscritta.
Passo da tragedia greca e spunti (anche iconografici) alla Lynch, «Solo Dio perdona», marziale e vendicativo, oltre che quasi completamente notturno, è un incubo violento e stilizzatissimo che divora Julian, gestore di un club di boxe thailandese (ma in realtà trafficante di droga) a Bangkok, dove un giorno il fratello, reo di avere violentato e massacrato una ragazzina, viene ucciso con la complicità di un feroce poliziotto. La madre reclama «giustizia»: sarà Julian all’altezza di questo compito? Virato al rosso, con queste luci artificiali che gli danno un senso di dannazione, il film (che guarda anche a Jodorowski) si muove tra magistrali sparatorie al rallentatore, torture degne di un film horror e scarti onirici decisamente inutili: un pretenzioso delirio visivo in cui prende forma, tra decostruzioni non ispiratissime e sfasamenti spaziotemporali, una pellicola liturgica e ipnotica immersa in una musica di solenne stridore. Refn (che ritrova Ryan Gosling: qui un po' rigido, al di là delle più o meno 12 battute che dice) conferma il suo grande talento espressivo rendendo geometrica anche la rabbia, ma, montatosi la testa non poco, gira un film esageratamente compiaciuto che alla fine si fa ricordare per un solo personaggio: quello della madre crudele (una grande e inedita Kristin Scott Thomas), un mix - parole dell’autore - tra «Lady Macbeth e Donatella Versace».
 

 

 

SOLO DIO PERDONA - ONLY GOD FORGIVES

REGIA: NICOLAS WINDING REFN
FOTOGRAFIA: LARRY SMITH
MONTAGGIO: MATTHEW NEWMAN
INTERPRETI: RYAN GOSLING, KRISTIN SCOTT THOMAS, VITHAYA PANSRINGARM, GORDON BROWN, TOM BURKE
GENERE:
NOIR
DOVE: THE SPACE BARILLA CENTER, THE SPACE  CAMPUS
GIUDIZIO: ●●●●


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

Highlander: San Patrick's

Pgn

Highlander: San Patrick's, le foto della festa

E' morto Thomas Milian

Tomas Milian aveva 84 anni

Lutto

Addio a "Er monnezza": è morto Tomas Milian Gallery Video

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Raffaele Sollecito: «Vivo a Bixio, lavoro e ho tanti amici»

Dopo l'assoluzione

Raffaele Sollecito: «Vivo a Bixio, lavoro e ho tanti amici»

Autosole

L'ambulanza tampona, il paziente a bordo finisce sull'elicottero

Formaggio

La grana del grana

Il candidato

Laura Cavandoli: Il centrodestra si divide

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano

Profughi

«Lasciati senza cibo per 7 giorni»

Autostrada

Auto sbanda in A1: muore un 53enne, traffico in tilt per ore Video

Diversi chilometri di coda anche tra Fidenza e Fiorenzuola verso Milano a causa di un altro incidente

Testimonianza

Bloccata in coda in A1: "Ho spento la macchina, attesa senza fine"

4commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Raffaele Sollecito si trasferisce a Parma: intervista esclusiva Video

Accusato con Amanda Knox dell'omicidio Kercher, Sollecito è stato assolto. Ha scelto di vivere a Parma

2commenti

Sentenza

Multa ingiusta, Equitalia condannata

Bedonia

Domani riapre la stagione di pesca

PONTETARO

I ladri svaligiano l'auto in pochi minuti con la chiave clonata

1commento

PARMA

Suonava in Pilotta: multato per la terza volta il fisarmonicista Giovanni 

17commenti

TRAVERSETOLO

Sorpreso ad abbandonare rifiuti, rimedia ripulendo la discarica

Colto in flagranza dai vigili. Ha anche realizzato una staccionata a sue spese

langhirano

Operaio "infedele": usa copia delle chiavi per tornare in farmacia a rubare

Parma

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno i controlli dal 27 al 31 marzo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Siamo uomini o robot?

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

Stati Uniti

Schiaffo a Trump: non ha i voti per abolire l'Obamacare

Milano

Il convivente spegne la tv in camera, lei tenta di ucciderlo

2commenti

WEEKEND

ELEONORA RUBALTELLI

Video-ricetta: la tartare di tonno e stracciatella

IL DISCO

Nasce il fenomeno Sex Pistols

SPORT

Mondiali

l'Italia batte l'Albania (2-0)

f1

Australia: nelle libere Hamilton vola, Raikkonen quarto

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery