17°

30°

Spettacoli

Film recensioni - Rush

Film recensioni - Rush
Ricevi gratis le news
0

Filiberto Molossi

Io quella gara me la ricordo. Ero piccolo, ma me la ricordo. Tifavo Lauda: trionfò Hunt. E’ questo quello che dice la Storia. 
Ma la cosa peggiore avvenne qualche ora dopo, sul circuito allestito nel corridoio di casa dei miei. Hunt vinse, a sorpresa, anche nel campionato mondiale delle mie macchinine: e questo non gliel'ho mai perdonato. Ma ci faccio volentieri pace adesso, emozionandomi come e più di allora grazie a un film cinetico e molto rock, sensuale e commovente, carenato e sexy (come solo, a volte, la velocità, le auto da corsa e l’incoscienza sanno esserlo) che l’ex Richie Cunningham gira come nemmeno fosse Fonzie, schiacciando sull'acceleratore nelle curve cieche del destino, stridendo e lasciando la vernice sui guardrail dove anche l’anima rischia di uscire fuori strada, ché questo se non lo sapete è un lavoro per pazzi. E sognatori. Per chi l’ha visto e per chi non c'era, «Rush»: storia (vera) a due voci della leggendaria rivalità tra due acerrimi avversari che si scoprirono (quasi) amici. Un duello quasi medievale sulle piste roventi dell’anno domini '76: quando Alonso non era neppure nato e la Formula 1 erano loro, James e Niki, Hunt e Lauda. Il primo bello come un divo e matto più di un cavallo, playboy instancabile che pasteggiava ad ostriche nei box; l’altro schivo e schivato, metodico sino al maniacale, determinato, serio, freddo sino al cinismo. Una vita spalla a spalla, punto a punto: in un dualismo su cui Ron Howard - complice anche la marcia in più dello sceneggiatore Peter Morgan che non si limita a giocare sui contrasti e sugli opposti, scavando invece in profondità nelle debolezze e nelle frustrazioni di due umanissimi eroi dell’asfalto - costruisce un film avvincente e spettacolare, epico e stratificato (nonostante la scelta di un linguaggio apparentemente «popolare»), suggestivo e vitale. Deliziosamente vintage, con una fotografia desaturata che coglie la portata mitologica della nostalgia, «Rush» traduce in immagini la scomoda, «scandalosa», verità di una danza metallica con la morte, il girotondo furioso e irresistibile di chi mette, a ogni metro, in gioco la sua vita. Ed è soprattutto in quell'estremo bilico che l’aderenza dei due protagonisti ai propri personaggi è impressionante, ai limiti del mimetismo: perché se Chris Hemsworth si prende una bella rivincita a chi fin qui lo ha considerato solo un pingolone senz'anima, Daniel Bruhl (Lauda), strepitoso, restituisce le cicatrici (anche quelle invisibili) di un uomo che considerava la felicità un nemico: perché una volta che la incontri «hai qualcosa da perdere».
Giudizio: 4/5
SCHEDE
REGIA: RON HOWARD
INTERPRETI: CHRIS HEMSWORTH, DANIEL BRUHL, OLIVIA WILDE, ALEXANDRA MARIA LARA, PIERFRANCESCO FAVINO
GENERE: DRAMMATICO/SPORTIVO
Usa 2013, colore, 2 h e 3'
DOVE: THE SPACE BARILLA CENTER, THE SPACE CINECITY

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Daria Bignardi lascia la Rai

tv

Daria Bignardi lascia la Rai

Fisco: Raul Bova condannato a un anno e 6 mesi

tribunale

Fisco: Raul Bova condannato a un anno e 6 mesi

Una corona per Miss Parma: chi sarà la più bella del reame?

concorso

Una corona per Miss Parma: chi sarà la più bella del reame?

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

fontanini

incidenti

Scontro tra auto e uno scooter a Fontanini: un ferito grave

TRIBUNALE

La truffa online del robot da piscina, parmigiano condannato

gazzareporter

Largo Coen: risveglio dopo la notte di raccolta rifiuti... Foto

1commento

A Corcagnano

Rubati due escavatori in un cantiere

po

Ancora senza esito le ricerche del soragnese scomparso

Asolana

Getta un mozzicone: scoppia l'incendio

3commenti

siccità

Regione: nessun rischio di razionamento dell'acqua in Emilia

Oggi incontro dell'Osservatorio per il Po

Fidenza

Addio alla «Rita» borghigiana doc

BASSA

Falchi cuculi, il loro regno targato Parma

L'INTERVISTA

Noa Zatta: «L'estate perfetta sul set di Salvatores»

ZONA VIA BARACCA

Caso di Dengue a Mariano, disinfestazione per tre notti Cosa fare

Da stasera dalle 23 alle 4. Tutti consigli per i residenti

3commenti

ATLETICA

Folorunso, ai mondiali per stupire

1commento

parma

Lascia la figlia addormentata in auto sotto il sole: denunciato

Il padre accusato di abbandono di minore

1commento

DELITTO DI VIA SIDOLI

«Elisa voleva andare a un concerto, io ho perso la testa»

Nuove rivelazioni dell'ex fidanzato

3commenti

PARMA

Qualità e quantità, le due rime di Barillà

langhirano

Un "dolce" Festival del Prosciutto: arriva Ernst Knam Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I misteri delle bollette: le multe al tempo della crisi

di Michele Brambilla

2commenti

CONCORSI

Gazzareporter: manda le tue foto e "cartoline" e vinci

ITALIA/MONDO

LONDRA

I genitori di Charlie si arrendono, "Vai con gli angeli" Video

SCENARI

Nel 2050 più siccità e il 20% in meno di pioggia Video

SPORT

MOTOCROSS

Per Kiara Fontanesi weekend da dimenticare

PARMA CALCIO

Open Day femminile il 2 agosto

SOCIETA'

gusto

I Maestri del lievito madre ingolosiscono la piazza Foto

FRANCIA

Il leader degli U2 Bono ricevuto da Macron Video

MOTORI

BMW

Serie 2 Coupé e Cabrio, debutta il restyling

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori