19°

Spettacoli

"Vota Riccardo": politica e party nel "Ballo in maschera" di Michieletto

"Vota Riccardo": politica e party nel "Ballo in maschera" di Michieletto
0

Elena Formica

Un ballo in maschera splendidissimo? In attesa di saperlo, cioè di vederlo stasera alla Scala dove andrà in scena l’opera di Verdi tratta da Gustave III, ou Le Bal Masqué di Scribe , la risposta è una: critica nazionale schierata, nella platea del Pieramarini, per il debutto scaligero del regista Damiano Michieletto, «quello» dell’Elisir d’amore tra sdraio e ombrelloni, delle Nozze di Figaro con seduta spiritica, del Così fan tutte in un «art-hotel» e della Bohème, l’anno scorso al Festival di Salisburgo, ambientata in una Parigi graffitara (11 minuti di applausi).
Veneziano di Scorzè, 37 anni, Michieletto è definito spesso l’«enfant terrible» o «prodige» del teatro d’opera italiano. Ma quand’è che uno smette di essere «enfant» nel nostro Paese? Comunque era in effetti molto giovane, dieci anni fa, quando vinceva l’Irish Times/ESB Theater Award per la regia, a Wexford, di Schwanda the Bagpiper di Weinberger, approdando poi alle glorie del Premio Abbiati con La Gazza Ladra di Rossini in scena a Pesaro nel 2007. Michieletto, che continua a lavorare anche nel teatro di prosa, è regista tra i più richiesti a livello internazionale e dice - beato lui - di non avvertire l’ansia «da Scala».
Ed ora Verdi. Michieletto ha preannunciato che il «Ballo» del titolo verdiano sarà il party di un leader politico, Riccardo, circondato da fans e collaboratori - tra cui Oscar, l’ufficio stampa - a chiusura della campagna elettorale. La vicenda è ambientata al giorno d’oggi; del resto quest’opera, fin dalle origini, aveva «dovuto cambiare l’ambientazione - spiega Michieletto - per un problema 'produttivo' qual è la censura. C’è stato, in particolare, un mutamento di tempo e luogo. Sono cambiate le circostanze, ma la natura del dramma è rimasta comunque intatta. Anche un regista può variare le circostanze e il variare non è in sé un fatto né positivo né negativo: dipende dal motivo che porta a cambiare qualcosa. Il punto è mettere totalmente al servizio del dramma le eventuali nuove circostanze, senza relegarle a una semplice cornice narrativa, ma facendole diventare benzina nuova per quel motore». Riccardo è in crisi, un’aspra frattura si è aperta tra la sua dimensione pubblica e quella privata. C’è l’uomo di potere, che ha un certo numero di scheletri nell’armadio e un estremo bisogno di consenso, ma c’è anche quello intimamente solo, innamorato della moglie di Renato, il suo «bodyguard».
Di prestigio il cast di questa nuova produzione della Scala in collaborazione col Teatro Comunale di Bologna. Direttore Daniele Rustioni. Nei ruoli principali: Marcelo Álvarez (Riccardo), Sondra Radvanovsky (Amelia), Zeljko Lucic (Renato), Marianne Cornetti (Ulrica) e Patrizia Ciofi (Oscar). In alternanza Piero Pretti, Oksana Dyka, Gabriele Viviani, Marina Prudenskaya e Serena Gamberoni. Otto recite fino al 25 luglio. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Milano

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito

Incidente

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito, vettura distrutta

Parma

Grave un pedone investito alla Crocetta

Incidente

Auto fuori strada fra San Secondo e Soragna: la vittima è un 50enne moldavo

Via Imbriani

Vende 1.600 dosi in pochi mesi: condannato a 4 anni

Controlli

Hashish e marijuana: sequestri di droga a scuola e nel parcheggio fra viale dei Mille e viale Vittoria Foto

Stupefacenti anche nel parco Falcone e Borsellino

2commenti

Droga

San Leonardo, stavolta niente «rito»

13commenti

Gazzareporter

Vetri in frantumi: auto prese di mira nel parcheggio di via Palermo Foto

1commento

tg parma

Formaggio contraffatto: 27 indagati, l'inchiesta coinvolge Tizzano e Torrile Video

Viabilità

Il Comune: corsie per bus, traffico ridotto fra Lungoparma e ponte di Mezzo

Annunciati controlli della Municipale in via Farnese

Tragedia

«Giovanni adesso è insieme a Dio»

Montechiarugolo

«Mio nipote sequestrato in Tunisia»

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

3commenti

Imprenditori

Morto Primo Ferrari, una vita per il latte

CALCIO

Buffon a quota 1000

Fidenza

Sottopasso, i residenti propongono un progetto alternativo

CONCERTO

Mario Biondi al Regio, voce e ricordi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

TREVISO

19enne uccide la ex: era incinta di sei mesi

MILANO

"Ho rotto il femore a un'anziana per allenarmi": primario accusato di lesioni

SOCIETA'

COLORNO

Con il Fai a scoprire l'appartamento del duca don Ferdinando Fotogallery

Luca Donadel

"La verità sui migranti": il video che fa discutere il web

5commenti

SPORT

F1: SI PARTE

Il calendario 2017 e le dirette tv

LA POLEMICA

Cipollini disintegra il ciclismo italiano

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

LA PROVA

Fiat 500L Living a metano