12°

23°

Spettacoli

La prosa ai tempi della crisi

La prosa ai tempi della crisi
Ricevi gratis le news
0

Mariagrazia Manghi

 

 

 
Scavare nel proprio sacco di esperienze, nelle origini e motivazioni e inventare soluzioni che diano risposte alla persistente richiesta di adesione e di partecipazione del pubblico, sono le risorse che i teatri di Parma hanno messo in campo nell’affrontare la stagione teatrale 2012 – 2013 appena conclusa.
Questi sono tempi in cui non si può far finta che la crisi non esista e che non abbia coinvolto tutti, realtà culturali e pubblico, il quale si trova a dover scegliere sempre più a quali proposte culturali aderire e in quale misura, in una città, come Parma, con un’offerta culturale ampia e articolata. I teatri sembrano aver fatto propria la ricetta che il sociologo Giorgio Triani ha indicato come soluzione generale per uscire della crisi, cioè di mescolare il profondamente antico, con l’estremamente nuovo, le radici e la freschezza dell’invenzione. Ai direttori dei teatri cittadini - un ampio ventaglio con vocazioni e Dna differenti - abbiamo chiesto di tracciare un bilancio della stagione con i risultati, le aspettative soddisfatte, i cambiamenti apportati (con un'avvertenza: dal Pezzani non abbiamo avuto riscontro in tempo utile). Teatro Due aveva già organizzato nelle settimane scorse un' affollatissima conferenza stampa di chiusura in cui il direttore Paola Donati aveva illustrato con soddisfazione numeri importanti che confortano l’impegno e lo sforzo.  Entusiasmo e creatività accomunano tutte le realtà del territorio, ciascuna fedele alla proprie peculiarità poetiche e organizzative, ma tutte concentrate nell’attenzione al «mondo che gira intorno».
Piccoli o grandi numeri, ricerca di un nuovo pubblico, organizzazione di festival a tema, didattica, formazione, laboratori, corsi, apertura al mondo della scuola e dell’università, i teatri lavorano intensamente, portano il loro carico di promesse e responsabilità, ardore, fervore, passione, con impeto, fantasia ed estro. Così, andando «oltre» le stagioni, al Teatro al Parco sono «rinate» le rassegne «Natale al Parco e «Il Giardino racconta», a Teatro Due la Scuola Fareteatro, Europa Teatri ha ospitato la rassegna «Scuole in scena» e ha inaugurato il festival «Arte Bandita», Lenz ha puntato su due nuove produzioni, sui laboratori di formazione dell’attore e sul lavoro con attori sensibili, sperimentando ancora una volta nuovi linguaggi della contemporaneità; il Teatro del Tempo ha scelto di ridurre il numero degli spettacoli, ma ha fatto il pieno di spettatori con la scelta di proposte di alta qualità, mentre il Teatro del Cerchio ha visto quasi raddoppiare l’affluenza mettendo in campo una grande varietà di proposte, un impegno a cui è seguito l’importante riconoscimento della Regione Emilia Romagna.
«Ogni crisi è una benedizione» diceva Einstein perché obbliga ad individuare percorsi nuovi e così le realtà delle città, messe alla prova, hanno mostrato creatività e tenacia, cogliendo il forte desiderio del pubblico di partecipare, la persistente richiesta di adesione e condivisione. Le difficoltà hanno accentuato e rinforzato la scelta di ospitare «residenze artistiche», la permanenza negli spazi teatrali di compagnie diverse che hanno nutrito uno scambio di esperienze tra artisti e con il pubblico. Non sono tempi di soluzioni scontate e, con occhio sempre attento ai bilanci, i teatri cittadini hanno accolto la spinta a rischiare nuove ricerche e percorsi, a riposizionare il valore rituale e collettivo del teatro attraverso un forte lavoro di sensibilizzazione della società e delle istituzioni.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gomorra 3 la serie debutta in anteprima in sala

serie tv

Gomorra 3: la serie debutta in anteprima in sala

La Gregoraci a Ranzano

gazza...gossip

La Gregoraci a Ranzano

2commenti

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Spettacolo

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Artaj", osteria moderna all'insegna della tradizione

IL RISTORANTE

"Artaj", osteria moderna all'insegna della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Terzo stop di fila, Parma ko anche con l'Empoli

TARDINI

Terzo stop di fila, Parma ko anche con l'Empoli

Nocciolini si fa parare un rigore. La "rivoluzione" di D'Aversa non basta

3commenti

via carducci

Tre dipendenti della pizzeria Orfeo minacciati col coltello e rapinati Il video

39commenti

san leonardo

Nel casolare scoperte 5 persone (2 bimbi) e condizioni disumane

8commenti

anteprima gazzetta

Tante truffe, quando i tecnici veri suonano e si trovano una pistola finta

1commento

tg parma

Furgone come ariete: spaccata alla Moto Ducati di Pilastrello

2commenti

tamponamento

Incidente in Tangenziale Nord (via Venezia): in due al Ps Foto

nella notte

Incidente, schianto contro un traliccio in via Langhirano

elettricità

Il guasto è nel campo coltivato: black-out nella zona di Gaione

incidente

86enne in bici urtato da uno scooter in via Baganza: è grave

1commento

annuncio

Parma si candida a capitale italiana della cultura 2020

8commenti

Economia

Banca di Parma entra in Emil Banca

inchiesta

Milioni nascosti al fisco, Zamparini: "Nessuna attività illecita"

Ritratto

Wally Bonvicini, l'imprenditrice che voleva fare il sindaco

Paladina dei diritti dei cittadini nella lotta contro la banche ed Equitalia, ma anche candidata alla poltrona di primo cittadino

11commenti

viabilità

Grosso ramo caduto in strada: chiusa per un'ora via Gramsci

2commenti

Ponte chiuso

La sindaca di Colorno: «Un ponte di barche per le auto»

5commenti

serie b

Parma-Empoli: dalle 17.30 «isola analcolica» e stop alle lattine

Dalle 20.30 la cronaca in diretta sul sito

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

EDITORIALE

Il telefonino in classe e il cervello a casa

di Patrizia Ginepri

9commenti

ITALIA/MONDO

MESSICO

Terremoto devastante di 7.1. Molti morti. Le prime immagini Video

ONU

Trump: "Se la Corea del Nord attacca la distruggiamo"

SPORT

calcio

Cori sulla sua virilità a Lukaku, tifosi dello United accusati di razzismo

MotoGp

Vale torna in pista a Misano. Il padre: "Ottimista per Aragon"

SOCIETA'

Inghilterra

In due aggrediscono autista: ma lui è esperto di arti marziali Video

USA

Toys R' Us getta la spugna: chiesta la bancarotta

MOTORI

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte

MULTISPAZIO

Dacia Dokker Pick-Up: chi non lavora...