24°

Spettacoli

Barilli "Non c'è futuro per l'horror italiano"

Barilli "Non c'è futuro per l'horror italiano"
0

 Federica De Masi

La rassegna horror «I giardini della paura» continua a inorridire, in senso positivo, il pubblico di appassionati parmigiani che, ogni mercoledì sera, si riunisce nella incantevole cornice dei Giardini San Paolo di via Melloni per assistere a proiezioni di film di genere. 
Nonostante il caldo e le partenze estive, il terzo appuntamento della manifestazione organizzata dall’ufficio Cinema del Comune ha registrato un tutto esaurito. Ospite d’eccezione della serata il regista parmigiano Francesco Barilli invitato per raccontare la genesi del suo ultimo cortometraggio horror «Il cavaliere errante», una storia ironica in cui troviamo la morte che vaga per i luoghi storici cittadini e della provincia in cerca del proprio senso d’essere, che come un’eroina si rende conto dell’importanza della propria figura, unica e necessaria, nonostante porti tra la gente tristezza e desolazione. 
Barilli, che già aveva calpestato il prato dei «Giardini» in una delle precedenti edizioni, in occasione della proiezione del suo primo lungometraggio «Il profumo della signora in nero», è stato intervistato da Pierre Hombrebueno sulla sua lunga carriera e sul futuro del cinema horror italiano. 
«Sono venuto qui tanti anni fa, ma questa sera c'è molta più gente» esordisce il regista di fronte la platea così numerosa. «Questo cortometraggio è nato quando mi trovavo in Spagna ad un festival, avevo bevuto molto e la notte ho sognato tutta la storia. Il giorno dopo l’ho proposta ad un produttore che non ci ha pensato due volte e mi ha detto: giriamola». 
Alla domanda se c'è una speranza che l’horror italiano torni a splendere il regista risponde in modo netto e negativo: «Non c'è speranza, perché i pochi film di genere prodotti in Italia sono stati dei disastri, dei veri flop al botteghino, dunque i produttori non se la sentono di investire» e inoltre ha aggiunto che l’estro dei registi è messo a freno dai diritti televisivi, poiché quando viene prodotto un film, soprattutto se di genere, si pensa subito che dovrà essere trasmesso in tv in prime time, dunque molte idee vincenti vengono accantonate. Proprio per questo motivo il regista parmigiano ha accantonato l’idea di dirigere lungometraggi, scegliendo di dedicarsi alla pittura e, riferendosi al suo corto, a «questi giochi di lusso». A proposito dei progetti futuri, Barilli racconta che la sua penna non cessa mai di far fluire inchiostro: «In un anno e mezzo ho scritto cinque sceneggiature, tutti ne sono innamorati ma per adesso nessuno ha deciso di produrre». 
La serata si è poi conclusa con la proiezione del film horror-splatter «Antropophagus» di Aristide Massacesi, meglio conosciuto come Joe D’Amato. Il film del 1980 appartiene al filone dei cannibal-movie ed è un cult del genere grazie ad alcune scene truculente che, all’epoca, causarono al film molti problemi con la censura. Grazie a Donatella Donati, moglie di Massaccesi e aiuto regista in «Antropophagus», è arrivata a Parma una perla storica che sottolinea quale sia la valenza culturale di questa manifestazione.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Kate & Amal: eleganza e bellezza (in verde e in rosso) Gallery

Londra

Kate & Amal incantano in verde e in rosso Gallery

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Come preparare i brownies al cioccolato bianco e cioccolato fondente

RICETTA

Come preparare i brownies al cioccolato bianco e fondente

Lealtrenotizie

16enni nigeriane sfruttate e picchiate scappano da Parma: salvate a Napoli

prostituzione

16enni nigeriane sfruttate e picchiate scappano da Parma: salvate a Napoli

La triste storia di due ragazzine (una di loro incinta), tra la Libia e la nostra città 

lega nord

Via Verdi blindata: arriva Salvini a Parma

Consiglio

La Provincia lascerà la sede di piazza della Pace

4commenti

tg parma

Borgotaro: gli alunni di elementari e medie disertano la scuola Video

Protesta delle mamme contro gli odori della Laminam

2commenti

Polizia

Furti al supermercato: quattro denunciati in poche ore. Tre sono minorenni

12commenti

lega pro

Dallara suona la carica: "Parma, lotteremo fino alla fine" Video

E ieri sera, il Matera ha battuto il Venezia 1-0 (Finale andata di Coppa Italia) - Da ieri, Munari e Frattali sono tornati in gruppo

Medesano

Omicidio-suicidio a Felegara, il ricordo degli amici: "Due coniugi legatissimi"

SAN LAZZARO

Medico aggredito e rapinato del Rolex nel suo studio

7commenti

SEMBRA IERI

1993: Parma-Reggiana derby ad alta tensione

Roma

Tecnici italiani uccisi in Libia: il pm chiede il rinvio a giudizio per 5 dirigenti Bonatti

TRAVERSETOLO

Il rock «di centrodestra» del Primo Maggio

5commenti

Guardia di Finanza

Sigarette di contrabbando dall'Est: uno dei depositi era a Colorno Foto

Le sigarette erano stoccate in Emilia-Romagna e vendute a Napoli

VIA VERDI

Arrestato studente con 60 grammi di «fumo»

1commento

Chimica

Finproject sigla l’accordo per acquisire la Solvay di Roccabianca

Consorzio

Prosciutto di Parma: cresce la produzione, risultati positivi nel 2016

violenza sulle donne

Sviene al lavoro: era stata massacrata di botte dall'ex. Arrestato il 32enne

La donna ora versa in gravissime condizioni e si teme per la sua vita

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Recuperiamo (almeno) la speranza

EDITORIALE

Dal cinema italiano segnali di primavera

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

BARI

Neonata abbandonata in spiaggia e morta: fermata una 23enne

Terrorismo

"Metti una bomba a Rialto": arrestati jihadisti in centro a Venezia

4commenti

SOCIETA'

Chat

Dal velo islamico allo yoga: arrivano 69 nuove emoji

lutto

E' morta Alice Borbone-Parma, la nipote dell'ultimo duca di Parma Foto

1commento

SPORT

Calcio

Parma, l'abbraccio dei tifosi

Sport

Tuffi: Tania Cagnotto verso l'addio

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon