17°

32°

Spettacoli

Pupi Avati senza frontiere

Pupi Avati senza frontiere
Ricevi gratis le news
0

di Pietro Razzini

 
Spumeggiante, irrefrenabile, ironico e sincero quanto basta: uno straripante Pupi Avati è stato il protagonista della serata al Cineclub d’Azeglio: evento che ha concluso il progetto “Inchiostri d’autore” e che ha regalato ai numerosi spettatori dell’incontro (sala completamente esaurita) l’occasione di conoscere tante sfaccettature curiose legate alle esperienze extra cinematografiche del maestro bolognese. Un angiol d’oro consegnato dall’assessore comunale Lorenzo Lasagna e dal padrone di casa, Luigi Lagrasta. Poi spazio alle domande, alle curiosità, alle risate frutto delle considerazioni senza barriere dell’Avati-pensiero.
 
RICORDI DI GIOVENTU’ “Quando ero giovane mi chiamavano Peppino Camparino. Perché? perché per “essere simpatico” con le ragazze avevo bisogno di imbottirmi di Campari. In questi casi è scientifico: si hanno tre minuti di tempo per conquistare una ragazza con la spigliatezza necessaria. Poi si cade nell’ubriachezza molesta”. E ancora: “Nei miei film, più che documentare i vecchi amici e la mia Bologna, mi piace raccontare “come sarebbe potuto essere”: un esempio? Ricordo un’uscita a teatro con Rita, una delle ragazze più belle della città”. Il giovane Pupi aveva speso un capitale per due posti in seconda fila, sperando di guadagnarsi il bacio prima di lasciarsi. “E invece Rita si spostò all’ultimo momento e le mie labbra finirono sul suo cappotto. Nel mio sceneggiato la conquisto: ho avuto la mia rivincita”.
 
IL VOJEURISMO E LA SCRITTURA Stuzzicato dal giornalista della Gazzetta di Parma Filiberto Molossi e da Annalisa Chiesi del Cineclub d’Azeglio, Pupi Avati ha continuato il suo illuminante monologo: “La scrittura nasce in maniera casuale, silenziosa. Sta lì la fase di autentica creatività. La creatività si nutre di timidezza e paura. Sono ammalato di timidezza: tutti i miei personaggi hanno risentito di questo mio modo d’essere. Inoltre ho l’atteggiamento del vojeur: mi piace immaginare le storie che stanno alle spalle di persone che non conosco, osservando solo dei semplici particolari. Altri comportamenti che mi divertono? Mentire a me stesso: spesso mi chiedono da dove derivi il mio nome. Io spiego che mia mamma, da ragazza, era innamorata follemente di un violinista austriaco di nome Giuseppe, poi ristretto in Pupi. Non è la realtà, ma ormai l’ho raccontato talmente tante volte che è diventato verosimile”.
 
DALLE PAROLE AI FATTI E dopo l’incontro col regista, spazio alla sua ultima fatica cinematografica ( è stato infatti mostrato “Il papà di Giovanna” con Silvio Orlando e Francesca Neri) e letteraria (“Sotto le stelle di un film”, un’ autobiografia raccontata senza pudori). Il libro parte dai ricordi di infanzia e, passando attraverso gli amori della giovinezza, raggiunge la passione per la pellicola. Ne nasce la figura di regista sorprendente ricco di debolezze del tutto umane e di slanci geniali accompagnati da una piacevole (auto)ironia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Salva un uomo che sta annegando e lo rianima

LA STORIA

Salva un uomo che sta annegando e lo rianima

tardini

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

Faggiano: "Matri, abbiamo il sì del giocatore ma il Sassuolo se lo vuole tenere"

Terremoto

I parmigiani ad Ischia: «Notte di paura»

stadio tardini

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Due colpi in poche ore

Nuova rapina ad un bancomat

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

Fontevivo

Arrivano i nomadi: sgombero lampo

Fontevivo

Tre rottweiler liberi: paura in paese

Tendenze

Il tradimento al tempo dei social

COLORNO

50 anni fa Mazzoli divenne il re della motonautica

TRIBUNALE

Blitz notturno nel bar di via Bixio, condannato il ladro

terrorismo

Rischio attentati, la Prefettura: barriere e new jersey a feste e mercati

1commento

meteo

Da giovedì ancora caldo torrido: arriva Polifemo Video

1commento

furti

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

Anteprima gazzetta

Traversetolese eroe salva la vita ad un uomo che stava annegando

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

Monterosso

Ventenne muore cadendo da un muraglione alle Cinque Terre

istruzione

Fedeli: "Favorevole a portare la scuola dell'obbligo a 18 anni"

SPORT

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

motori

La Ferrari rinnova il contratto con Raikkonen

SOCIETA'

usa

Tumore ovaie: risarcimento, J&J pagherà altri 417 milioni per "talco killer"

il caso

Anziano accusato di pedofilia. E il paese si spacca

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti