18°

28°

Spettacoli

Quando i Beatles dissero addio al palco

Quando i Beatles dissero addio al palco
0

Paolo Biamonte/Ansa

 Anche se l’ultima esibizione dal vivo fu quella, a sorpresa e ormai leggendaria, del gennaio 1969 sul tetto del palazzo della Apple, i Beatles diedero il loro ultimo concerto in pubblico regolarmente annunciato il 29 agosto 1966 a Candlestick Park, appena fuori San Francisco. Il giorno successivo tornarono a Beverly Hills, nella villa in affitto che avevano usato come base, e il 31 agosto partirono per l’Inghilterra.
Il tour americano del 1966 era stata un’esperienza molto pesante: a cominciare da Chicago, si erano esibiti in dieci stadi di fila prima di avere un giorno libero. Erano stanchissimi e decisi a non fare più tour. In realtà, come hanno raccontato più volte nel corso degli anni John, Paul, George e Ringo, quella di San Francisco fu semplicemente la goccia che fece traboccare il vaso. All’epoca non esisteva ancora un’organizzazione per i concerti negli stadi: i Beatles suonavano con tre amplificatori da 100 watt (costruiti per l'occasione, allora una novità sensazionale) e non avevano le spie. Le urla del pubblico coprivano la musica, sul palco i musicisti non si sentivano e Ringo era costretto a tenere soltanto il tempo perchè i tamburi non avevano abbastanza volume per essere percepiti dal pubblico che era lontanissimo (il prato era vuoto).
La loro vita in tournèe era a dir poco claustrofobica: giravano il mondo ma dovunque andassero erano letteralmente assediati da fan in delirio che rappresentavano un fenomeno sociale del tutto nuovo. Il risultato era che si muovevano scortati dalla polizia in un clima di tensione e passavano le giornate asserragliati in albergo. Il più restio ad accettare l'idea di chiudere con i concerti era Paul: ma dopo Candlestick Park anche lui si convinse.
Per la cronaca i biglietti venduti al Candlestick Park furono 25 mila sui 42.500 disponibili. Ad aprire lo show furono le Ronettes di Phil Spector. I Beatles suonarono 11 brani in poco più di mezz'ora.
Questa la scaletta di un concerto che è diventato uno dei bootleg più richiesti della storia: «Rock And Roll Music», «Shès a woman», «If I Needed Someone» , «Day Tripper» , «Baby's In Black» , «I Feel Fine» , «Yesterday», «I Wanna Be Your Man» , «Nowhere Man», «Paperback Writer» e «Long Tall Sally».
La decisione da parte dei Beatles di non fare più concerti finì per cambiare la storia della musica. Da quel momento i quattro cambiarono il modo di concepire il loro lavoro e, per dirla in breve, decisero di usare lo studio di registrazione come uno strumento. Col passare del tempo, con l’aumentare della confidenza con la tecnologia e grazie alla decisiva collaborazione di George Martin, il produttore che riusciva a dare un suono ai loro sogni e alle loro visioni, i Beatles cambiarono l’idea stessa del fare musica, allargando i confini della musica pop e inventando di fatto il concetto moderno della produzione musicale e della tecnologia al servizio della musica.  Quello che veniva registrato nei leggendari studi di Abbey Road non era riproducibile dal vivo: forse il modo più estremo per reagire a quei concerti così faticosi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Morto svedese Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Lutto nel cinema

E' morto l'attore Michael Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

Serena Williams sulla copertina di Vanity (Ed. Usa)

Il caso

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

sassari

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Autovelox e autodetector: la mappa dei controlli

Autovelox (foto d'archivio)

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana 

Lealtrenotizie

Gara per il trasporto pubblico, inchiesta per turbativa d'asta

IL CASO

Gara per il trasporto pubblico, inchiesta per turbativa d'asta

Lutto

L'ultima lezione di Angela

In viale Vittoria

Ragazzo a terra, è gravissimo

Intervista

Papageorgiou: «Lascio il lavoro per la musica»

Documentario

L'Antelami torna in Duomo

FIDENZA

Tiro a segno, l'ex presidente condannato a versare 183.893 euro di risarcimento

Futuro vicesindaco

Bosi: «Saremo più vicini ai cittadini»

MERCATO

La «decima» di Lucarelli

polizia municipale

Fa la pipì in piazzale Matteotti: 450 euro di multa

Multato anche un uomo disteso sulla panchina

8commenti

il caso

Vetri rotti, vandali/ladri in azione: la mappa dell'emergenza

3commenti

polizia

Arancia meccanica in un kebabbaro (con rapina) di piazzale della stazione: presi due giovani

2commenti

L'allerta

Il maltempo flagella il Centro Nord: allagamenti e trombe d'aria

L'Italia divisa in due. Sbalzo di 20 gradi tra la Valle d'Aosta e la Sicilia

Il caso

Ancora vandali in Battistero, emergenza baby gang Video

1commento

Politica

Nuova giunta, il rebus dell'assessore all'Ambiente Video

Primo Consiglio tra 15 e 20 luglio

disagi

Temporale su Parma: cellulari, problemi a singhiozzo sulla linea Tim

2commenti

Fatto del giorno

Gara Tep-Busitalia: perquisizioni a Smtp

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Pd, quanti errori dietro l'ennesima batosta

di Stefano Pileri

10commenti

ITALIA/MONDO

TORINO

Fuggi fuggi in piazza San Carlo, indagata la Appendino

salute

Vaccini: in Sardegna, tetano dopo 30 anni. Morta bimba a Roma per morbillo

SOCIETA'

auto

Il "bullo" della Porsche sfida la Tesla: finale a sorpresa

1commento

salute

Drogometro, in 8 minuti scova gli ''sballati'' alla guida

SPORT

SEMIFINALE

Gli azzurrini in dieci: la Spagna dilaga

vela

Coppa America, trionfo New Zealand. Primo sfidante Luna Rossa. Azzurra? Forse torna

MOTORI

LA PROVA

Nissan, 10 anni di Qashqai. Ecco come va il nuovo Foto Dati tecnici

ANTEPRIMA

Arona, ecco il Suv compatto secondo Seat