12°

Spettacoli

Jader Bignamini: «Con l'orchestra serve feeling»

Jader Bignamini: «Con l'orchestra serve feeling»
0

Lucia Brighenti

L’orchestra è come un animale, percepisce ogni tua debolezza», ma Jader Bignamini sa come domarla e martedì, quando ha diretto Simon Boccanegra, primo titolo del Festival Verdi, si è sentito.
Trentasette anni, direttore associato dell’Orchestra Sinfonica la Verdi di Milano, Bignamini è stato intervistato da Giuseppe Martini nell’ambito delle «Conversazioni» alla Libreria Feltrinelli. «Nella mia famiglia non ci sono musicisti, – ha raccontato Bignamini – ho iniziato a suonare in modo molto casuale, perché nella banda di Crema, la mia città, cercavano strumentisti. Ho scelto il clarinetto: il mio primo insegnante era un appassionato di lirica. Grazie a lui, dai nove agli undici anni ho imparato a memoria tutte le sinfonie di Verdi e di Rossini». Poi l’ingresso nell’Orchestra Sinfonica la Verdi, come clarinetto piccolo. Un’esperienza, quella di professore d’orchestra, che gli serve ancora oggi per dirigere: «Quando suonavo nella Verdi, nei primi dieci minuti di prove decidevo se un direttore per me era buono o no. In questo senso penso che l’orchestra sia come un animale: il rapporto si basa molto sulle sensazioni. Nei primi minuti di una prova, quindi, devi stabilire una buona intesa con tutti, saper rispondere a tutte le domande, portare dalla tua il primo violino».  Quanto alla scelta del repertorio, Jader Bignamini ha le idee molto chiare: dirigere è una questione di tempi, bisogna sapere quando è il momento giusto per ogni cosa. «Quello che preferirei fare e quello che posso fare non sono sempre la stessa cosa. - spiega – Ho una propensione per il Verdi maturo. Mi piacerebbe dirigere anche opere di Mozart, ma in questo momento so che le rovinerei, ho bisogno di maturare e di fare un certo tipo di percorso. Per lo stesso motivo faccio ancora fatica ad affrontare il primo Verdi: prima devo fare esperienza con il belcanto». Come il critico Paolo Isotta riconosce in una recensione del 2011, Bignamini conosce bene la tradizione esecutiva, una cultura che ha maturato grazie alla passione e all’ascolto. Alla domanda di Martini se in Trovatore sopprimerebbe il do di petto, risponde quindi con molto equilibrio: «No, le puntature esistevano già ai tempi di Verdi, se andavano bene a lui non vedo perché eliminarle a priori. Tra l’edizione critica e un’edizione piena di vizi bisogna trovare la giusta via: sta quindi al gusto, che è collegato alla tradizione che abbiamo dentro».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hub Cafè: vestiti anni '50

Pgn feste

Hub Cafè: vestiti anni '50 Foto

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

«Ok il prezzo è giusto», alla presentatrice cede il vestito in diretta tv

Australia

Cede il vestito in diretta: esce il seno

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Carnevale, carri e maschere all'ombra del Battistero. Corteo fino in Cittadella

Parma

Carnevale, carri e maschere dal Battistero alla Cittadella Foto Video

Parma

Concerto benefico con Frisina e il coro di Roma: coda per entrare in Duomo

Evento per i 10 anni dell'Hospice delle Piccole Figlie e per ricordare il vescovo Bonicelli, scomparso nel 2009

Parma

Straordinari non pagati: Poste condannate a risarcire portalettere Video

Prima sentenza in Italia

1commento

lutto

Collecchio piange Massimiliano Ori, lo sportivo dall'animo gentile

Aveva 51 anni

1commento

carabinieri

Inseguimento a Vicofertile, recuperato bottino da 15mila euro Video

viabilità

Il calendario e la mappa degli autovelox della settimana

Appennino reggiano

Scontro fra moto: intervengono due elicotteri, un ferito grave portato a Parma 

L'altro motociclista è stato portato a Baggiovara (Modena)

SQUADRA MOBILE

Nigeriane costrette a prostituirsi: arrestata donna complice del racket

Dalle indagini, il racconto dell'odissea delle ragazze reclutate in Africa

2commenti

CRIMINALITA'

Razzia di tonno, liquori e caffè in un magazzino

3commenti

lega pro

A Salò sarà invasione crociata: sold-out la curva (Tutte le info)

E per chi resta a Parma, diretta su Tv Parma e live sul sito

Il caso

Duc, si lavora per riaprirlo

3commenti

viale mentana

Auto si ribalta e sbatte contro altre vetture: strage sfiorata Foto Video

agenda

Weekend a Parma e in provincia: protagonista il Carnevale

Elezioni

Civiltà Ducale vuole riunire il civismo a Parma

podismo

Verdi marathon: vent'anni di grande sport

Gli arrivi a Fidenza, Fontanellato, Soragna e Busseto. Saranno 2.200 gli atleti in gara

solidarietà

74mila euro da Parma a Norcia grazie a "Muscoli con il cuore"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

5commenti

ITALIA/MONDO

loreto mare

I furbetti del cartellino sono stati traditi dai loro telefonini

Padova

Curava le pazienti con "orgasmi terapeutici": medico condannato

1commento

WEEKEND

FIERE

E' iniziato Mercanteinfiera: curiosità fra gli stand Foto

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

lega pro

La Reggiana vince e si fa sotto. Il Gubbio si allontana

sport

Inaugurato il Parma Golf Show Videointerviste

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia