21°

Spettacoli

Quando i Beatles dissero addio al palco

Quando i Beatles dissero addio al palco
0

Paolo Biamonte/Ansa

 Anche se l’ultima esibizione dal vivo fu quella, a sorpresa e ormai leggendaria, del gennaio 1969 sul tetto del palazzo della Apple, i Beatles diedero il loro ultimo concerto in pubblico regolarmente annunciato il 29 agosto 1966 a Candlestick Park, appena fuori San Francisco. Il giorno successivo tornarono a Beverly Hills, nella villa in affitto che avevano usato come base, e il 31 agosto partirono per l’Inghilterra.
Il tour americano del 1966 era stata un’esperienza molto pesante: a cominciare da Chicago, si erano esibiti in dieci stadi di fila prima di avere un giorno libero. Erano stanchissimi e decisi a non fare più tour. In realtà, come hanno raccontato più volte nel corso degli anni John, Paul, George e Ringo, quella di San Francisco fu semplicemente la goccia che fece traboccare il vaso. All’epoca non esisteva ancora un’organizzazione per i concerti negli stadi: i Beatles suonavano con tre amplificatori da 100 watt (costruiti per l'occasione, allora una novità sensazionale) e non avevano le spie. Le urla del pubblico coprivano la musica, sul palco i musicisti non si sentivano e Ringo era costretto a tenere soltanto il tempo perchè i tamburi non avevano abbastanza volume per essere percepiti dal pubblico che era lontanissimo (il prato era vuoto).
La loro vita in tournèe era a dir poco claustrofobica: giravano il mondo ma dovunque andassero erano letteralmente assediati da fan in delirio che rappresentavano un fenomeno sociale del tutto nuovo. Il risultato era che si muovevano scortati dalla polizia in un clima di tensione e passavano le giornate asserragliati in albergo. Il più restio ad accettare l'idea di chiudere con i concerti era Paul: ma dopo Candlestick Park anche lui si convinse.
Per la cronaca i biglietti venduti al Candlestick Park furono 25 mila sui 42.500 disponibili. Ad aprire lo show furono le Ronettes di Phil Spector. I Beatles suonarono 11 brani in poco più di mezz'ora.
Questa la scaletta di un concerto che è diventato uno dei bootleg più richiesti della storia: «Rock And Roll Music», «Shès a woman», «If I Needed Someone» , «Day Tripper» , «Baby's In Black» , «I Feel Fine» , «Yesterday», «I Wanna Be Your Man» , «Nowhere Man», «Paperback Writer» e «Long Tall Sally».
La decisione da parte dei Beatles di non fare più concerti finì per cambiare la storia della musica. Da quel momento i quattro cambiarono il modo di concepire il loro lavoro e, per dirla in breve, decisero di usare lo studio di registrazione come uno strumento. Col passare del tempo, con l’aumentare della confidenza con la tecnologia e grazie alla decisiva collaborazione di George Martin, il produttore che riusciva a dare un suono ai loro sogni e alle loro visioni, i Beatles cambiarono l’idea stessa del fare musica, allargando i confini della musica pop e inventando di fatto il concetto moderno della produzione musicale e della tecnologia al servizio della musica.  Quello che veniva registrato nei leggendari studi di Abbey Road non era riproducibile dal vivo: forse il modo più estremo per reagire a quei concerti così faticosi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

MILTO 5

Fotografia

Un alieno a Parma: ecco chi è Milto5, "campione di selfie"  Video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri 1988 - Taglio del nastro al Centro Torri Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

"Prendete in mano la vostra vita e fatene un capolavoro"

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

1commento

dopo l'attacco

Il terrore e la città bloccata: il video del nostro Matteo Scipioni a Londra

EMERGENZA CRIMINALITA'

La 48 ore dei ladri: quattro case svaligiate, razzie sulle auto e spaccate Video

8commenti

il fatto del giorno

"Bisogna salvare il quartiere San Leonardo" Video

1commento

foto dei lettori

"Scene di ordinaria... stazione: la sosta che blocca decine di bus" Foto

20commenti

Via Cavagnari

Ragazzino morsicato da un cane: scoppia una lite violenta

2commenti

Parma

Nel Piano mobilità il pezzo mancante della tangenziale

Opera da 12 milioni a est della città

5commenti

collecchio

Lo strazio dell'addio a "Gio", sempre a fianco degli ultimi

arresti

Droga, in manette la banda-azienda con base a Parma: ai pusher 1500 euro al mese Foto

5commenti

tg parma

Fisco, 36 evasori totali scoperti nel 2016 dalla Finanza a Parma Video

1commento

San Leonardo

Quel «rito» del lancio di mini ovuli tra pusher

23commenti

TORRILE

Uccisero un uomo e schiacciarono il corpo con l'auto: condannata confermata 

MOBILE

Giovane rapinato al Postamat, arrestato lo Smilzo

2commenti

Parma

Ergastolano detenuto ma "non troppo" al Maggiore: il caso fa discutere Video

Il sindaco sbotta in Consiglio: Comune poco coinvolto nelle scelte sul carcere

6commenti

fallimento

Crac Parma Calcio: fissata l'udienza per i ricorsi di Ghirardi e Leonardi

EDITORIALE

La Turchia, l'Europa e l’arma demografica

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

11commenti

ITALIA/MONDO

LONDRA

Attacco a Westminster: 4 morti. Smentita l'identità dell'assalitore Video

LONDRA

Ventottenne bolognese ferita ma già dimessa

SOCIETA'

Concorso

La Grande Bellezza dell'Oltretorrente: i video dei ragazzi e le interviste

COLORNO

Con il Fai a scoprire l'appartamento del duca don Ferdinando Fotogallery

SPORT

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

LA POLEMICA

Cipollini disintegra il ciclismo italiano

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

LA PROVA

Fiat 500L Living a metano