15°

Spettacoli

SempreVerdi - La Traviata a Genova (con protesta)

SempreVerdi - La Traviata a Genova (con protesta)
0

Elena Formica

Preludio  atto primo: la protesta. Ossia La Traviata di Verdi in versione, per circa mezz’ora, non filologica. Una “prima” da non perdere al Carlo Felice di Genova, in scena l’agonia del teatro. Fabio Luisi, direttore principale del Metropolitan di New York e direttore onorario dell’ex (merita un avvenir  migliore) tempio lirico genovese, appare in proscenio con un foglio: «Non è solo il Carlo Felice in pericolo – proclama - ma l'arricchimento culturale delle generazioni a venire». E prosegue: «La giusta forma di protesta non è l'astensione, bensì la più alta qualità del lavoro». Poi loro, i sindacalisti: «Siamo qui riuniti – annunciano - per celebrare la chiusura del Carlo Felice con la consapevole responsabilità dei soci. Che ne hanno fatto dei 9 milioni risparmiati con i contratti di solidarietà?». E giù duri  contro il sindaco, il presidente della Regione, il sovrintendente del teatro. Accuse pesanti. Si leva quindi la musica di Verdi, cioè il (vero) Preludio atto primo di Traviata, e la gente si scorda di botto della protesta, dei sindacati, del Carlo poco Felice. Platea gremita, lustrini, l’operissima. Così va ancora (per quanto?) il mondo.
Cast orgogliosamente ligure con Mariella Devia, originaria di Imperia, nel ruolo di Violetta; con Francesco Meli e Roberto Sèrvile, entrambi genovesi, rispettivamente nei panni di Alfredo e Giorgio Germont. Genovese anche Luisi, che dirige questa Traviata con cuore e compasso.
La grande Mariella Devia non è più la Violetta che ascoltammo nel 2003  al Teatro Regio di Parma. Il tempo, le sfide anche audaci affrontate negli anni, hanno lasciato il segno. L’artista è diventata ancora più artista sul fronte drammatico, però questa sua Traviata non si conferma vocalmente prodigiosa o tecnicamente ineccepibile, anzi mostra alcune evidenti difficoltà nel I atto. Tuttavia, in un crescendo inarrestabile, Mariella Devia si riprende ciò che da sempre le appartiene: il canto, ma oggi un canto più appassionatamente umano, che getta l’anima oltre lo steccato della bellezza in quanto tale  e si piega, con scelte interpretative di inossidabile intelligenza, all’imperfezione della vita e perciò al dramma stesso di Violetta Valéry. Particolarmente intensi certi momenti del II e III atto: “Addio del passato” e l’intero finale. 
Quanto ad Alfredo, magnifica la prova di Francesco Meli, la voce come luce, ma nel contempo piena, espansa, corposa, intangibilmente materica: sembra una contraddizione e non la è. Serata no, invece, per Roberto Sèrvile, un Germont affaticato che qualcuno, tra il pubblico, contesta. Efficiente più che efficace il resto del cast; idem il coro non sempre a piombo. Regia di Jean-Luis Grinda, scene di Rudy Sabounghi, costumi di Jorge Jara. Un po’ i bordelli di Toulouse-Lautrec, un po’ le solite “traviaterie” per stare sul sicuro. E alla fine, applausi.
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Medesano: al Bar sport come in Cina

pgn

Medesano: al Bar sport come in Cina Foto

Antonio Banderas, ho avuto un infarto ma sto bene

Cinema

Antonio Banderas: "Ho avuto un infarto. Ora sto bene"

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Piazzale Dalla Chiesa assediata dal degrado

Emergenza

Piazzale Dalla Chiesa assediata dal degrado

Comune

Taglio alla Cosap del 10%

Fede

Viaggio nel cattolicesimo, la mappa delle diocesi

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Calcio

Parma, che bel poker

INTERVISTA

Fresu: «Il mio festival jazz a km 0»

Noceto

«Al Pioppo», quel luogo dell'anima

Corniglio

Lupo morto avvelenato

SORBOLO

Verde pubblico, gestione a costo zero

Ultim'ora

Fidenza: donna trovata morta in piazza Gioberti, è giallo

Bologna

Prostituta uccisa a colpi di pistola: confessa un 55enne di Parma

Francesco Serra si era invaghito della 30enne romena Ana Maria Stativa, trovata senza vita a casa sua

LEGA PRO

Il Parma sbanca Gubbio 4-1. Recuperati 2 punti al Venezia

In gol Calaiò, Nocciolini e Iacoponi. Infortunio muscolare per Giorgino. Crociati terzi a 8 punti

1commento

curiosità

Coppa Cobram: quando Parma prende la "bomba" e pedala Fantozzi-style Le foto

La storia

Madre e figlio si laureano lo stesso giorno: "Un segno del destino" 

Valeria Vicini si è laureata in Scienze politiche e delle relazioni internazionali, il figlio Leonardo Ranieri in Scienze dell’architettura

1commento

Intervista esclusiva

Raffaele Sollecito: «Ho scelto Parma per lavoro»

Il delitto di Meredith, il processo, l'assoluzione, il rapporto con Amanda. Ecco l'intervista completa

21commenti

TRAVERSETOLO

Sotto il parcheggio del Conad c'è un insediamento preistorico?

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

L'esempio di Londra contro il terrorismo

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

A10

Tir si ribalta e uccide due operai: arrestato il camionista Foto Video

rimini

Cadavere di donna in trolley al porto. E' la cinese sparita durante crociera?

SOCIETA'

la peppa

Tartine fiorite

centro giovani

"Noi che....": così si raccontano i giovani di Parma Il video

1commento

SPORT

MOTOGP

vince Vinales dopo una "battaglia" con Dovizioso. Rossi terzo

formula 1

Trionfo rosso: Vettel domina il Gp d'Australia. Hamilton secondo

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso di può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017