-1°

Spettacoli

Cinema recensioni - Come un uragano

Cinema recensioni - Come un uragano
0

di Lisa Oppici

Siete super-romantici, amanti dei drammoni sentimentali, pronti a piangere come fontane di fronte alle storie di cuore che scorrono sullo schermo? Se sì, avete trovato il film che fa per voi: film adattato da un romanzo dello specialista tuttopalpiti Nicholas Sparks, che torna con un suo libro al cinema dopo il già sospirosissimo «Le parole che non ti ho detto» di qualche anno fa. Qui le corde che ci si propone di toccare non cambiano, come non cambia il pubblico di riferimento: è in primo luogo alle donne che si punta, complice anche un Richard Gere che a sessant'anni rimane un sex symbol (e che qui, consapevole dell’appeal, si sceglie di vestire, acconciare e truccare da sex symbol).

«Come un uragano» (l'uragano che si abbatte inesorabile contro la costa ma anche l’uragano dei sentimenti, altrettanto travolgente) è un film sulle seconde occasioni, sul fatto che - come dice il sottotitolo - «In amore si può sempre ricominciare». Proprio come accade a Paul e Adrienne (Gere e Diane Lane, per la terza volta insieme dopo «Cotton Club» e «L'amore infedele»): lui chirurgo in crisi, un rapporto con il figlio da recuperare e una macchia tragica nel cammino professionale (una paziente morta sotto i ferri), lei mamma appassionata alle prese con un marito che, dopo essersene andato di casa per stare con un’altra, ora dice di voler tornare. I due s'incontrano in un albergo deserto (siamo fuori stagione) a Rodanthe, North Carolina, in riva all’Oceano (posto splendido: mare, vento, sabbia; roba da catapultarsi subito in agenzia viaggi), si conoscono, condividono le rispettive crisi e s'innamorano, uscendo ciascuno più forte da quei pochi giorni insieme. Sembrano avviati verso il più classico degli happy end, ma il destino ci mette la zampa...

Patinato e vagamente piacione (dalle «mises» di Gere alle passeggiate a piedi nudi sulla spiaggia con tanto di jeans fradicio), fin troppo semplice nella costruzione dei personaggi, «Come un uragano» punta dritto alle corde del sentimento sfociando però spesso in un sentimentalismo abbastanza stucchevole. E se lo script presta il fianco a parecchi appunti (uno per tutti: i flashback, mal resi), il difetto più pesante è senz'altro la non verosimiglianza, o meglio la palese non plausibilità di diversi passaggi, che qua e là va oltre il limite facendo saltare il patto tra film e spettatore: certe cose, davvero, «non ci stanno». Tra le note positive la scenografia naturale e Diane Lane, anche perché è (o almeno sembra) una delle pochissime che si presentano ancora con la propria faccia.

Giudizio: 2/5

Scheda
Titolo originale: Nights in Rodanthe
Regia: George C. Wolfe
Sceneggiatura: Ann Peacock, John Romano dal libro di Nicholas Sparks
Fotografia:  Affonso Beato
Montaggio: Brian A. Kates
Musiche: Jeanine Tesori
Interpreti: Richard Gere, Diane Lane, Viola Davis, Christopher Meloni
Genere: Melodramma
Usa 2008, colore, 1h37'
Dove: Cinecity, Warner Village, D'Azeglio

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Pizzarotti: «La mia lista per la città»

Intervista

Pizzarotti: «La mia lista per la città»

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

Graiani, il vigile del fuoco volante

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

1commento

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

10commenti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

6 febbraio

Superbowl: sfida dell'anno tra Patriots e Falcons

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ELETTRICHE

Entro tre anni 200 colonnine in autostrada tra l'Italia e l'Austria