Spettacoli

Addio Descrieres, l'ultimo inchino di Arsenio Lupin

Addio Descrieres, l'ultimo inchino di Arsenio Lupin
0

Cilindro, bastone, marsina e monocolo su un sorriso irresistibile: con un ultimo inchino se n'è andato Georges Descrieres, indimenticabile Arsenio Lupin della serie televisiva che ha lasciato il segno nella memoria di tutti negli anni Settanta.  Attore di teatro decano della Comedie Francaise, protagonista a Hollywood al fianco di personaggi del calibro di Audrey Hepburn e Brigitte Bardot, Georges Descrieres – il suo vero cognome era Bergè – ha però legato il suo nome per sempre al ladro gentiluomo a suo modo giustiziere, nato dalla fantasia dello scrittore Maurice Leblanc. Aveva 83 anni, da tempo era malato ed è morto a Cannes, in Costa azzurra. 

"All’epoca in cui la serie era trasmessa in tv – raccontò anni fa Descrieres – ricevevo lettere di uomini e donne che mi chiedevano di intervenire, di fare qualcosa perchè venisse loro pagata la pensione. Come se davvero fossi il ladro-giustiziere Lupin".  Amava raccontare di aver battuto la concorrenza di Jean-Paul Belmondo, Jean Rochefort e Jean Piat per interpretare quel personaggio elegante e distinto, destinato a segnare l'immaginario collettivo. Lui, che nel 1968 aveva ricevuto il premio dell’"eleganza maschile", non veniva dal nulla. Aveva vinto due primi premi al Conservatorio, era diplomato in arte drammatica e aveva già fatto una promettente carriera alla Comedie Francaise.  Fu sulle tavole di quel palcoscenico un indimenticato conte d’Almaviva ne "Le nozze di Figaro", fu protagonista del "Cyrano" oltre che di tanti classici greci. In tv e al cinema cominciò una carriera parallela interpretando "Il Rosso e il Nero" e "I tre moschettieri" (era Athos).  Al cinema, cominciò con "Il Rosso e il Nero", diretto da Claude Autant-Lara, poi fu ancora Athos ne "I tre moschettieri" di Bernard Borderie. Quasi mai grande protagonista, recitò comunque al fianco di Audrey Hepburn e Brigitte Bardot, per citare soltanto le star.  Dopo l’epopea di Lupin, si ritirò nel sud della Francia, andando a creare e dirigere il Conservatorio del teatro di Grasse. Fu sposato con l’attrice Genevieve Brunet dalla quale ebbe una figlia, Sylvia, anche lei oggi alla Comedie Francaise.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

3commenti

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Un coro di no per la chiusura del supermercato di via D'Azeglio

via d'azeglio

Un coro di no per la chiusura del supermercato Videoinchiesta

In arrivo una sala slot? (Leggi)

1commento

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

1commento

raccolta firme

La Cittadella si illumina con l'albero di Natale Video

Per ribadire il "no" alla chiusura del chiosco

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

1commento

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

convegno

Migranti, Pizzarotti in Vaticano: "Comuni lasciati soli" Video

4commenti

derby

Reggiana-Parma: in vendita i biglietti (4.200)

1commento

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

2commenti

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

1commento

Gazzareporter

I "magnifici 13"

2commenti

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

15commenti

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

cremona

Presepe negato, la diocesi: "E' tutto un malinteso"

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

4commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti