12°

Spettacoli

Venezia70 L'inno alla dignità di Gianni Amelio

Venezia70 L'inno alla dignità di Gianni Amelio
0

VENEZIA

Dal nostro inviato
Filiberto Molossi
«Non c'è più grande eroe dell’uomo della strada, di chi ha la forza di uscire di casa tutte le mattine e inseguire un altrove». Uno che non si fa corrompere dal mondo, un coraggioso: anzi, «L'intrepido», proprio come il fumetto. O come Antonio, che è tanto buono che di cognome fa addirittura Pane. E di lavori ne fa mille, anzi di più: badante, lavandaio, persino l’autista di tram. Ma sempre a ore: rimpiazzando per un pugno (o nemmeno) di euro chi lavora sul serio. Una sorta di panchinaro della vita, sempre pronto a subentrare, alla bisogna, a quelli che un mestiere ce l’hanno per davvero.
Non era affatto male (anzi...) l’idea di partenza del nuovo film di Gianni Amelio (secondo italiano in concorso qui a Venezia), l’ostinato darsi da fare di un paradossale Candido ai tempi di un precariato anche morale, esistenziale, variabile umana in un Paese che è una scatola vuota, piccolo Charlot senza bastone a cui piace ancora andare a testa alta. 
Peccato però che «L'intrepido» (di nome più che di fatto), dopo una buona mezz'ora giocata sul filo del paradosso, denunci problemi non piccoli di sceneggiatura, tra dialoghi fasulli, eccessivamente letterari o comunque privi di vissuto (la ragazza che dice «io tifo per i tifosi», ad esempio...), interpreti approssimativi (Albanese, il protagonista, fa il suo dovere, altri molto meno) e rapporti interpersonali irrisolti. E allora, se alla conferenza stampa sono solo applausi, carezze e elogi, alla prima proiezioni di fischi ne piovono un bel po'. E ti ritrovi a chiederti cosa ne avrebbe fatto di una trama così un Ken Loach ispirato. 
Ambientato in una Milano mai così «bella» (anche nel suo squallore), in cui il regista si muove come a casa sfruttando benissimo gli spazi, i pieni e i vuoti (come nella sequenza a San Siro), il film, inno agrodolce alla dignità del lavoro, è - secondo Amelio - «la storia di un uomo solo al mondo, che combatte le ingiustizie con l’arma dei valori, della fiducia. 
Un personaggio un po' charlottiano, un diseredato che esce sano dalle situazioni più malsane. Un padre chiamato a fare il gesto giusto per garantire un futuro a una nuova generazione, quella dei figli, più fragile della nostra». Ci sono chiari riferimenti al cinema muto: Chaplin appunto («Tempi moderni» su tutti), «e anche Buster Keaton». Ma qualcuno scomoda anche Zavattini e «Miracolo a Milano»: «E' un paragone che mi riempie di gioia: quello è il mio film della vita, il mio film preferito. Se solo un singolo fotogramma si avvicinasse alla pellicola di De Sica sarei l’uomo più felice del mondo». 
Felice come Antonio Albanese («il mio Brad Pitt», sorride Amelio), che un ruolo col regista de «Il ladro di bambini» lo sognava da 20 anni: «Mi piaceva potere raccontare con leggerezza l’oggi attraverso un uomo di cui invidio la dignità. Anch’io come lui ho fatto tanti mestieri: sono figlio di operai e per mantenermi all’Accademia l’ho fatto pure io. Sì, è un personaggio che mi appartiene». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Da Presley a Hemingway: nipoti d'arte

L'INDISCRETO

Da Presley a Hemingway: nipoti d'arte

1commento

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

«Ok il prezzo è giusto», alla presentatrice cede il vestito in diretta tv

Australia

Cede il vestito in diretta: esce il seno

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Carnevale, carri e maschere all'ombra del Battistero

Parma

Carnevale, carri e maschere all'ombra del Battistero Foto Video

SQUADRA MOBILE

Nigeriane costrette a prostituirsi: arrestata donna complice del racket

Una 34enne in manette a Parma: controllava che le ragazze eseguissero gli ordini. Dalle indagini, il racconto dell'odissea delle ragazze reclutate in Africa

2commenti

carabinieri

Inseguimento a Vicofertile, recuperato bottino da 15mila euro Video

lutto

Collecchio piange Massimiliano Ori, lo sportivo dall'animo gentile

Aveva 51 anni 

1commento

viabilità

Il calendario e la mappa degli autovelox della settimana

polizia

Targa falsa per commettere furti: presi  Video

lega pro

La Reggiana vince e si fa sotto. Il Gubbio si allontana

Due anticipi 

lega pro

A Salò sarà invasione crociata: sold-out la curva (Tutte le info)

E per chi resta a Parma, diretta su Tv Parma e live sul sito

agenda

Weekend a Parma e in provincia: protagonista il Carnevale

carabinieri

Arresto bis, dopo meno di due mesi: 20enne tunisino è in via Burla

Protagonista di una rissa è stato trovato con lanciarazzi e droga. A dicembre aveva in casa 500grammi di hashish

1commento

Elezioni

Civiltà Ducale vuole riunire il civismo a Parma

Salsomaggiore

Gratta e vince 10mila euro

solidarietà

74mila euro da Parma a Norcia grazie a "Muscoli con il cuore"

CRIMINALITA'

Razzia di tonno, liquori e caffè in un magazzino

2commenti

Il caso

Duc, si lavora per riaprirlo

2commenti

viale mentana

Auto si ribalta e sbatte contro altre vetture: strage sfiorata Foto Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

2commenti

ITALIA/MONDO

social

Video hot in rete, lei reagisce: "Denuncio chi lo ha diffuso" Video

Appennino reggiano

Scontro frontale fra moto: un ferito grave portato a Parma 

WEEKEND

Parma

Carnevale: bimbi in maschera in piazza Duomo per la sfilata Video

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

podismo

Verdi marathon: vent'anni di grande sport

sport

Inaugurato il Parma Golf Show Videointerviste

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia