18°

28°

Spettacoli

Gassman: "Un nuovo film di questi tempi è un miracolo"

Gassman: "Un nuovo film di questi tempi è un miracolo"
0

Nicoletta Tamberlich

Il suo debutto da regista («Razza bastarda») ha ottenuto riconoscimenti e critiche più che lusinghieri anche all’estero, adesso sta scrivendo una sceneggiatura per un nuovo progetto cinematografico, che sarà «diametralmente opposto», per gli argomenti trattati, al primo lungometraggio, inoltre ha acquistato i diritti di tre libri, anche se preferisce non sbilanciarsi su questo punto. Ai ragazzi tiene a dire soprattutto: «Voi siete meglio di come vi descrivono, fatevi sentire, scegliete di testa vostra quale film andare a vedere, ma soprattutto non fatevi rubare i sogni, sfruttate i mezzi che avete a disposizione». 
Attore, regista, scrittore, Alessandro Gassman è uno che non si è mai fermato e non ha avuto paura di sperimentare. Classe 1965, figlio del grande attore Vittorio e dell’attrice francese Juliette Mayniel, si appresta a vivere una nuova stagione di grazia (tra l’altro tornerà come protagonista della seconda serie di «Una grande famiglia», in autunno su Rai1 per la regia di Riccardo Milani, nei panni del misterioso Edoardo Rengoni). Gassman è stato l’ultimo ospite del Giffoni Film Festival dove hanno proiettato il suo film «Razza bastarda». In una conversazione con l’Ansa annuncia la sua intenzione di tornare dietro la macchina da presa e, anche se il suo prossimo film non tratterà questa volta l’argomento, ribadisce il suo no al razzismo, sempre e comunque, specie se viene da chi rappresenta le istituzioni. Ma fa anche notare: «Oggi il cinema italiano sta attraversando un momento difficile, da parte di chi governa c'è scarsa attenzione per la cultura in generale, molti i tagli, poca la considerazione nei confronti di un’arte che ci ha regalato tanto in passato, ma continua oggi a darci grandissime soddisfazioni anche all’estero. È un miracolo come, nonostante la pochezza di mezzi che il nostro cinema ha a disposizione, ci siano registi straordinari che riescono a firmare grandi film, penso a Garrone, Sorrentino, Virzì che ottengono riconoscimenti in vetrine internazionali come a Cannes o anche film come “Salvo”, passati inosservati in Italia e poi acclamati all’estero, e questa la dice dice lunga sulle difficoltà». 
Perchè, insiste Gassman, «l'offerta qualitativa del cinema ha due direttrici: una è quella della commedia che tiene in piedi tutto il sistema e va forte; una seconda è quella del cinema d’autore, tutta una nuova generazione di registi che ammiro e che fanno fatica ad andare avanti. Il fatto che l’Italia destini solo l’1% alla cultura la dice lunga su quanto questo Paese abbia a cuore la propria storia».
Nei giorni scorsi l’attore aveva lanciato dal suo profilo twitter, insieme ai colleghi Ricky e Gianmarco Tognazzi,  l'hashtag '#Calderolizziamoci' che si è trasformato in un blog (con lo stesso nome), dopo l’insulto al ministro Kyenge. E al Giffoni ha ribadito: «L'intolleranza in qualsiasi forma è una cosa che non sopporto e che non mi stancherò mai di denunciare, anche perchè sono di origine ebraica e la mia famiglia ha dovuto subire cose che hanno a che fare con il razzismo. Quindi sono particolarmente sensibile all’argomento. Non mi piace nemmeno chi chiama “nano” Brunetta». L’attore, che in autunno tornerà a teatro con Riccardo III, insiste: «Lo ius soli deve essere approvato subito, è incredibile che sia ancora argomento di dibattito. Chi nasce in Italia, è italiano. Il Papa ha dato un grande esempio a tutti recandosi a Lampedusa». 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Morto svedese Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Lutto nel cinema

E' morto l'attore Michael Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

Serena Williams sulla copertina di Vanity (Ed. Usa)

Il caso

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

sassari

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Qual è il regalo perfetto per la maturità?

PGN

Qual è il regalo perfetto per la maturità?

Lealtrenotizie

Brandisce le forbici contro un negoziante in piazza Ghiaia. Identificato e denunciato

polizia

Paura in Ghiaia: minaccia un negoziante con le forbici. Denunciato

In viale Vittoria

Ragazzo a terra, è gravissimo

5commenti

incendio

Furgoncino in fiamme in tangenziale (via Traversetolo): vigili del fuoco in azione

gazzareporter

Acqua nella Parma (finalmente)

Pontremoli-berceto

Incidente: cisterna si stacca dal tir, disagi sull'Autocisa

Lutto

L'ultima lezione di Angela

IL CASO

Gara per il trasporto pubblico, inchiesta per turbativa d'asta

1commento

curiosità

Spazzino 2.0: per la pilotta arriva il drone Video

1commento

Intervista

Papageorgiou: «Lascio il lavoro per la musica»

FIDENZA

Tiro a segno, l'ex presidente condannato a versare 183.893 euro di risarcimento

Futuro vicesindaco

Bosi: «Saremo più vicini ai cittadini»

2commenti

MERCATO

La «decima» di Lucarelli

Documentario

L'Antelami torna in Duomo

polizia municipale

Fa la pipì in piazzale Matteotti: 450 euro di multa

Multato anche un uomo disteso sulla panchina

16commenti

il caso

Vetri rotti, vandali/ladri in azione: la mappa dell'emergenza

4commenti

polizia

Arancia meccanica in un kebabbaro (con rapina) di piazzale della stazione: presi due giovani

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Pd, quanti errori dietro l'ennesima batosta

di Stefano Pileri

11commenti

ITALIA/MONDO

omicidio

Italiano ucciso a Londra: la coinquilina (arrestata ieri) accusata di omicidio

chiesa

Il cardinale Pell incriminato per pedofilia. "Rifiuto le accuse, torno in Australia a difendermi"

1commento

SOCIETA'

auto

Il "bullo" della Porsche sfida la Tesla: finale a sorpresa

1commento

salute

Drogometro, in 8 minuti scova gli ''sballati'' alla guida

SPORT

SEMIFINALE

Gli azzurrini in dieci: la Spagna dilaga

vela

Coppa America, trionfo New Zealand. Primo sfidante Luna Rossa. Azzurra? Forse torna

MOTORI

LA PROVA

Nissan, 10 anni di Qashqai. Ecco come va il nuovo Foto Dati tecnici

ANTEPRIMA

Arona, ecco il Suv compatto secondo Seat