16°

Spettacoli

I Settanta, quegli "Anni felici"

I Settanta, quegli "Anni felici"
0

Francesco Gallo

Chi ha potuto vedere ieri mattina «Anni felici», il nuovo film di Daniele Luchetti che ha per protagonisti Kim Rossi Stuart e Micaela Ramazzotti, si è certamente chiesto il perchè della sua assenza alla recente Mostra del cinema di Venezia. Peccato, insomma, che per volontà dello stesso autore questo commedia intelligente e ben scritta sugli anni felici, tra arte e sesso, dei suoi genitori nella Roma degli anni Settanta sia mancata al Lido e abbia preferito invece partecipare al quasi concomitante Festival di Toronto. 
 «Perché Toronto e non Venezia? Credo che questa scelta sia nata anche dalla necessità di vivere un festival in modo più rilassato - spiega Luchetti nell'incontro seguito alla proiezione per la stampa - a Toronto queste cose non si vivono come questioni di vita o di morte». E aggiunge, prima scherzando  («lì poi si può andare a piedi alla proiezione») e poi con più realismo: «A Toronto c'è un mercato forte. Alla proiezione di “Anni felici” c'erano 400 compratori». 
Il film, che uscirà giovedì distribuito da 01, racconta la storia, tra verità e finzione, della famiglia del regista. Siamo a Roma in un 1974 ricostruito alla perfezione e dove la parola più gettonata è «anticonvenzionale» e quella più infamante è invece «borghese». Qui Guido (Kim Rossi Stuart) è artista a tutto tondo diviso tra body-painting e sculture, che cerca di emergere nel difficile mondo dell’arte e non manca di far l’amore con le modelle con cui lavora. Ma l’uomo, benchè ammantato da quegli anni liberi e pieni di voglia di cambiare, ha una moglie tradizionale, Serena (Micaela Ramazzotti), e due figli di 10 e 5 anni.  Serena è tutta per lui, lo segue ovunque, ne sana le frustrazioni, ma poi, improvvisamente, si fa trascinare in una relazione lesbica con la gallerista Helke (Martina Gedeck). 
Storia vera? «Esattamente a metà - risponde Luchetti - tra verità e fiction. Ma soprattutto questo film è un atto d’amore nei confronti dell’umanità dei miei genitori, che sono stati in grado di vivere le loro passioni fino in fondo e anche di non riuscire, a volte, a farlo».  
«Mia madre? Ha visto il film e le è piaciuto molto - ammette il regista de «Il portaborse» - solo ora ha un po' paura e si preoccupa dei vicini che possano farsi una brutta opinione di lei».  Del padre, ormai scomparso, dice invece con grande affetto: «non aveva il coraggio di esporre le sue opere, era fatto così e aveva un rapporto difficile e complicato con la critica. Ma con me c'era una grande complicità».  L’educazione ricevuta dai suoi genitori è totalmente diversa da quella di oggi: «lo so bene perchè ho un figlio di 13 anni. Allora si contestavano millenni di educazione tradizionale, la nostra è stata la prima generazione che per prima ha messo in discussione tutto questo. Ora tocca un po' a noi cercare di recuperare almeno qualcosa di quella vecchia educazione».  Ma erano davvero «anni felici»? E la risposta è quella che non t'aspetti: «Ho molta curiosità del passato, e tanta nostalgia del futuro».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Medesano: al Bar sport come in Cina

pgn

Medesano: al Bar sport come in Cina Foto

Antonio Banderas, ho avuto un infarto ma sto bene

Cinema

Antonio Banderas: "Ho avuto un infarto. Ora sto bene"

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Piazzale Dalla Chiesa assediato dal degrado

Degrado

Gli spacciatori ora assediano Piazzale Dalla Chiesa

5commenti

Carabinieri

Fidenza: donna trovata morta in piazza Gioberti

TORRILE

San Polo, rubano un'auto e la «riportano» distrutta

Corniglio

Lupo morto avvelenato

2commenti

Comune

Taglio alla Cosap del 10%

1commento

Bologna

Prostituta uccisa a colpi di pistola: confessa un 55enne di Parma

Francesco Serra si era invaghito della 30enne romena Ana Maria Stativa, trovata senza vita a casa sua

Parma

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno fino al 31 marzo

Calcio

Parma, che bel poker

Intervista esclusiva

Raffaele Sollecito: «Ho scelto Parma per lavoro»

Il delitto di Meredith, il processo, l'assoluzione, il rapporto con Amanda. Ecco l'intervista completa

23commenti

Parma

Il nuovo volto della diocesi: 56 maxi parrocchie per unire i fedeli 

Noceto

«Al Pioppo», quel luogo dell'anima

Gazzareporter

Campana del vetro con... piumino invernale Foto

La storia

Madre e figlio si laureano lo stesso giorno: "Un segno del destino" 

Valeria Vicini si è laureata in Scienze politiche e delle relazioni internazionali, il figlio Leonardo Ranieri in Scienze dell’architettura

1commento

SORBOLO

Verde pubblico, gestione a costo zero

TRAVERSETOLO

Sotto il parcheggio del Conad c'è un insediamento preistorico?

Parma

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

1commento

EDITORIALE

L'esempio di Londra contro il terrorismo

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

frosinone

Difende la fidanzata, massacrato di botte: muore 20enne 

3commenti

A10

Tir si ribalta e uccide due operai: arrestato il camionista Foto Video

1commento

SOCIETA'

curiosità

Coppa Cobram: quando Parma prende la "bomba" e pedala Fantozzi-style Le foto

INTERVISTA

Fresu: «Il mio festival jazz a km 0»

SPORT

MOTOGP

vince Vinales dopo una "battaglia" con Dovizioso. Rossi terzo

formula 1

Trionfo rosso: Vettel domina il Gp d'Australia. Hamilton secondo

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso di può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017