12°

Spettacoli

Elisabetta Pozzi: "Sarò un po' come Katharine Hepburn"

Elisabetta Pozzi: "Sarò un po' come Katharine Hepburn"
0

Francesca Benazzi

Shakespeare bussa alle porte di Hollywood. E la protagonista somiglia a Katharine Hepburn con i pantaloni a vita alta e la sigaretta tra le dita. Così Elisabetta Pozzi anticipa la sua nuovissima interpretazione di Beatrice nel «Molto rumore per nulla» prodotto dalla Fondazione Teatro Due, al debutto dal 19 al 26 ottobre (biglietti in vendita da giovedì 3). Tra scenografie a stelle e strisce e scatenati boogie-woogie, la commedia shakespeariana diretta da Walter Le Moli sulle musiche di Alessandro Nidi, con Michele de’ Marchi nel ruolo di Benedetto e il nutrito cast di attori di Teatro Due , è calata negli anni ’40 alla fine della seconda guerra mondiale, in una sorta di frizzante musical ritmato dalle note di «Summertime» e «Blue moon». 
Innanzitutto tornare a Shakespeare, che ha accompagnato nel tempo il suo percorso di attrice, cosa significa ogni volta?
«E’ come tornare a casa – racconta Elisabetta Pozzi - , una casa estremamente accogliente, con il camino acceso. E allo stesso tempo scopri sempre qualcosa di nuovo. Ricordo il mio primo Shakespeare, “Pericle principe di Tiro” con la regia di Giancarlo Cobelli. Lo interpretai di nuovo qualche anno dopo con il Teatro di Genova: stesso ruolo, ma due spettacoli completamente diversi».
Cosa ama di più di «Molto rumore per nulla» e di Beatrice?
«Amo la sfrontatezza, la spregiudicatezza, l’anticonformismo di questo personaggio. La trovo una delle donne shakespeariane più definite: è intelligente, spiritosa, come spesso si dice è un’altra “bisbetica domata” cui l’amore dà una regolata, ma è più autonoma, ha più spazio, ha una componente maschile. Quando la interpretai nella produzione di Teatro Due nel ’94, anche quella tra l’altro una sorta di musical che ebbe un successo strepitoso (con Massimo Popolizio e la regia di Gigi Dall’Aglio, nda) fumavo sigari, mi accendevo continuamente fiammiferi che tenevo nascosti nella capigliatura».
E ora, in questa produzione dove sono esplicite le analogie con la commedia hollywoodiana, che Beatrice sarà? 
«Questa volta sarò un po’ Katharine Hepburn: la immagino “bogartiana”, con la sigaretta sempre in bocca, in fondo anche un po’snob. Beatrice e Benedetto qui sono personaggi che hanno entrambi vissuto, ma finora sono rimasti single per coerenza con se stessi». 
Anche la traduzione ad hoc di Luca Fontana aiuterà gli attori a rendere contemporaneo il linguaggio shakespeariano?
«Sì, lo avvicina a noi: la lingua inglese solitamente in qualsiasi traduzione risulta irrigidita, ma questa versione è riuscita a “liberarla”». 
In tempi di crisi il nutrimento intellettuale e spirituale del teatro può diventare forse ancora più necessario: cosa ne pensa?
«Vedo la grande necessità del pubblico di cercare risposte dove c’è spettacolo dal vivo: nonostante la crisi delle istituzioni la forza del teatro permane e anzi è cresciuta. Certo bisogna fare rinunce, c’è un rallentamento forzato, ma il cuore di questa necessità, il rapporto tra gli artisti che salgono sul palco e gli spettatori è intatto e vibrante: quest’estate ho recitato davanti a platee di quattrocento persone. E forse dal disastro, da questa deflagrazione potrà arrivare una rinascita».  
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Da Presley a Hemingway: nipoti d'arte

L'INDISCRETO

Da Presley a Hemingway: nipoti d'arte

1commento

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

«Ok il prezzo è giusto», alla presentatrice cede il vestito in diretta tv

Australia

Cede il vestito in diretta: esce il seno

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Carnevale, carri e maschere all'ombra del Battistero

Parma

Carnevale, carri e maschere all'ombra del Battistero Foto Video

carabinieri

Inseguimento a Vicofertile, recuperato bottino da 15mila euro Video

viabilità

Il calendario e la mappa degli autovelox della settimana

agenda

Weekend a Parma e in provincia: protagonista il Carnevale

carabinieri

Arresto bis, dopo meno di due mesi: 20enne tunisino è in via Burla

Protagonista di una rissa è stato trovato con lanciarazzi e droga. A dicembre aveva in casa 500grammi di hashish

1commento

polizia

Targa falsa per commettere furti: presi  Video

Collecchio

E' morto a 51 anni Massimiliano Ori

1commento

Finanza

"Parmalat, il prezzo dell'opa non è adeguato": un'analisi per i soci di minoranza boccia Lactalis

lega pro

A Salò sarà invasione crociata: sold-out la curva (Tutte le info)

E per chi resta a Parma, diretta su Tv Parma e live sul sito

CRIMINALITA'

Razzia di tonno, liquori e caffè in un magazzino

2commenti

Il caso

Duc, si lavora per riaprirlo

2commenti

lega pro

D'Aversa: "Il Feralpi, una buona squadra: un attacco forte" Video

La foto

Toscanini, testimonial a sua insaputa

viale mentana

Auto si ribalta e sbatte contro altre vetture: strage sfiorata Foto Video

GAZZAREPORTER

Racconta l'inverno e vinci: le foto dei lettori Video

sport

Inaugurato il Parma Golf Show Videointerviste

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

ITALIA/MONDO

social

Video hot in rete, lei reagisce: "Denuncio chi lo ha diffuso" Video

FORT LAUDERDALE

"Musulmano?", il figlio di Mohammed Ali fermato in aeroporto

2commenti

WEEKEND

Parma

Carnevale: bimbi in maschera in piazza Duomo per la sfilata Video

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

podismo

Verdi marathon: vent'anni di grande sport

Calciomercato

Ranieri: "Il mio sogno è morto"

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia