-2°

Spettacoli

Film recensioni - Wolverine l'immortale

Film recensioni - Wolverine l'immortale
0

Gianluigi Negri

E' come un ronin, un samurai senza padrone. Tutto istinto e artigli, non gli restano che ricordi e incubi a fargli sentire il peso dell’immortalità. L’amata Jean Grey non c’è più: l’aveva uccisa lui, costretto a farlo, nel terzo episodio della saga degli X-Men. 

Alla sua seconda prova da «solista», Wolverine si presenta sempre più tormentato: non c’è più solo il fardello fisico (l’adamantio che si porta dentro), ma una stanchezza mentale legata alla mancanza di stimoli per continuare ad amare (qualcuno o qualcosa) e lottare: vorrebbe essere «uomo» e non eterno, come invece suggerisce il sottotitolo di «Wolverine - L’immortale». Chiamato in Giappone da un reduce di Nagasaki, al quale aveva salvato la vita durante il bombardamento atomico (la sequenza più bella del film), Wolverine si ritroverà al centro di regolamenti di conti tra yakuza, moderni samurai e ninja. L’anziano amico morente è oggi il più potente industriale del Giappone, pronto a lasciare il proprio impero alla nipote anziché al figlio. Se l’intreccio «politico» passa rapidamente in secondo piano (con i vari tradimenti ed i piani per impossessarsi dell’eredità, che interessano lo spettatore fino a un certo punto), il film di James Mangold (che già aveva diretto Hugh Jackman nella commedia «Kate & Leopold») si concentra sui dilemmi dell’uomo Logan in lotta con se stesso, ossia con la parte «animale» rappresentata proprio da Wolverine. La carne ed il metallo, fusi insieme da troppo tempo, gli fanno desiderare ciò che ogni individuo vorrebbe rifiutarsi di dover affrontare: il confronto con la morte, la certezza che prima o poi ci sarà una pace eterna per ognuno. Mangold, però, dopo un’ottima partenza, fatica ad assemblare le esigenze di «interiorizzazione» del racconto con quelle di velocizzazione. L’azione abbonda, ma si ha sempre l’impressione che, tra lame che si incrociano di continuo, frecce e pallottole lanciate e sparate in ogni direzione, inseguimenti impossibili sui tetti di treni «proiettile», non si armonizzi mai con i discorsi più alti che il film vorrebbe affrontare. Troppo ingeneroso definire brutto questo capitolo, ma sarebbe falso negare che è il meno appassionante della serie. Da ricordare, comunque, per la sequenza iniziale, per quella dell’autochirurgia (che fa il paio con l’analoga scena di «Prometheus») e per l’ingresso in scena di altre due X-Women, la veggente Yukio e la velenosissima biologa Viper.
Giudizio: 2/5
SCHEDA 
REGIA: JAMES MANGOLD
SCENEGGIATURA: MARK BOMBACK, SCOTT FRANK, CHRISTOPHER MCQUARRIE 
INTERPRETI: HUGH JACKMAN, TAO OKAMOTO, RILA FUKUSHIMA, SVETLANA KHODCHENKOVA, FAMKE JANSSEN
GENERE: FANTASY
Usa 2013, colore, 2h e 6’
DOVE: THE SPACE BARILLA e CAMPUS

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

3commenti

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

6commenti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

Parma

Incendio di canna fumaria a Porporano

Sono intervenuti i vigili del fuoco

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

FIDENZA

Memorial Concari: trionfano i padroni di casa La classifica

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

13commenti

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

SOCIETA'

Samsung

Incendi al Galaxy Note 7: erano il design e la manifattura delle batterie

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

10commenti

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017