12°

Spettacoli

Roberto Aronica è Carlo Moor: «Un figliol prodigo al contrario»

Roberto Aronica è Carlo Moor: «Un figliol prodigo al contrario»
0

Giulio Alessandro Bocchi

Tutto era cominciato quasi per scherzo, quando da ragazzo si divertiva a imitare i tenori, facendo finta di cantare come loro. Ma appena i suoi parenti hanno scoperto che la voce l’aveva davvero, lo hanno mandato a studiare da un baritono, loro vicino di casa. Aveva 15 anni, allora, il tenore Roberto Aronica, impegnato in questi giorni con «I masnadieri» al Teatro Regio per il Festival Verdi. «In famiglia - ricorda - nessuno era musicista e non ho mai avuto modo di entrare in contatto con l’opera. È stato grazie a Mario Del Monaco e alla sua interpretazione di 'Un amore così grande' che ho cominciato ad appassionarmi alla vocalità lirica».
Da allora si è esibito in alcuni dei più importanti teatri della scena internazionale, dalla Scala al Metropolitan, dalla Wiener Staatsoper al Liceu, prediligendo ruoli pucciniani e verdiani. «Rodolfo, nella Bohème - dice - è un ruolo che ho interpretato molto spesso, ma ho affrontato anche moltissime opere di Verdi, partendo dal Rigoletto, come Duca di Mantova». Aronica ha cantato anche «Traviata», «Macbeth», «Luisa Miller», «Ernani», «Don Carlos», «Simon Boccanegra», «Un ballo in maschera» e «Stiffelio», quest’ultimo proprio a Parma, al Regio per la stagione lirica del 2012.
 Oggi alle 15,30 (per la prova generale) e a partire da venerdì sera (alle 20 la «première») vestirà, invece, i panni di Carlo Moor, personaggio che si trova, suo malgrado, a diventare il capo dei masnadieri. «È una specie - spiega - di figliol prodigo al contrario, che si trova a diventare sempre più cattivo, andando anche contro alla propria indole, per non essere stato, almeno apparentemente, perdonato dal padre. È un ruolo che combina una grande cantabilità con tutte le invettive di un Verdi focoso e sanguigno. È una parte estremamente difficile, perché il compositore, come spesso faceva nelle sue prime opere, gioca con la tessitura impostando la voce sempre sul passaggio di registro vocale. Quando bisogna dar fuoco alle polveri, poi, Verdi non lascia scampo e bisogna mettersi in gioco».
«Con Parma - continua il tenore - ho un bellissimo rapporto e questa zona mi è particolarmente cara perché mi ricordo di quando andavo a studiare a Busseto da Bergonzi. Ho passato in queste terre, forse, quasi più tempo che a casa mia a Roma. Gli spettatori mi vogliono bene e io voglio bene a loro e, in particolare, conservo un bellissimo ricordo di un Faust al Regio con la regia di De Ana». Certamente esibirsi in un’opera di Verdi proprio a Parma è sempre un’esperienza particolare per un cantante. «È un banco di prova importante e non basta - aggiunge - fare il proprio dovere, ma bisogna dare qualcosa in più. Anche i muri qua conoscono Verdi e tutti, anche i bambini, hanno sentito le sue opere. Trovo che affrontare Verdi qui sia una sfida avvincente».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

gossip

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

CONCORSO

GAZZAREPORTER

Racconta l'inverno e vinci: le foto dei lettori Video

Video Gigi Pacifico Fidenza

fidenza

"Io non so" l'ultimo video di Gigi Pacifico

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Auto si ribalta  e sbatte contro altre vetture: donna incastrata, 5 feriti

viale mentana

Auto si ribalta e sbatte contro altre vetture: donna incastrata, 5 feriti Foto Video

viale fratti

Duc, cinque piani allagati: uffici chiusi per due giorni Video 1-2 Foto

Attivati due sportelli per le emergenze. Ed è corsa a salvare più documenti possibili

4commenti

FelegarA

Auto distrutta dai vandali nella notte

I teppisti sapevano come agire, hanno usato una candela da automobile: rompe il vetro facilmente e fa poco rumore

anteprima gazzetta

Ranieri esonerato: "Pro e contro", tra sport e costume

maltempo

Allerta meteo Protezione civile: forti temporali in Emilia Romagna

Allerta arancione per il rischio idrogeologico

arresti

Trafficanti seguiti da Fidenza a Parma: avevano in auto un kg di eroina

tg parma

Legionella, Comune e Ausl varano un protocollo di intervento Video

11commenti

tg parma

Parma, rinnovi per Baraye e Nocciolini. Scaglia in attacco a Salò?

Ospedale Maggiore

La nuova vita di Denis inizia a Parma

POLizia

Campagna antitruffe “Non siete soli #chiamatecisempre” I consigli

1commento

scuola

Contro le bufale dei social, educare a informarsi bene

Incontro all'Ipsia Primo Levi con gli studenti di sei medie superiori di Parma e provincia

musica

Ottima prova zero: Parma dà il la a Elio e le Storie tese Video

CRIMINALITA'

Via Venezia, pensionata scippata

4commenti

Finto tecnico

Truffa del termosifone: un'altra anziana raggirata

1commento

CARABINIERI

Sid, il cane antidroga a caccia di dosi nel greto della Parma

1commento

Salsomaggiore

Gli ambulanti protestano: «Troppo sacrificati»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

EDITORIALE

Anche i robot dovranno fare il 730?

di Paolo Ferrandi

1commento

ITALIA/MONDO

svezia

Sesso in pausa pranzo: proposta choc in un comune artico

roma

Caso Cucchi: sospesi dal servizio i tre carabinieri accusati di omicidio

WEEKEND

L'INDISCRETO

Da Presley a Hemingway: nipoti d'arte

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

Calciomercato

Ranieri: "Il mio sogno è morto"

intervista

Arancio: "Campionato d'Eccellenza ad hoc per  il rugby a 7"

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia