-5°

Spettacoli

Film recensioni - Rush

Film recensioni - Rush
0

Filiberto Molossi

Io quella gara me la ricordo. Ero piccolo, ma me la ricordo. Tifavo Lauda: trionfò Hunt. E’ questo quello che dice la Storia. 
Ma la cosa peggiore avvenne qualche ora dopo, sul circuito allestito nel corridoio di casa dei miei. Hunt vinse, a sorpresa, anche nel campionato mondiale delle mie macchinine: e questo non gliel'ho mai perdonato. Ma ci faccio volentieri pace adesso, emozionandomi come e più di allora grazie a un film cinetico e molto rock, sensuale e commovente, carenato e sexy (come solo, a volte, la velocità, le auto da corsa e l’incoscienza sanno esserlo) che l’ex Richie Cunningham gira come nemmeno fosse Fonzie, schiacciando sull'acceleratore nelle curve cieche del destino, stridendo e lasciando la vernice sui guardrail dove anche l’anima rischia di uscire fuori strada, ché questo se non lo sapete è un lavoro per pazzi. E sognatori. Per chi l’ha visto e per chi non c'era, «Rush»: storia (vera) a due voci della leggendaria rivalità tra due acerrimi avversari che si scoprirono (quasi) amici. Un duello quasi medievale sulle piste roventi dell’anno domini '76: quando Alonso non era neppure nato e la Formula 1 erano loro, James e Niki, Hunt e Lauda. Il primo bello come un divo e matto più di un cavallo, playboy instancabile che pasteggiava ad ostriche nei box; l’altro schivo e schivato, metodico sino al maniacale, determinato, serio, freddo sino al cinismo. Una vita spalla a spalla, punto a punto: in un dualismo su cui Ron Howard - complice anche la marcia in più dello sceneggiatore Peter Morgan che non si limita a giocare sui contrasti e sugli opposti, scavando invece in profondità nelle debolezze e nelle frustrazioni di due umanissimi eroi dell’asfalto - costruisce un film avvincente e spettacolare, epico e stratificato (nonostante la scelta di un linguaggio apparentemente «popolare»), suggestivo e vitale. Deliziosamente vintage, con una fotografia desaturata che coglie la portata mitologica della nostalgia, «Rush» traduce in immagini la scomoda, «scandalosa», verità di una danza metallica con la morte, il girotondo furioso e irresistibile di chi mette, a ogni metro, in gioco la sua vita. Ed è soprattutto in quell'estremo bilico che l’aderenza dei due protagonisti ai propri personaggi è impressionante, ai limiti del mimetismo: perché se Chris Hemsworth si prende una bella rivincita a chi fin qui lo ha considerato solo un pingolone senz'anima, Daniel Bruhl (Lauda), strepitoso, restituisce le cicatrici (anche quelle invisibili) di un uomo che considerava la felicità un nemico: perché una volta che la incontri «hai qualcosa da perdere».
Giudizio: 4/5
SCHEDE
REGIA: RON HOWARD
INTERPRETI: CHRIS HEMSWORTH, DANIEL BRUHL, OLIVIA WILDE, ALEXANDRA MARIA LARA, PIERFRANCESCO FAVINO
GENERE: DRAMMATICO/SPORTIVO
Usa 2013, colore, 2 h e 3'
DOVE: THE SPACE BARILLA CENTER, THE SPACE CINECITY

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

3commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Pasticcio di patate formaggi e verdure

LA PEPPA CONSIGLIA

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure

Lealtrenotizie

I crociati ritrovano la vittoria grazie a Evacuo: Parma-Santarcangelo 1-0

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e "aggancia" il Venezia Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è momentaneamente in vetta, a 42 punti, in attesa di Reggiana-Venezia

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

«Preso a calci e pugni per divertimento»

6commenti

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

Weekend

Una domenica tra musica e fuoristrada: l'agenda

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

25commenti

graffiti

Il sottopasso dello Stradone? Galleria di street art Foto

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

5commenti

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

1commento

PEDEMONTANA

Polizia municipale, multe in aumento

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

IL CASO

Vigili, la Fabbri si scusa con Bonsu e lo risarcisce

Lettera al giovane ghanese, che riceverà 20mila euro

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

TERREMOTO

La Grandi rischi: "Diga su una faglia riattivata: se il suolo cade nel lago, c'è effetto Vajont"

tragedia

Rigopiano: soccorsi senza sosta, ma le speranze sono deboli

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party abusivo in un capannone in disuso: identificati 200 giovani

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

TARDINI

Vittoria un po' sofferta ma 3 punti importanti: il commento di Paolo Grossi Video

sky

Caressa ricorda Filippo Ricotti prima di Milan-Napoli

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto