21°

Spettacoli

Quasi come un «inno alla gioia»

Quasi come un «inno alla gioia»
0

di Alessandro Rigolli

In tempi come quelli che stiamo vivendo - e al di là di certo auspicato ottimismo istituzionale - la possibilità di confrontarsi con una iniziativa nutrita di partecipazione condivisa ed entusiasmo collettivo diventa occasione per rinnovare la convinzione che oggi si può ancora insegnare e fare cultura musicale «per» e «con» passione, nonostante le contraddizioni e le difficoltà che abitano il panorama attuale della cultura stessa.
In questo senso, vedere i ragazzi e le ragazze dei cori del Conservatorio «Boito» e dei Civici Corsi Jazz di Milano fare musica divertendosi assieme all’Orchestra jazz dello stesso «Boito» ha rappresentato uno dei dati più significativi del bel concerto ospitato l’altra sera al Teatro al Parco, tappa del più articolato percorso proposto dalla rassegna «Concertando Natale 2008», disseminata in diversi luoghi della nostra città e promossa da Cariparma-Crédit Agricole e Fondazione Cariparma.
Cuore della proposta concertistica era l’omaggio a un artista come Duke Ellington, gigante della storia del jazz qui indagato attraverso la lettura di quei «Sacred Concerts» che il musicista americano ha composto nell’ultima stagione della sua produzione artistica. Pagine di rara esecuzione, ma che questa iniziativa ha permesso di riascoltare nella nostra città a distanza di poco più di un anno proprio grazie al meritorio progetto sviluppato dalla classe di jazz del «Boito». Composizioni che rappresentano un ideale compendio di una tradizione musicale ricca e articolata come quella di origine afroamericana, che ha vissuto nel corso del secolo scorso un percorso stilistico sorprendentemente ricco, e che viene qui magistralmente riassunto da uno dei protagonisti di questo genere attraverso un sintomatico ritorno a una ispirazione più scopertamente spirituale. Introdotti dal sintetico ma significativo commento di Maurizio Franco, gli scarti ritmici e gli impasti timbrici tipicamente ellingtoniani - con tanto di utilizzo di un ballerino di tip-tap - uniti a un uso del coro caratteristico e intenso, sono stati restituiti in questa occasione con impegno e preparazione dai giovani musicisti sul palco, guidati dalla professionalità e dall’entusiasmo di insegnanti come Roberto Bonati alla direzione e Giorgio Ubaldi alla guida del coro, capaci di infondere un coinvolgimento contagioso al quale le compagini vocali e strumentale hanno risposto con una generosità coinvolgente.
 Ben preparati anche i solisti - tra i quali citiamo almeno la voce di Marta Colombo, il sax di Emiliano Vernizzi, la tromba di Alberto Mandarini, il trombone di Giuseppe Di Benedetto, il pianoforte di Alessandro Sgobbio e la batteria di Gregorio Ferrarese - per una serata che è riuscita a restituire ai giovani artisti sul palco e al pubblico in sala quello che Leonard Bernstein chiamava «la gioia della musica».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La tata dell'ex Spice Girl Mel B: "Relazione a tre con suo marito"

gossip

La tata dell'ex Spice Girl Mel B: "Relazione a tre con suo marito" Foto

Ghepardo, turista imprudente

VIDEO

Il ghepardo attacca la turista e cerca di azzannarla

Scocca l'ora di nove bellissime 50enni:  Cindy Crawford

L'INDISCRETO

Riuscireste a dire di no a queste nove bellissime 50enni?

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

CHICHIBIO

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

Lealtrenotizie

Pedone investito in via Spezia: è grave

incidente

Pedone investito in via Spezia: è grave

Lutto

Trovato morto in casa l'avvocato Alberto Quaini

lega pro

D'Aversa: "Ora deve tornare a scattare la scintilla dell'entusiasmo" Video

FORNOVO

Pochi iscritti alle elementari, è polemica

cibo on the road

Castle Street Food, continua l'assedio a Fontanellato Gallery

l'agenda

Una domenica tra feste di primavera, aquiloni e treni storici

LANGHIRANO

Il comandante dei vigili: «Massese pattugliata»

2commenti

gazzareporter

Un lettore: "Ma i vigili controlleranno anche le Harley Davidson?"

SORBOLO

Quegli attori anti-truffa che educano i cittadini

Finto carabiniere

Truffati altri due anziani

Lavori pubblici

Ecco il rinato «Lauro Grossi»

EMILIAMBIENTE

Massari: «Piena fiducia nel cda»

cadute

Incidenti in moto a Noceto e Berceto, grave una 46enne di Salso Video

Sanità

Visite «bucate», arrivano le prime multe

7commenti

verso il 25 Aprile

"Bella ciao!": in centinaia a celebrare la Resistenza delle donne Foto

unione parmense

Il wifi copre la Pedemontana

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

I vecchi partiti? Meglio di oggi

2commenti

EDITORIALE

Francia: l'Isis cerca di dirottare il voto

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

televisione

Morta a 56 anni Erin Moran, la Joanie di Happy Days

1commento

nairobi

Difende gli animali, spari contro la scrittrice Kuki Gallmann: ferita

WEEKEND

foto dei lettori

Aspettando la 1000 Miglia: lo sguardo di Paolo Gandolfi Foto

la peppa propone

Ricetta della domenica - Tortino tricolore: uno spuntino patriottico

SPORT

calcio

Dramma per Vidal: cognato ucciso a colpi di pistola alla testa

Ciclismo

Michele Scarponi è morto, post toccante della moglie

MOTORI

TOP10

Auto: il lusso delle limited edition

ANTEPRIMA

Audi e-tron Sportback Concept, nel 2019 il Suv-coupé "digitale"