15°

Spettacoli

Film recensioni - Solo Dio perdona - La rabbia di Gosling nel noir di Refn

Film recensioni - Solo Dio perdona - La rabbia di Gosling nel noir di Refn
0

Filiberto Molossi
Dio perdona, io no. Passatemi la becera citazione da spaghetti western, ma per quanto il danese di Hollywood Nicolas Winding Refn sia convinto che il cinema possa fare a meno delle parole (in alcuni casi ha pure ragione), stavolta è davvero impossibile restare zitti. Perché dal regista di «Drive» (e della trilogia di «Pusher»...), arrivato prima a Cannes (dove è stato salutato da un discreto numero di fischi) e poi in sala con il piglio di chi può spaccare tutto, ti aspetti necessariamente di più: o almeno di non essere preso in giro.
Perché sì, il nuovo film, low budget, del Tarantino di Danimarca (privo però, rispetto all’originale, di alcuna ironia), è un potente noir iper estetizzante e edipico, suggestivo dal punto di vista formale, con i suoi colori saturi e irreali, la pasta densissima, i movimenti lenti (come fosse una rappresentazione sacra), pieni, pensati: ma onestamente, d’altro canto, ha ben poco da dire e non solo a causa di un copione che si riduce ottimisticamente a non più di mezza paginetta dattiloscritta.
Passo da tragedia greca e spunti (anche iconografici) alla Lynch, «Solo Dio perdona», marziale e vendicativo, oltre che quasi completamente notturno, è un incubo violento e stilizzatissimo che divora Julian, gestore di un club di boxe thailandese (ma in realtà trafficante di droga) a Bangkok, dove un giorno il fratello, reo di avere violentato e massacrato una ragazzina, viene ucciso con la complicità di un feroce poliziotto. La madre reclama «giustizia»: sarà Julian all’altezza di questo compito? Virato al rosso, con queste luci artificiali che gli danno un senso di dannazione, il film (che guarda anche a Jodorowski) si muove tra magistrali sparatorie al rallentatore, torture degne di un film horror e scarti onirici decisamente inutili: un pretenzioso delirio visivo in cui prende forma, tra decostruzioni non ispiratissime e sfasamenti spaziotemporali, una pellicola liturgica e ipnotica immersa in una musica di solenne stridore. Refn (che ritrova Ryan Gosling: qui un po' rigido, al di là delle più o meno 12 battute che dice) conferma il suo grande talento espressivo rendendo geometrica anche la rabbia, ma, montatosi la testa non poco, gira un film esageratamente compiaciuto che alla fine si fa ricordare per un solo personaggio: quello della madre crudele (una grande e inedita Kristin Scott Thomas), un mix - parole dell’autore - tra «Lady Macbeth e Donatella Versace».
 

 

 

SOLO DIO PERDONA - ONLY GOD FORGIVES

REGIA: NICOLAS WINDING REFN
FOTOGRAFIA: LARRY SMITH
MONTAGGIO: MATTHEW NEWMAN
INTERPRETI: RYAN GOSLING, KRISTIN SCOTT THOMAS, VITHAYA PANSRINGARM, GORDON BROWN, TOM BURKE
GENERE:
NOIR
DOVE: THE SPACE BARILLA CENTER, THE SPACE  CAMPUS
GIUDIZIO: ●●●●


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

3commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

parodia con Parma/Karma canzone vincitrice sanremo

parodia

Si sorride con il prosciutto di Parma in "salsa" Occidentali's Karma Video

Aereo intercettato sui cieli della Germania

germania

Il pilota non risponde: volo di linea scortato da jet da guerra

Jessica allena i glutei

GOSSIP

Sexy allenamento di Jessica Immobile: boom di clic 

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Rapina alla Cariparma: giallo sui colpi di arma da fuoco

Collecchio

Rapina alla Cariparma: giallo sui colpi di arma da fuoco. Video: l'arresto dei ladri

Il servizio del Tg Parma: la testimonianza di un giovane - Video

CULTURA

Tahar Ben Jelloun a Parma: "Più educazione per sconfiggere l'Isis"

Palazzo del Governatore gremito

anteprima GAZZETTA

Pomeriggio di paura a Collecchio Video

GAZZAREPORTER

Degrado in Oltretorrente Foto

Un lettore racconta con le immagini una passeggiata abortita

LEGA PRO

Parma- Samb 4-2: il film del match Video

Via Mazzini

Le baby gang fanno paura: negozianti sotto assedio

11commenti

Parma

Trasporti, gara a BusItalia. Tep all'attacco: "Verificheremo se l'assegnazione è legittima"

Offerte eccessivamente al ribasso - dice la Tep - possono poi avere pesantissime ripercussioni sul servizio, sugli utenti e sui lavoratori

13commenti

enti

Allarme Provincia: "Rischiamo di non chiudere il bilancio" Video

autobus

Via Farini, modifica temporanea del percorso del 15

crocetta

Crocetta, il mistero dell'auto bruciata

1commento

tg parma

Il pugile Fragomeni dona 25mila euro all'Ospedale dei Bambini Video

Cocaina

Preso il pusher dei ragazzini

2commenti

La storia

Silvia, convertita all'ebraismo: mollo tutto e mi trasferisco in Israele

1commento

Polizia municipale

Autovelox e autodetector: la mappa dei controlli a Parma

Parma

Mattinata di incidenti: quattro feriti in poche ore Foto

BASSA

I truffatori arrestati risarciscono i negozianti raggirati

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

4commenti

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

SINISTRA

Dal Pci a Sel, la storia delle scissioni Video

Cremona

Napalm artigianale per incendiare la discoteca "rivale": denunciati due giovani

1commento

SOCIETA'

auto

Addio al libretto di circolazione: il documento sarà unico

1commento

IL CINEFILO

Ecco due film "Molto belli" Video

SPORT

Vietnam

Rigore inesistente: la squadra resta immobile per protesta

ATLETICA

"Ayo" Folorunso vince i 400: guarda la straordinaria rimonta Video

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

nuovo kit

Mercedes Classe A Next, un passo più avanti