Spettacoli

Le canzoni spogliate e rivestite: "Un bel brano funziona sempre"

Le canzoni spogliate e rivestite: "Un bel brano funziona sempre"
0

Giulia Viviani

Per dieci anni hanno perseguito un unico obiettivo: spogliare la musica di tutti gli orpelli per restituirne l’essenza. Petra Magoni e Ferruccio Spinetti, con il progetto Musica Nuda, hanno saputo sorprendere il panorama musicale italiano proponendosi come inusuale duo voce-contrabbasso. Una sfida, come la definiscono entrambi, protagonisti domani sera alle 21 in piazzale San Francesco della prima serata di «Tutta colpa della luna», rassegna poetico-letteraria ideata dal Comune di Parma (ingresso gratuito). Una sfida che si ripete, spiazzando nuovamente, con l’ultimo album «Banda larga» (Blue Note records), in cui per celebrare l’anniversario del loro sodalizio artistico Magoni e Spinetti decidono inaspettatamente di rivestirla la musica, a festa naturalmente, avvalendosi degli arrangiamenti di Daniele Di Gregorio, musicista e da più di vent’anni collaboratore di Paolo Conte, e dell’Orchestra da camera delle Marche: «Volevamo festeggiare con un disco che spiazzasse l’ascoltatore - spiega Ferruccio Spinetti, per quindici anni nella Piccola Orchestra Avion Travel - La sperimentazione ha sempre fatto parte del nostro progetto, insieme con un pizzico d’incoscienza, di coraggio e a tanta libertà». 
Il risultato è un disco di quindici brani e cinque preludi, con collaborazioni importanti come quella di Pacifico che ha firmato «Qui tra poco pioverà», Francesco Bianconi dei Baustelle che ha scritto il testo di «Le cose», Joe Barbieri che duetta con Petra in «Spina dorsale». «Les tam-tam du Paradis» di Paolo Conte chiude l’album, come a suggellare il prezioso contributo del polistrumentista Daniele Di Gregorio. In mezzo tante ispirazioni, dal pop d’autore all’eco del jazz, con la coerenza di mantenere la voce di Petra e il contrabbasso di Ferruccio sempre al centro della scena.
 «Per essere eseguite dal vivo, in duo, le canzoni dell’album vengono nuovamente spogliate - spiegano -. In fondo è l’operazione che abbiamo sempre fatto e che ci caratterizza. Quando i brani sono belli, che siano nostri o di altri, funzionano sia vestiti che nudi». In occasione del concerto di domani i due artisti proporranno non solo le canzoni del loro repertorio, ma anche alcune letture di testi poetici di Georges Brassens: «Io leggerò - spiega Petra Magoni - mentre Ferruccio penserà ad un accompagnamento musicale. Questo perché essendo all’interno di una kermesse dedicata alla poesia ci piaceva sottolinearne l’importante rapporto con la musica. Abbiamo un approccio molto jazzistico nei live, nel senso che non disdegniamo l’improvvisazione, quindi partiremo con Brassens come deciso, poi chissà. Molto dipende dallo scambio di energia con il pubblico e da cosa ci suggerisce l’atmosfera. Da Parma manchiamo dal 2008 quando abbiamo suonato prima di Tuck & Patti in una serata all’Auditorium Paganini di cui conserviamo un bellissimo ricordo».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente"

Maria Schneider e Marlon Brando in "Ultimo tango a Parigi"

Cinema

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente" Video

1commento

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

Notiziepiùlette

Ultime notizie

In vigore il dl Fisco; Equitalia, 1 milione di accessi

ECONOMIA

In vigore il dl Fisco; Equitalia, 1 milione di accessi

Lealtrenotizie

incidente

Collecchio

Pedone investito nella notte a Lemignano: è in Rianimazione

Sorbolo

Strazio e pianto: Ilaria muore a 30 anni

POLFER

Bimba smarrita, poliziotta le fa da mamma

Omicidio Della Pia

La madre di Alessia: «Mia figlia? E' stata dimenticata»

Lega Pro

Come sarà il primo Parma di D'Aversa

PERSONAGGIO

Suor Assunta, una vocazione nata sulla spiaggia

Pellegrino

E' morto Fortini, il presidente della corale

Collecchio

Il parcheggio del cimitero è una discarica

Lutto

Addio a Ronchini, al «pisonär»

referendum

Renzi si dimette: "La sconfitta è mia. L'esperienza del mio governo finisce qui"

Stravincono i No (leggi) a quasi il 60% - Euro ai minimi da 20 mesi: peggio che dopo la Brexit - Grillo: "Subito al voto con l'Italicum" - Shock nella Ue 

3commenti

referendum PARMA

In provincia vince (di poco) il No. In città il Sì Risultati comune per comune

463 sezioni su 470: 52.54 il No. In città Si al 50.33%. No, record a Albareto, il Si bene a Bore

3commenti

Torrile

Incidente a Bezze: auto finisce fuori strada, un ferito grave

lega pro

La Reggiana (con Pordenone e Venezia) prende il largo. Parma a 7 punti dalla vetta

Granata, friulani e veneti: successi importanti

4commenti

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

youtube

"Esplora Parma", il nuovo video di Giulio Cantadori

RICERCA

I terremoti si possono prevedere? Ecco a che punto siamo

Parla l'esperto. La nuova frontiera? Imparare a leggere i segnali prima delle scosse

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

8commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

Referendum

Anziano vota e muore al seggio a Marina di Carrara

referendum

Pelù denuncia: "Ho avuto la matita cancellabile". Ma ecco perché è valida

4commenti

SOCIETA'

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

10commenti

IL DISCO

“L'indiano” di De Andrè, 35 anni dopo

SPORT

rally

Monza, quinto successo di Rossi!

Basket

Basket, serie A: Brindisi schianta Sassari, ok Caserta

MOTORI

BOLOGNA

Esplora il Motor Show in meno di un minuto Video

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)