21°

Spettacoli

Scarlett Johansson: "Vita da aliena"

Scarlett Johansson: "Vita da aliena"
0

Incontri ravvicinati di un certo tipo: una marziana a Venezia. Arriva da un pianeta lontanissimo di nome Hollywood, pronta a stenderti col sorriso di un altro mondo: capelli lunghi biondi (mentre nel film, dove è spesso nuda, indossa una parrucca nera), vestitino a righe bianche e nere, Scarlett Johansson riporta il segno + al borsino dei divi, aliena in un mondo alienato nel laconico e soffocante «Under the skin», ritorno alla regia (accolto anche da qualche fischio) dell’inglese Jonathan Glazer, che, dopo nove anni d’assenza dal grande schermo, gira in una ruvida Scozia un ambizioso ed efficace esempio (anche se c'è una buona mezz'ora di troppo...) di fantascienza fredda, esistenzialista, a tratti anche terrificante nella sua scarna essenzialità, per raccontare il mondo visto con gli occhi di un’extraterrestre. La Johansson, appunto, unica vera star di un cast di non professionisti, predatrice intrappolata dalla verità di uno specchio e infine sorpresa (e tentata) da un’imprevedibile umanità.
Come si è avvicinata a un personaggio del genere?
«Senza idee preconcette. Dopo due o tre ciak ho capito dove volevo andare, ma ci sono volute almeno due settimane perché il personaggio prendesse piede dentro di me. E’ un’entità più che una persona: è stato difficile all’inizio trovare una chiave di interpretazione, non avevo riferimenti a cui aggrapparmi».
Come ne è venuta a capo?
«Ho recitato come fossi in modalità accesa o spenta, on o off: secondo Jonathan era come se dovessi dare voce a una cosa. Ma quello che è certo è che né io né lui volevamo che il mio personaggio avesse movimenti da aliena»
Il film è stato girato senza set artificiali, a volte anche con otto cineprese nascoste, con un copione leggero: che esperienza è stata?
«Molto interessante: alla fine la performance veniva fuori molto genuina. Potevamo fare fino a 7-8 ciak prima di perdere la magia dell’improvvisazione, prima che intorno a noi si accorgessero che stavamo girando un film. C'era una linea non chiara a dividere realtà e finzione: in fondo non è così anche nella vita?»
E' un metodo che l’ha appassionata?
«Sì, anche se inizialmente ero spaventata, è stato terribile: avevo paura di vedere come avrebbe potuto reagire la gente a qualcosa che non si aspettava. Ho dovuto abbandonare tutte le mie paure, i timori: è stata quasi una terapia»
Ma cosa l’ha attratta di «Under the skin»?
«Il fatto che non fosse etichettabile: non credo sia un film di fantascienza, non è un film di genere. E non credo abbia nemmeno una moralità particolare. In fondo un po' tutti i miei film sono sfide: e anche questa è stata un’esperienza sui generis».  

Il film "Under the skin" presentato da Filiberto Molossi

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La tata dell'ex Spice Girl Mel B: "Relazione a tre con suo marito"

gossip

La tata dell'ex Spice Girl Mel B: "Relazione a tre con suo marito" Foto

Ghepardo, turista imprudente

VIDEO

Il ghepardo attacca la turista e cerca di azzannarla

Scocca l'ora di nove bellissime 50enni:  Cindy Crawford

L'INDISCRETO

Riuscireste a dire di no a queste nove bellissime 50enni?

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

CHICHIBIO

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

Lealtrenotizie

Pedone investito in via Spezia: è grave

incidente

Pedone investito in via Spezia: è grave

Lutto

Trovato morto in casa l'avvocato Alberto Quaini

lega pro

D'Aversa: "Ora deve tornare a scattare la scintilla dell'entusiasmo" Video

FORNOVO

Pochi iscritti alle elementari, è polemica

cibo on the road

Castle Street Food, continua l'assedio a Fontanellato Gallery

l'agenda

Una domenica tra feste di primavera, aquiloni e treni storici

LANGHIRANO

Il comandante dei vigili: «Massese pattugliata»

2commenti

gazzareporter

Un lettore: "Ma i vigili controlleranno anche le Harley Davidson?"

SORBOLO

Quegli attori anti-truffa che educano i cittadini

Finto carabiniere

Truffati altri due anziani

Lavori pubblici

Ecco il rinato «Lauro Grossi»

EMILIAMBIENTE

Massari: «Piena fiducia nel cda»

cadute

Incidenti in moto a Noceto e Berceto, grave una 46enne di Salso Video

Sanità

Visite «bucate», arrivano le prime multe

7commenti

verso il 25 Aprile

"Bella ciao!": in centinaia a celebrare la Resistenza delle donne Foto

unione parmense

Il wifi copre la Pedemontana

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

I vecchi partiti? Meglio di oggi

2commenti

EDITORIALE

Francia: l'Isis cerca di dirottare il voto

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

televisione

Morta a 56 anni Erin Moran, la Joanie di Happy Days

1commento

nairobi

Difende gli animali, spari contro la scrittrice Kuki Gallmann: ferita

WEEKEND

foto dei lettori

Aspettando la 1000 Miglia: lo sguardo di Paolo Gandolfi Foto

la peppa propone

Ricetta della domenica - Tortino tricolore: uno spuntino patriottico

SPORT

calcio

Dramma per Vidal: cognato ucciso a colpi di pistola alla testa

Ciclismo

Michele Scarponi è morto, post toccante della moglie

MOTORI

TOP10

Auto: il lusso delle limited edition

ANTEPRIMA

Audi e-tron Sportback Concept, nel 2019 il Suv-coupé "digitale"