16°

Spettacoli

Klinke, quando circo fa rima con poesia

Klinke, quando circo fa rima con poesia
0

Loro lo chiamano “circo teatro comico e poetico”. E in effetti Milo e Olivia, i due artisti che domenica alle 16.30 al Teatro al Parco presentano per un pubblico dai 3 anni "Klinke", settimo appuntamento di Week end al Parco, rassegna organizzata dal Teatro delle Briciole Solares Fondazione delle Arti, rappresentano un’alchimia rara tra teatro e circo, un cocktail prezioso fatto di tanti ingredienti.
Comici nati perché le gag, le trovate, ma anche l’ironia sottile, sono a prova di risata. Abilissimi circensi: acrobatica, giocolerie, equilibrismi, non c’è diciplina circense che non pratichino, lasciando tutti a bocca aperta. Non per nulla sono stati inviatati in trasmissioni televisive popolarissime, da Rai 1 a Canale 5, da  Domenica in a Buona Domenica.

Eppure circo e comicità non sono ancora tutto, perché Milo Scotton e Olivia Ferraris, alle spalle una formazione circense ai più alti livelli (Ecole Nationale de Cirque de Montreal), li intrecciano con una drammaturgia solida e toccante, una storia d’amore che ha l’inconfondibile sapore della poesia. Ecco perché quello di Klinke è un teatro “per tutti”, che si fonde col circo e con la danza. Uno spettacolo premiato al Festival “Gioco del Teatro” di Torino nel 2006, che non a caso ne loda “l’esecuzione tecnica e la raffinatezza dei personaggi”.

Klinke è una storia d’amore bizzarra con un lui che nella vita cerca solo la tranquillità, e una lei che viaggia il mondo in una scatola. E tra scatole, scale e valigie, spunta una cascata di calzini, uno scambio di clave “all’arrabbiata” e un tessuto intrecciato di poetiche acrobazie. Cosa potrà mai succedere al confine sottile tra poesia ed euforia se si è in balìa degli equilibri più incerti? A Milo e Olivia piace stravolgerli lasciandovi a bocca aperta. È uno spettacolo che si sviluppa su diversi piani ad altezze differenti. La scenografia è costituita da diversi oggetti che sommandosi l’uno all’altro compongono una struttura solida grazie alla quale vengono compiute evoluzioni altrimenti impossibili in teatro o in strada. Scatole, scale, lampadari, valigie, oggetti luminosi… Equilibri a 4 m d’altezza, acrobatica su scale in piedi nel vuoto, scalate al cielo su lunghi tessuti verticali, manipolazione di oggetti, verticalismi.

Nasce nel 2003 il Duo Milo e Olivia e dall'unione delle loro due personalità nasce un nuovo modo di fare circo e di concepire il teatro; un genere che affonda le radici nel nouveau cirque, ma con un intento narrativo più marcato grazie ad una solida drammaturgia e all'approfondimento teatrale dei loro studi.  Diplomatisi infatti all' Accademia d'Arte Dinamico Drammatica della California (Dell'Arte International), Milo e Olivia non si sono mai accontentati della mera esecuzione tecnica di difficili numeri acrobatici. Ma scavando nei meandri della realtà vanno alla ricerca della commistione totale fra i principali generi della rappresentazione dal vivo (teatro, circo, danza), territorio di confine tra reale e surreale, tra significante e significato, partendo dalla rappresentazione di situazioni quotidiane plausibili, ma vissute e trasposte grazie alle loro abilità speciali da attori acrobati.  Una formazione circense ai più alti livelli conseguita presso l'Ecole Nationale de Cirque de Montreal e l'Accademia d'Arte Circense di Verona permette loro infatti, grazie ad una non comune poliedricità artistica, di diventare di volta in volta attori, equilibristi, giocolieri, danzatori, acrobati, riuscendo a trascinare il pubblico in modo raffinato e mai banale nelle trame dei loro spettacoli.  Un' appassionata ricerca sta alla base della loro produzione creativa sempre originale, in cui fantasia e immaginazione si alternano a rigore e disciplina con l'intento di creare un intenso sistema tra movimenti, gesti, situazioni comiche e acrobazie mozzafiato. Una scrittura drammaturgica che non si ispira a testi pre-esistenti, ma sempre originale e capace di rivelarsi, grazie al concepimento in partitura doppia, adatta ai bambini e agli adulti contemporaneamente, anche se in modalità e con significati diversi.

I biglietti sono in vendita a partire dal 7 dicembre presso la Libreria Fiaccadori e on line sul sito www.briciole.it, presso la biglietteria del Teatro al parco dalle 15.30 di domenica 14. Per informazioni tel. 0521/992044 993818.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

calestano

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Parma, Frattali out: arriva Davide Bassi in porta

LEGA PRO

Parma, Frattali out: in porta arriva Davide Bassi. Il Pordenone travolge il Bassano

L'estremo difensore era svincolato dall'Atalanta, nel suo passato anche Empoli e Torino

svariati casi a Parma

Ed ecco servita la truffa degli estintori (per i negozi)

1commento

il fatto del giorno

Droga, i numeri dell'emergenza Video

L'anteprima sulla Gazzetta di domani

1commento

in mattinata

Scippa in bici l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

6commenti

Parma

Altri due incidenti questa mattina: quattro schianti in poche ore

1commento

INCHIESTA

Strada del Traglione: un viaggio nel degrado

8commenti

ieri sera

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita Foto

3commenti

crisi

Copador, settimana decisiva

1commento

questa mattina

Tamponamento in via Mantova: furgone nel fosso

comune

Dopo gli allagamenti: Duc, servizi ripristinati

gdf

Raccolta truffa per bimbi abbandonati: 60enne arrestato davanti al Maggiore

1commento

fotografia

Il "Mercante" secondo il fotografo Fabrizio Ferrari Gallery

comune

Casa: "Positivo il 2016, ma ci mancano 40 agenti" Tutti i numeri

L'assessore ha presentato, con i vertici dei vigili urbani i numeri e il bilancio degli interventi dello scorso anno

1commento

GAZZAREPORTER

Ancora rifiuti selvaggi a San Leonardo Fotogallery

AUTOSTRADA

A1: chiuso il casello di Parma per cinque notti consecutive

SANITA'

Scabbia, l'esperto: «In aumento altre malattie infettive»

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

MILANO

L'Italia della moda si ferma per Franca Sozzani Video

AREZZO

18enne uccide il padre: "Era quello che dovevo fare"

SOCIETA'

IL CASO

Cappato (che rischia 12 anni di carcere): "Dj Fabo è morto"

6commenti

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

SPORT

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia