Spettacoli

Rolli: "Cresciuto con il Falstaff di Bruson"

Rolli: "Cresciuto con il Falstaff di Bruson"
Ricevi gratis le news
0

Lucia Brighenti

«Falstaff è un’opera di sintesi, in cui Verdi ripercorre a ritroso la propria vita e la propria opera, come guardando dentro un cannocchiale rovesciato». Se si osserva il mondo a distanza, il punto di vista è quello di uno sguardo maturo: così Sebastiano Rolli spiega la sua idea dell’ultimo titolo verdiano, che andrà in scena al Teatro Verdi di Busseto da domani (la «première» avrà inizio alle 17, le altre repliche alle 20.30). Il giovane direttore parmigiano, che per la prima volta dirige un’opera per il Festival Verdi, sarà alla guida della Filarmonica e del Coro del Teatro Regio di Parma, e di un cast di giovani allievi dell’Accademia di perfezionamento per cantanti lirici del Teatro alla Scala, preparati e diretti da Renato Bruson. Questi interpreterà il ruolo del protagonista in due recite (domani e il 17 ottobre). «Sono cresciuto con il Falstaff di Bruson e Giulini - spiega Sebastiano Rolli - che è stato per me un punto di riferimento assoluto», per questo l’intesa con il noto baritono è stata immediata: «Come dice giustamente Bruson, - conferma Rolli - Falstaff non è un’opera buffonesca, è una commedia in cui i personaggi seri si ritrovano in situazioni comiche e grottesche. Ha il colore autunnale e crepuscolare della vecchiaia: un colore morbido che nell’orchestra corrisponde a una timbrica sfumata. Verdi mette qui tutti i grandi sentimenti e gli stilemi tipici del suo teatro (spesso autocitandosi), visti però alla luce della grande serenità della vecchiaia». Direttore apprezzato in Italia (in settembre ha diretto Trovatore e Maria de Rudenz al Teatro Donizetti di Bergamo, dove nel 2014 dirigerà Il diluvio universale di Donizetti, mentre in aprile sarà a Verona per Maria Stuarda, con Mariella Devia e Sonia Ganassi) e all’estero (recente il successo nell’International Music Festival di JaromeRice nad Rokytnou, dove nel 2014 porterà la Messa da Requiem di Verdi), Rolli spesso si è battuto perché a Parma si eseguisse Verdi secondo criteri filologici. In quest’occasione, racconta: «I tempi di preparazione sono molto stretti e non hanno consentito di impostare un discorso rivolto al rinnovamento esecutivo. Sarà quindi un’esecuzione legata alla tradizione, ma va sottolineato che Falstaff è un’opera meno soggetta di altri titoli alla necessità di un rinnovamento filologico. Essendo opera tarda che non è entrata nel repertorio più consueto, ha subito meno di altri titoli l’inquinamento dettato da un concetto deteriore di tradizione. Quindi, anche se non facciamo uso di strumenti originali e di un’edizione critica, penso che ne esca una lettura fedele allo spirito e alla lettera verdiana». Quanto al cast, dice, «lavorare con i giovani è bello: c’è tanto talento che va messo in luce, aiutato, incanalato». Per informazioni: tel. 0521 203999, teatroregioparma.org.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Vasco Rossi nel 2018 sarà a giugno negli stadi

musica

Vasco Rossi torna negli stadi: appuntamento a giugno 2018

1commento

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero

IL DISCO

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero Video

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per tour estivo

musica

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per il tour estivo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

CHICHIBIO

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

di Chichibio

Lealtrenotizie

PIENA

L'Enza fuori dagli argini a Lentigione. Evacuazione in golena a Casaltone. Colorno, chiusi ponte, piazza e scuole

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

Salsomaggiore

Maltempo, auto imprigionata con a bordo tre bimbi

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Intervista

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

IL CASO

Collecchio dichiara guerra al gioco d'azzardo

LUTTO

Fidenza, stazione più triste senza Luca, il suo giornalaio

La storia

«Il mio viaggio da incubo sull'Intercitynotte»

San Prospero

«I lupi? Ci fanno più paura i ladri nelle case»

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

allarme maltempo

L'Enza e il Taro fanno paura: vertice notturno. Sorbolo, ponte chiuso fino a domani (Paura a Vignale: il video)

5commenti

Incidenti

Corcagnano e via Spezia: due pedoni investiti, sono in gravi condizioni Video

ordinanze

Ghiaccio, maltempo e zone in Appennino senza luce: ecco le scuole che resteranno chiuse

MALTEMPO

Ghiaccio (le foto) e black-out, Lucchi: "Berceto in ginocchio" Video: il Baganza fa paura

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Berlusconi ritorna: non farà da spettatore

di Stefano Pileri

UNIVERSITA'

Smart Production Lab 4.0 al servizio del futuro

di Katia Golini

ITALIA/MONDO

COREA DEL NORD

Pyongyang prepara la guerra batteriologica?

manhattan

Esplosione a New York: "Bombardano il mio Paese (Bangladesh) volevo vendetta" Mappa - Foto - Il momento dell'esplosione

SPORT

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

calcio

Ottavi Champions: Juve con il Tottenham, Roma con lo Shakhtar. L'Europa League

SOCIETA'

Ministero

Farmaci più cari di notte: raddoppia il supplemento

emendamenti

Manovra: salta la stretta sull'uso dei cellulari in auto

MOTORI

Auto-moto-pedoni

Guidare su neve e ghiaccio: le 10 regole

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS