11°

Spettacoli

Ciampa e la "Toscanini" in un clima di festa

Ciampa e la "Toscanini" in un clima di festa
Ricevi gratis le news
0

Un programma quello proposto l’altra sera dalla Filarmonica Toscanini che pareva concludere l’arcata aperta da Riccardo Chailly nel concerto inaugurale del Festival, orientata in particolare lungo quell’itinerario ballettistico su cui continuano a pesare le riserve, con l’avvallo dello stesso Verdi che non si stancava di ripetere come il balletto nell’opera «artisticamente parlando è una mostruosità». Riserve che per la verità si attenuavano per la danze del «Macbeth»: anzi nelle lettere a Escudier ribadiva più volte il contributo che queste danze recavano al dramma, convinzione purtroppo molto spesso ignorata dai direttori che disinvoltamente le tagliano.
Sono in effetti pagine di forte intensità, davvero ‘stregate’ in quel che di graffiante e di subdolo che pervade un tessuto musicale tutt’altro che occasionale, a dimostrazione di come Verdi in queste sue sortite ‘fuori pista’ avesse antenne lunghe nel fiutare certi umori del sinfonismo europeo. Lo stesso per le danze per «Otello» che seguivano nel programma dell’altra sera, scritte ‘obtorto collo’ (tanto da ritenere che non dovessero essere inserite nello spartito) e tuttavia frutto di una ricerca frenetica per poter trovare spunti coerenti con il quadro storico dell’epoca e tracciate, nella loro brevità, con una mano sapiente nel percepire certa aria del tempo, uno sguardo particolare a quel gusto francese che trovava in Bizet una cifra preziosa. Profumi che in effetti entrano nel tardo universo verdiano come un’ombra impalpabile, assimilati da una tensione che trasforma il gesto ornamentale in nervatura necessaria, imprimendo un che di fatale alla stessa scansione rituale con cui è tagliato, genialmente, il secondo atto di «Aida», aspetto apparso più direttamente evidente dalla proposta in forma oratoriale, partecipi ben compresi Maria Billieri, Enkelejda Shkosa, Giovanni Meoni, Roberto Tagliavini, Giovanni Battista Parodi. Un programma che avrebbe certamente sollecitato la sensibilità coloristica di un Temirkanov, ineffabile direttore dei balletti caikovskijani che pure a quel gusto qualcosa attingono. Sostituire il grande interprete non era certo impresa facile, un impegno di cui il giovane Francesco Ivan Ciampa si è trovato improvvisamente sovraccaricato proprio nel pieno della preparazione dei «Masnadieri» e che ha assolto con dichiarata, meritoria determinazione, ben riconoscibile nella spinta vitale che ha saputo imprimere alla ben coesa Filarmonica Toscanini non meno che al Coro del Teatro. Comprensibile, proprio per le strettoie della contingenza, una certa sommarietà, specie nelle pagine ballettistiche, private di quell’eleganza insinuante appartenente al «côté » francese. Serata festosa, con prolungati applausi per tutti gli interpreti. g.p.m.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

"Indietro tutta 30 e lode!" sfiora i 4 milioni di spettatori

televisione

"Indietro tutta" sfiora i 4 milioni di spettatori Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Striscioni per ricordare Giulia davanti al liceo Marconi: foto

PARMA

Striscioni per ricordare Giulia davanti al liceo Marconi Foto

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

VIA GORIZIA

Apre la portiera dell'auto e un uomo lo minaccia con un coltello: un arresto per rapina

Il giovane minacciato è fuggito e ha chiamato i carabinieri. In manette un tossicodipendente

tg parma

Fango, acqua, lavoro e tanta amarezza: parlano gli sfollati di Colorno Video

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

ENZA

Si lavora per il ripristino delle sponde di Enza e Parma Video

Colorno

Il libraio Panciroli: «Mai vista tanta acqua in Reggia»

1commento

GAZZAREPORTER

Problemi alle luminarie: vigili del fuoco in via D'Azeglio Foto

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

INFOMOBILITY

Sosta e transito nelle Ztl: ecco come rinnovare il permesso per il 2018 

AVEVA 52 ANNI

Langhirano piange Tarasconi, per anni gestore del bar Aurora

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

6commenti

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

MALTEMPO

Corniglio, staffetta solidale nelle stalle

PARMA

I torrini del Battistero danneggiati: arrivano le impalcature Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

PARLAMENTO

Approvata la legge sul biotestamento. Le novità punto per punto Video

BOLOGNA

Peculato: condannato l'ex capogruppo Pd in Regione Marco Monari

SPORT

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

RUGBY

Carlo Orlandi (Zebre): "Cerchiamo di migliorare il possesso palla" Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

NOVITA'

Nuova Audi RS4 2017, il ritorno del V6 biturbo

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS