12°

22°

Spettacoli

Pupi Avati senza frontiere

Pupi Avati senza frontiere
0

di Pietro Razzini

 
Spumeggiante, irrefrenabile, ironico e sincero quanto basta: uno straripante Pupi Avati è stato il protagonista della serata al Cineclub d’Azeglio: evento che ha concluso il progetto “Inchiostri d’autore” e che ha regalato ai numerosi spettatori dell’incontro (sala completamente esaurita) l’occasione di conoscere tante sfaccettature curiose legate alle esperienze extra cinematografiche del maestro bolognese. Un angiol d’oro consegnato dall’assessore comunale Lorenzo Lasagna e dal padrone di casa, Luigi Lagrasta. Poi spazio alle domande, alle curiosità, alle risate frutto delle considerazioni senza barriere dell’Avati-pensiero.
 
RICORDI DI GIOVENTU’ “Quando ero giovane mi chiamavano Peppino Camparino. Perché? perché per “essere simpatico” con le ragazze avevo bisogno di imbottirmi di Campari. In questi casi è scientifico: si hanno tre minuti di tempo per conquistare una ragazza con la spigliatezza necessaria. Poi si cade nell’ubriachezza molesta”. E ancora: “Nei miei film, più che documentare i vecchi amici e la mia Bologna, mi piace raccontare “come sarebbe potuto essere”: un esempio? Ricordo un’uscita a teatro con Rita, una delle ragazze più belle della città”. Il giovane Pupi aveva speso un capitale per due posti in seconda fila, sperando di guadagnarsi il bacio prima di lasciarsi. “E invece Rita si spostò all’ultimo momento e le mie labbra finirono sul suo cappotto. Nel mio sceneggiato la conquisto: ho avuto la mia rivincita”.
 
IL VOJEURISMO E LA SCRITTURA Stuzzicato dal giornalista della Gazzetta di Parma Filiberto Molossi e da Annalisa Chiesi del Cineclub d’Azeglio, Pupi Avati ha continuato il suo illuminante monologo: “La scrittura nasce in maniera casuale, silenziosa. Sta lì la fase di autentica creatività. La creatività si nutre di timidezza e paura. Sono ammalato di timidezza: tutti i miei personaggi hanno risentito di questo mio modo d’essere. Inoltre ho l’atteggiamento del vojeur: mi piace immaginare le storie che stanno alle spalle di persone che non conosco, osservando solo dei semplici particolari. Altri comportamenti che mi divertono? Mentire a me stesso: spesso mi chiedono da dove derivi il mio nome. Io spiego che mia mamma, da ragazza, era innamorata follemente di un violinista austriaco di nome Giuseppe, poi ristretto in Pupi. Non è la realtà, ma ormai l’ho raccontato talmente tante volte che è diventato verosimile”.
 
DALLE PAROLE AI FATTI E dopo l’incontro col regista, spazio alla sua ultima fatica cinematografica ( è stato infatti mostrato “Il papà di Giovanna” con Silvio Orlando e Francesca Neri) e letteraria (“Sotto le stelle di un film”, un’ autobiografia raccontata senza pudori). Il libro parte dai ricordi di infanzia e, passando attraverso gli amori della giovinezza, raggiunge la passione per la pellicola. Ne nasce la figura di regista sorprendente ricco di debolezze del tutto umane e di slanci geniali accompagnati da una piacevole (auto)ironia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'abbraccio di Samuele Bersani

PILOTTA

L'abbraccio di Samuele Bersani

Giovedi' nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedi' nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo con Emmanuel

macron

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Fare, vedere, mangiare: ecco l'App Pgn

GIOVANI

L'App Pgn è più ricca: scaricala e scopri le novità

Lealtrenotizie

«Parma Gestione Entrate non poteva riscuotere le multe»

Consiglio

Il bilancio del Comune, polemica di Dall'Olio: "Multe per 13 milioni, il massimo di sempre"

Nel 2016 avanzo di 54 milioni. Parcheggi sotterranei mai costruiti: il Comune pagherà 661mila euro anziché 192mila

droga

Spacciava cocaina a Colorno: arrestato

2commenti

Parma

Finto dipendente dell'acquedotto truffò un'anziana: condannato a 8 mesi

L'uomo era riuscito a farsi aprire la porta di casa e a prendere gioielli in oro per un valore di circa 10mila euro. a una 80enne

1commento

CREMONA

Grande commozione all'addio a Alberto Quaini

Anno 2016

Emilia-Romagna, distretti industriali in crescita. I salumi di Parma tra i migliori

LEGA PRO

Via alla prevendita dei biglietti per il derby Parma-Reggiana

CRIMINALITA'

Scippo, anziana ferita in via Palestro

3commenti

il caso

«Mio nipote sequestrato», scatta la denuncia della nonna

1commento

lettere al direttore

"Quei ragazzini che lanciano sassi a Traversetolo"

2commenti

La storia

San Secondo, a scuola in trattore

tg parma

1° Maggio: presentati gli appuntamenti di Cgil, Cisl e Uil. Manca il concertone.. Video

risposta a un tifoso

Lucarelli su Fb: «Non volevo andare sotto la curva per decenza»

1commento

INCHIESTA

Chi chiami per salvare un animale selvatico?

1commento

imprese

Polo Industriale Chiesi: sottoscritto l’accordo di programma per l’ampliamento

carabinieri

Il Nucleo Antifrode sequestra 126 kg di latte liofilizzato

sos animali

Bocconi sospetti ritrovati al Montanara: parco chiuso  Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

REPORTAGE

La guerra delle cipolle nella sfida per l'Eliseo

di Luca Pelagatti

ITALIA/MONDO

Politica

E' morto Giorgio Guazzaloca: strappò il Comune di Bologna alla sinistra nel 1999

Autostrada

Ancora uno scontro fra camion in A1: un morto a Modena

SOCIETA'

TECNOLOGIA

Smartphone, i giovani italiani sono meno "dipendenti" in Europa

medicina

Tre tazzine di caffè al giorno diminuiscono il rischio di cancro alla prostata

SPORT

36^Giornata

Parma - Sudtirol 0-1: gli highlights del match Video

crisi del parma

Ferrari: "Chi non ci crede si faccia da parte. Tifosi sosteneteci" Video

1commento

MOTORI

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling

OPEL

La Insignia tutta nuova è Grand Sport