22°

Spettacoli

«Nomadi a Corte», mezzo secolo di canzoni e impegno sociale

«Nomadi a Corte», mezzo secolo di canzoni e impegno sociale
0

Lucia Carletti

Nomadi, fortissimamente Nomadi. La Corte di Giarola a Collecchio sabato sera è stata letteralmente invasa da tantissime persone che hanno voluto stringersi intorno ai Nomadi e ai comuni di Tizzano Val Parma e Corniglio colpiti dalle devastanti frane della scorsa primavera. Il ricavato del mega concerto promosso dall’Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità dell’Emilia Occidentale andrà infatti a questi Comuni. 
«Nomadi a Corte» è stata anche l’occasione per ripercorre i 50 anni in musica della storica band: essere arrivati a questo traguardo «è una bella soddisfazione – ha detto il leader Beppe Carletti – così come dà soddisfazione poter vivere della propria passione».
Già dalle prime note, quelle di «Ancora ci sei» tratta dall’ultimo album «Terzo tempo», si viene catturati dall’atmosfera familiare e positiva che contraddistingue i concerti dei Nomadi. L’evento prosegue dando spazio alle canzoni più recenti: «Terzo tempo», «Non avrai» e «Fuori». Il pubblico, ormai riscaldato, dà il meglio di sé in «Il fiore nero» e «La libertà di volare», ma è su «Io voglio vivere» che a cantare sono proprio tutti, e la band, supportata dal coro incessante dei fan, riprende la canzone per ben due volte.  C’è spazio anche per le canzoni «Una storia da raccontare» e «Dove si va». Si prosegue poi con «Tutto a posto» e con il toccante momento di «Crescerai», cantata ospitando sul palco una decina di bambini. Bellissimo il duetto di Sergio Reggioli al violino e Beppe Carletti alle tastiere. Proprio Carletti per tutto il concerto ha indossato la maglietta «anti-frana» a favore del comitato di emergenza frane di Tizzano Val Parma.
Dopo le nuove «Tarassaco», «Il vento tra le mani» e «Apparenze», si torna nel passato con «La collina», «C’è un re», «Ala bianca», «Gli aironi neri», «Ad est, ad est», «Il paese», «Neracauli», «Amore che prendi, amore che dai», «Utopia» e «L’uomo di Monaco».  Il pubblico torna a farsi sentire con forza in «Canzone per un’amica», richiesta proprio da un fan, e «Dio è morto». Il gran finale è tutto riservato al «Popolo nomade»: uno ad uno la band ha letto gli striscioni dei fan. A Giarola era rappresentata mezza Italia: Parma, Reggio Emilia, Savona, Carrara, Como, Firenze, Pisa, Lucca, Livorno, Faenza, Bergamo, Pescara e tante altre. Prima del concerto il chitarrista Cico Falzone aveva già espresso parole positive per i fan: «leghiamo spesso i nostri concerti ad iniziative di solidarietà. Associare la musica a fatti meno gradevoli è un modo per stare uniti». Della stessa opinione Sergio Reggioli: «è stimolante suonare in occasioni di questo tipo. Il “Popolo nomade” sa fare cose importanti».  E alla fine arriva l’immancabile «Io vagabondo», che chiude un evento ricco di emozioni e di solidarietà. Il concerto è stato aperto dalla band modenese «Controtempo» che ha proposto due singoli e, in anteprima, «Caro allenatore», il nuovo progetto legato ai Nomadi e alla nazionale cantanti di calcio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polemiche per il «ritocco» alla Cardinale

CANNES

Polemiche per il «ritocco» alla Cardinale

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Parma 360»:uno speciale sul festival

nostre iniziative

«Parma 360»: uno speciale sul festival

Lealtrenotizie

Marito e moglie trovati morti in casa a Felegara: omicidio-suicidio?

dramma

Felegara, con un coltello uccide la moglie malata e si suicida Foto Video

I corpi di Wilma Paletti e Gianfranco Carpana ritrovati dai figli

violenza sulle donne

Sviene al lavoro: era stata massacrata di botte dall'ex. Arrestato il 32enne

La donna ora versa in gravissime condizioni e si teme per la sua vita

2commenti

tragedia

39enne muore in moto a Pescara, un rene "donato" a Parma

politica

Elezioni amministrative, si vota l'11 giugno. Ballottaggi il 25

4commenti

carcere

La denuncia di Antigone: "A Parma 603 detenuti per 350 posti"

TESTIMONIANZA

Lucia Annibali: «Vi racconto la mia nuova vita»

1commento

elezioni 2017

Salvini domani a Parma: "Per sostenere la candidatura della Cavandoli"

tribunale

Zebre Rugby, concordato in bianco: scongiurato il fallimento

Cambio alla presidenza, nominata la Falavigna, Pagliarini resta socio

omicidio

Delitto Habassi, chiuse le indagini: "C'è stata premeditazione"

carabinieri

Maxi-sequestro di armi da guerra nel Parmense: volevano rubare anche la salma di Enzo Ferrari

I nomi dei sette parmigiani della banda

11commenti

Il caso

Telecamere in tilt non «vedono» le auto rubate

7commenti

evento

Piovani alla presentazione a Milano del Gola Gola festival Video

Pronto soccorso

Cervellin: «Mancano medici per l'emergenza»

1commento

Salso

Auto a fuoco: movente passionale?

tg parma

D'Aversa: "Serie B ancora raggiungibile". Calaiò: "Serve miracolo"

gazzareporter

Auto ad incastro: scene da via Palermo Foto

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

EDITORIALE

Dal cinema italiano segnali di primavera

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

salute

Lorenzin: "E' allarme morbillo. Urgente applicare il Piano vaccini"

Mondo

Debbie devasta l'Australia Video

SOCIETA'

Bolivar

Colombia, in 5 ballano in sala operatoria: licenziati Video

gastronomia etnica

La start-up che mette in tavola il talento delle donne Foto

SPORT

LEGA PRO

Gubbio-Parma 1-4 , gli highlights video

Amichevole

La Nazionale batte l'Olanda

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon