19°

Spettacoli

Arriva "L'ultimo pastore": fiaba moderna di Bonfanti

Arriva "L'ultimo pastore": fiaba moderna di Bonfanti
1

Federica De Masi

Dopo aver fatto il giro del mondo e reduce dal recente successo al cinema Mexico di Milano, è arrivato a Parma il caso della cinematografia indipendente dell’anno. Si tratta de «L'ultimo pastore», il film di Marco Bonfanti, regista milanese alla sua prima opera, presentato al cinema Edison per «Accadde domani». Renato Zucchelli è il protagonista di questa storia, una storia vera, quella della sua vita. Un racconto a metà tra favola e romanticismo, in cui alla natura sconfinata dell’entroterra milanese viene contrapposta la cementificazione urbana di Milano. Una fiaba moderna che narra del compimento di un sogno da un lato, perché Renato ha scelto di essere un pastore seguendo una vera vocazione, e dall’altro una professione nata insieme all’essere umano che sta scomparendo. Insieme a Michele Zanlari, il regista ha raccontato come è venuto a conoscenza del protagonista del film: «Stavo presentando un altro progetto quando mi hanno raccontato dell’esistenza dell’ultimo pastore milanese; questa storia mi ha talmente affascinato che ho deciso di girare un film su questo personaggio. Quando poi ho sentito che alcuni bambini credevano che un pastore assomigliasse ad Arlecchino e allevasse le pecore per fare il budino mi sono preoccupato e ho capito che dovevo mettere un po' di chiarezza»  ha aggiunto Bonfanti. In un intreccio tra la materia-natura e lo spirito vocazionistico, Renato porta a compimento la sua missione: regalare ai bambini di città uno sogno, portare il suo gregge di pecore nel centro di Milano. Quasi con una spinta felliniana, la sequenza finale del film regala una scena surreale: uno stuolo di pecore alle porte del Duomo. «E' questo lo spirito con cui ho portato avanti il film: raccontare qualcosa di magico che toccasse le corde dell’emotività, offrendo uno sguardo diverso, più ingenuo, perché noi grandi abbiamo perso l’ingenuità dei bambini»  ha aggiunto il regista. Una scena che ha fatto il giro del mondo, che stupisce per la potenza visiva e fa pensare a quanto, spinti nella centrifuga della modernità, siamo sempre più distanti dalle nostre origini. «Stiamo abbandonando un lascito dell’umanità per andare verso qualcosa di ignoto» aggiunge il regista a proposito della perdita culturale che si avrà con la scomparsa dei pastori. «Credo che il mio film funzioni a livello internazionale perché suona come un monito», una campanella, come quella al collo delle pecore di Renato, che suona per ricordarci che dobbiamo pensare ad un futuro con meno cemento e più attenzione all’ambiente.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • sara

    05 Settembre @ 11.55

    ero rimasta colpita dalle pecore a milano. Lavoro in coop e sapevo che era un progetto sponsorizzato dalla coop, insieme ad altri, mi pare sorgenia e wwf per un film. Ho scoperto L’ultimo pastore da poco perché mi hanno regalato il dvd e devo dire che è proprio bello. Meno male che le aziende usano i soldi anche per aiutare questi bei progetti!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen in vestaglia in Qatar

Moto Gp

Belen in vestaglia in Qatar Foto

L'attore posta video dopo l'infarto: "Pericolo passato"

salvato

Lopez, il video dopo l'infarto: "La paura? Tutto passato"

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

MUSICA

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Salso: rogo in un garage, distrutte 4 auto; non si esclude natura dolosa

paura

Rogo in un garage a Salso, distrutte 4 auto: matrice dolosa? Video

Comune

Parma, sconto sull'Imu per chi affitta a canone concordato

1commento

carabinieri

Sushi senza "targa", sequestrati 55 chili di prodotti alimentari

Nas e Polizia municipale multano ristorante giapponese

5commenti

sicurezza

Via della Salute a Parma: sorvegliano i residenti

piazzale della pace

Fermato mentre scappa con una boutique (falsa) nello zaino: espulso dall'Italia

Parma

Ponte Romano: al via la riqualificazione. Previsto parcheggio da 40 posti sotto la Ghiaia

Lavori fino all'autunno: posata la prima pietra

13commenti

Parma

Spacciatore arrestato dai carabinieri dopo sei anni di "lavoro"

Accertate almeno 750 cessioni di eroina dal 2011: in cella 36enne tunisino

10commenti

crisi

Copador: sciopero di due ore in vista dell'assemblea soci Video

polizia municipale

Passante aggredito da un pitbull in zona stazione

5commenti

Corniglio

Lupo morto avvelenato

14commenti

TORRILE

San Polo, rubano un'auto e la «riportano» distrutta

storie di ex

Turchia: legami con Gulen, il Galatasaray caccia Hakan Sukur

Degrado

Gli spacciatori ora assediano Piazzale Dalla Chiesa

27commenti

Carabinieri

Fidenza: donna trovata morta in piazza Gioberti

LEGA PRO

Il Parma riparte dal poker di Gubbio

Parma

Il nuovo volto della diocesi: 56 maxi parrocchie per unire i fedeli 

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

2commenti

EDITORIALE

Europa, la dura realtà dopo le celebrazioni

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Economia

Stretta sui "compro oro". Ecco cosa cambia Video

Rimini

Cadavere nel trolley: non è la cinese scomparsa in crociera. La vittima è morta di stenti

SOCIETA'

western

Addio ad Alessandroni, il "fischio" più famoso del cinema Video

CONSIGLI

Incontri ravvicinati con i cinghiali? Usate la strategia del torero

SPORT

SPECIALE F1

Buona la prima: la Ferrari di Vettel è davanti a tutti

MOTOGP

Moto: mondiale si apre all'insegna di Viñales, suo gp Qatar

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso si può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017