-2°

Spettacoli

Cinema recensioni - Ultimatum alla terra

Cinema recensioni - Ultimatum alla terra
0

di Lisa Oppici

Un’enorme sfera luminosa atterra a Central Park, a New York, «partorendo» un alieno che viene preso a pistolettate. Si chiama Klaatu, ha sembianze umane ed è venuto per parlare ai grandi della Terra all’Onu, ma l’ostilità del governo americano, che vuole sbarazzarsene con piglio e decisionismo cieco alla Bush, gli fa cambiare programma: per salvare la Terra occorre distruggere gli umani, primi veri responsabili del suo disastro. Toccherà a una scienziata provare a farlo tornare sui suoi passi, cercando di convincerlo che l’uomo è anche altro e che può cambiare. Era il 1951, piena guerra fredda, quando Klaatu atterrò per la prima volta sulla Terra con la sua astronave per portare all’umanità un messaggio di pace e metterla in guardia dai pericoli della guerra atomica: quel primo «Ultimatum alla Terra», di Robert Wise, è negli anni divenuto un cult della fantascienza. Oggi riecco l’alieno in questo remake ipertecnologico (un occhio a «Metropolis» e un altro all’apocalittico di gran moda di questi tempi) con faccia e corpo di Keanu Reeves: rieccolo a raccontare all’uomo che il vero pericolo è lui, l’uomo stesso, e che se non cambia arriverà a distruggersi con le sue mani.

La guerra fredda non c'è più, d’accordo, ma viviamo in un’epoca di terrori e terrorismi, e il messaggio non è molto diverso; oggi la prima emergenza si chiama ambiente, e se l’uomo non lo capisce e non agisce di conseguenza saran dolori. Tutto sacrosanto, ma manca lo spessore. Derrikson punta moltissimo sulla confezione, strizza l’occhio ai classici della fantascienza al cinema, gioca con effetti speciali che danno il senso della catastrofe incombente, non risparmia i richiami all’oggi e alla «gestione dei problemi» dell’attuale governo americano. Ce la mette tutta, insomma, ma non sfonda mai sul serio, rimanendo come a mezz'aria: colpa in primis di uno script tendenzialmente piatto, che rimane troppo in superficie e che non lavora abbastanza sull'«umanità» in grado di salvare l’uomo.

Giudizio: 2/5

Scheda
Titolo originale: The day the earth stood still
Regia: Scott Derrickson
Interpreti: Keanu Reeves, Jennifer Connelly, Jaden Smith, Kathy Bates, John Cleese
Sceneggiatura:  David Scarpa
Fotografia: David Tattersall
Montaggio: Wayne Wahrman
Musiche: Tyler Bates
Genere: Fantascienza
Usa 2008, colore, 1h43'
Dove: Cinecity, Warner, Odeon Salsomaggiore, Cristallo Borgotaro

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

La viadanese Gaia in finale a X Factor

talento

La viadanese Gaia in finale a X Factor

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

1commento

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

4commenti

WEEKEND

Bancarelle, spongate, cioccolato: gli appuntamenti a Parma e provincia

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Traffico

Pericolo nebbia questa mattina nel Parmense Traffico in tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

Gazzareporter

Un sabato gelido con la nebbia

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

SANITA'

Allarme a Corcagnano: «Non toglieteci i medici»

IL CASO

Spray urticante, ennesimo caso in discoteca

E' accaduto mercoledì al Campus Industry

3commenti

Parma che vorrei

Mutti: «Bisogna smettere di essere egoisti»

MECCANICA

Wegh Group, in Bolivia la ferrovia made in Parma

Solidarietà

Il pranzo per i poveri raddoppia

Colorno

451 anolini mangiati: è record Ultimo piatto: il video

9commenti

ALLARME

Ladri scatenati: raffica di furti in città nelle ultime ore Video

6commenti

Intervista

Rocco Hunt: «Sono un po' meno buono»

cinema

Il DomAtoRe di RaNe al cinema Astra

La proiezione del documentario su Lorenzo Dondi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Draghi, nessun favore ma due messaggi

di Aldo Tagliaferro

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

ITALIA/MONDO

Terremoto

Appennino: scossa magnitudo 2.8 nel Bolognese

Gran Bretagna

I gioielli di famiglia (reale): e Kate indossa la tiara di Diana

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

IL RICORDO

Trent'anni senza Bruno Mora

reggiana-parma

Il derby...indossa la maglietta granata

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

3commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti