Spettacoli

Film recensioni - Gravity

Film recensioni - Gravity
0

Filiberto Molossi

2013, odissea nello spazio: galleggia in silenzi a cui potresti abituarti, sferzando la calma fasulla dell’eternità con la violenza endemica dell’imprevisto, disegnando, con sublime e rarefatta lentezza, le ellissi celesti dell’assenza, là, tra le curve irregolari del pathos dove si insinua, inattesa, la commozione.
Non chiamatela fantascienza: è un film sulla rinascita, «Gravity», sul sopravvivere o, meglio, sul «ripartire». Che poi, da quanto lontano tu possa guardare quell'assurdo, meraviglioso, pianeta chiamato Terra, significa sempre e comunque ricominciare. Due astronauti, una tragedia inaspettata e una missione impossibile: tornare a casa. Magari riuscendo nell’impresa (magie dell’empatia e della «profondità») di strappare anche una lacrima a chi guarda. Una metafora della solitudine, un dramma esistenziale prima che spaziale, un viaggio anche interiore nell’avvincente, drammatico, coming home dell’anima. Poteva stupirci con effetti speciali, il messicano (che vive a Pietrasanta...) Alfonso Cuaròn, ma ha preferito provare a colpirci al cuore, girando in assenza di gravità e di certezze, tra soggettive appassionanti e piani sequenza infiniti (solo quello iniziale, splendido, dura 17 minuti), un kolossal minimalista (comunque) spettacolare e paradossalmente claustrofobico, alzando l’asticella del survival movie fino a una dimensione umanissima e filosofica, dove il mistero (della morte, dell’universo...) è davvero immenso, inesplicabile, ma «se decidi di vivere devi mettercela tutta». Space drama in sfavillante 3D (mai così realistico e funzionale, almeno dai tempi di «Avatar»), girato in tempo reale, con unità aristotelica di luogo e azione e una manciata o poco più di inquadrature, «Gravity» è un coraggioso film a due voci (e con un solo personaggio dominante: lo spazio) che riesce, tra fede e darwinismo (d’impatto la sequenza finale che si richiama apertamente all’evoluzione), a segnare un passo avanti nel rapporto, sempre complesso, tra la poetica (e la politica) degli autori e il cinema mainstream, togliendo peso ai corpi per saggiare la massa, grave, del rimpianto, del tormento, dell’ostinazione. Una pellicola tanto forte da permettersi il lusso di relegare George Clooney al ruolo di spalla per vincere il buio comodo della deriva (e della rassegnazione) aggrappandosi alla determinazione di un’intensa Sandra Bullock che, mai così dolente e autentica, atterra in zona Oscar.

Giudizio: 4 su 5

SCHEDA
REGIA: ALFONSO CUARÓN
SCENEGGIATURA: ALFONSO E JONAS CUARÓN
FOTOGRAFIA: EMMANUEL LUBEZKI
INTERPRETI: SANDRA BULLOCK, GEORGE CLOONEY
Usa, colore, 1 h e 31'
GENERE: FANTASCIENZA/DRAMMATICO
DOVE: THE SPACE BARILLA CENTER, THE SPACE CINECITY

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

I 100 anni di Kirk Douglas

Youtube

I 100 anni di Kirk Douglas Video

Rosy Maggiulli torna... in pista

Monza

Rosy Maggiulli torna... in pista

Guns N' Roses all'autodromo di Imola

Il 10 giugno

Guns N' Roses all'autodromo di Imola

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

Raid notturno

All'asilo di San Prospero rubati i soldi per l'altalena

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

Palanzano

Sandra, la «musicista» delle campane

Progetto

L'auditorium a Busseto? Per ora non si fa

Lega Pro

Oggi Parma-Bassano

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

LEGA PRO

D'Aversa per la panchina, ballottaggio Sensibile-Faggioni per il ds. E' questione di ore Video

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

4commenti

incidente

Auto si ribalta a Fidenza: un ferito grave

Anteprima Gazzetta

Terremoto: l'aiuto di Parma

Domani si parla anche di San Leonardo, di coca a Sorbolo, di un incredibile furto a un asilo

parma senza amore

Dieci frigoriferi (con materasso e rifiuti) sul marciapiede di via Boraschi

9commenti

vandali in azione

Manomettono il defibrillatore in piazza: presi (grazie a un cittadino)

2commenti

Sorbolo

Addio a Roberta Petrolini, la voce della Cri

cantieri e eventi

Come cambia la viabilità a Parma in settimana 

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

LETTERE AL DIRETTORE

Una piccola storia nobile

2commenti

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

francia

Parigi, tutti salvi. Il rapinatore in fuga

PISA

Bimba di 6 anni muore soffocata da una spugna a scuola

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

SPORT

ERA IL 2005

Rosberg, quel giorno a San Pancrazio...

1commento

SERIE A

Il Napoli travolge l'Inter di Pioli: 3 a 0

MOTORI

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)

BOLOGNA

Le ragazze
del Motor Show Fotogallery