14°

25°

Spettacoli

Gilliam il visionario nel caos del futuro

Gilliam il visionario nel caos del futuro
0

Filiberto Molossi

E' il classico film sbagliato, come certi goffi autogol al novantesimo, «The zero theorem», la pellicola con cui il visionario Terry Gilliam ha provato a rimettersi in carreggiata, scivolando invece sulla buccia di banana di una storia nata già vecchia, brutta e sconnessa copia di certi incubi già sviscerati dal regista nel cult «Brazil» trent'anni fa, dove si spingeva parecchio più avanti (e in profondità) rispetto a quest’ultima fatica che lo ha portato in concorso a Venezia.  A (ri)proporre una bizzarra e caotica idea di futuro non sostenibile, tra chiese di Batman redentore e saldi al 100%: una ridondante, moraleggiante e - quel che è peggio - noiosa metafora di una contemporaneità dove «il caos paga» e il vuoto scava dentro, presente fuori (e sotto) controllo in cui siamo tutti strumenti al servizio, consapevole o meno, di qualcosa o di qualcuno.
Frutto di un’immaginazione barocca e kitsch che si dibatte in qualche modo (poche location, niente follie digitali) con i paletti di un budget contenuto, «The zero theorem» racconta i tormenti di un travet informatico che  vive in una chiesa sconsacrata, si riferisce a se stesso col plurale nemmeno fosse la regina di Inghilterra, e aspetta una telefonata da Dio o giù di lì. Scrupoloso ma scontento dipendente di una multinazionale, gli viene affidato un compito impossibile: dimostrare il teorema zero, quello per cui nulla ha un senso...
Ancora l’individuo e il sistema, il big bang e l’anima, la rinuncia alla vita e i paradisi artificiali: rilucidato un campionario di cose già (molto) viste, tra eterni domandoni abusati e stoccate (assai morbide) alla modernità, il film di Gilliam assomiglia a un brutto party di carnevale, un mix poco avvincente di tecnologia superata e realtà virtuale a cui nemmeno il premio Oscar Christoph Waltz («Bastardi senza gloria», «Django»), poco a suo agio nei panni del protagonista assoluto, riesce a dare la scossa.
«Tom à la ferme»
Molto meglio, anche se non potrei dire che è la mia tazza di tè, «Tom à la ferme» del 24enne Xavier Dolan, ragazzo prodigio del cinema canadese scoperto a Cannes nel 2009: un sinistro thriller psicologico che guarda a Durenmatt (ma anche a «Cortesie per gli ospiti»), un incubo ad occhi aperti che riannoda il filo rosso di questa Mostra del cinema - la famiglia disfunzionale -, tra rapporti di forza, sindrome di Stoccolma e pulsioni omosessuali. Un film molto fisico (sangue di vitello, sudore, rabbia, campi di grano...) che porta il giovane pubblicitario Tom nel Québec più isolato e agricolo, al funerale del compagno morto in un incidente: la madre della vittima non sa però che il figlio era gay. Così, il fratello dello scomparso obbliga Tom a recitare una parte in un macabro gioco di ruolo di reciproca fascinazione e repulsione... Inizialmente nelle vesti di un dramma sul lutto con lampi quasi horror, il film di Dolan (anche attore protagonista) si concentra poi con decisione sul rapporto ambiguo che si instaura tra Tom e la famiglia del suo ragazzo, in un minaccioso crescendo dove non tutto (il finale, la musica a tratti invadente) fila liscio. Ma che dà la cifra di un autore giovanissimo su cui Bertolucci potrebbe decidere di scommettere. 

 VENEZIA: tutto sulla Mostra

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cannes, tris di bionde per la Coppola

cinefilo

Cannes, tris di bionde per la Coppola Video

Esauriti ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

MUSICA

Esauriti gli ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester

MUSICA

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

A Parigi, per dodici mesi tra paesaggi e ritratti

VIAGGI

Parigi val bene un weekend. Ecco i nostri consigli

di Luca Pelagatti

Lealtrenotizie

Amministrative, sondaggi nazionali sul «caso Parma»

VERSO IL VOTO

Amministrative, sondaggi nazionali sul «caso Parma»

Criminalità

Successo per le «ronde elettroniche»

play-off

Parma qualificato

play-off

Sondaggio: chi vorreste incontrare ai quarti? (Guarda la griglia)

Viabilità

Cominciati i lavori sulla provinciale Monchio-Corniglio

IN BICI

Nuova ciclabile: pedaleremo in sicurezza tra Gaiano e Ozzano

TRAVERSETOLO

Ragazzini danneggiano un tendone. Il sindaco li «denuncia» sui social

Salsomaggiore

Lo struggente addio a Monia Lusignani

Lutto

San Polo piange Eva Meldi, storica cuoca dell'asilo

PLAY-OFF

Nocciolini e Baraye stendono il Piacenza: 2-0. Un Parma concreto vola ai quarti

Nocciolini: "Nel mio gol, cross da Serie A di Scaglia" (Video)Grossi: "Finalmente il Parma" Videocommento - Baraye: "L'importante è non mollare mai" - Oggi alle 15.30 il sorteggio, mercoledì l'andata. Passano Alessandria, Lucchese, Livorno, Lecce, Pordenone, Cosenza e Reggiana

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

via trento

Alcol a chi era già ubriaco: negozio "punito" fino a fine ottobre

8commenti

LA STORIA

Radio Deejay: love story autista bus - passeggera, impazza il gossip parmigiano

2commenti

gazzareporter

Scherzi a parte? No, via Montebello, strada dei parcheggi assurdi Foto

SPECIALE ELEZIONI 2017

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

2commenti

allarme

Sorbolo, "quei ragazzini che fingono di finire sotto le auto"

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

1commento

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Manchester, la famiglia di Abedi avvertì della sua pericolosità. Identificate le 22 vittime

2commenti

visita

Trump dal Papa. Per Melania e Ivanka non solo Dolce Vita Gallery

SOCIETA'

PARMA

"Nasi Rossi" sabato in piazza Garibaldi fra gag e solidarietà Video

cinema

A Cannes il ritorno di Irina (splendida e sexy) a due mesi dal parto

SPORT

play-off

D'Aversa: "Il Parma è stato, prima di tutto, bravo tatticamente" Video

CALCIO

Due a zero all'Ajax: il Manchester United vince l'Europa League

MOTORI

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancora più qualità e sicurezza

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare