19°

30°

Spettacoli

Eugenio Monti Colla: "L'Attila con 150 marionette"

Eugenio Monti Colla: "L'Attila con 150 marionette"
0

Francesca Benazzi
Centocinquanta marionette speciali interpretano l’«Attila» di Giuseppe Verdi. Sono uscite dal laboratorio di una delle più celebri compagnie del mondo, quella storica di Carlo Colla & figli, dove la costruzione di ogni marionetta richiede una settimana di lavoro di cinque persone.
 Succede oggi al Teatro Regio in prima assoluta per il Festival Verdi: questa mattina alle ore 10,30 recita riservata alle scuole, poi stasera alle 20 spettacolo aperto al pubblico di tutte le età.
Come avete lavorato per rendere «Attila» un’opera per marionette?
«Abbiamo scelto di restare fedeli alla vecchia formula ottocentesca della mia famiglia – spiega il direttore artistico Eugenio Monti Colla, che ha curato la riduzione dal dramma lirico e si è occupato della regia e dei costumi, oltre a essere anche marionettista – alternando parti recitate e cantate. Ci siamo avvalsi dell’edizione diretta dal maestro Bruno Bartoletti al Comunale di Firenze nel 1962, siamo rimasti fedeli anche ai luoghi descritti dal libretto con i fondali dipinti ispirati ai bozzetti originali del debutto dell’opera nel 1846»
Insomma un allestimento «filologico»
«In un certo senso sì: trovo assurdi gli stravolgimenti di certe regie, come ad esempio di una “Tosca” che ho visto dove si cantava “Bonaparte vincitore” con le divise naziste, quando nelle partiture di Verdi nulla è lasciato al caso e si trovano già tutte le indicazioni. Solo in due momenti dell’opera mi sono concesso di allontanarmi un po’ dal libretto. Il primo è l’incontro con il Papa: visto che si tratterebbe di una leggenda e non sarebbe mai avvenuto, l’ho risolto visivamente più come un’immaginetta santa che un episodio storico, e il secondo riguarda l’uccisione di Attila, personaggio secondo me positivo perché, anche se il coro degli Unni canta “Urli, rapine, gemiti, sangue, stupri, rovine, e stragi e fuoco d’Attila è gioco” nell’opera risulta il più puro, e l’ho voluto mostrare mentre tutti e quattro gli altri personaggi - Uldino, Ezio, Foresto e non solo Odabella - cercano di ucciderlo».
 Quanto lavoro c’è dietro la realizzazione delle vostre marionette?
«Tra testa dipinta, parrucca e scarpe ci vuole di solito una settimana di lavoro di cinque persone. Per questa nuova produzione, che vede in scena circa 150 marionette - cavalli compresi - abbiamo cominciato a lavorare circa un anno e mezzo fa».
La vostra è una tradizione lunghissima che si è tramandata nei secoli
«Il primo documento che testimonia l’esistenza delle marionette dei Colla risale addirittura al 1699, poi a partire dal 1815-1816, dopo il Congresso di Vienna, da teatrino da camera nel salotto buono siamo diventati formazione professionale. E sa che per alcuni anni la nostra attività si è svolta proprio a Parma? Dal 1890 al 1906 la compagnia risiedeva stabilmente per sei, sette mesi all’anno nel teatro di San Giovanni, poi divenuto cinema Petrarca e poi Ariston. Mia nonna era di Parma e abitava in viale delle Rimembranze. Anche per questo siamo particolarmente felici di essere qui al Regio, per noi è quasi un ritorno a casa».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Naufragio

colombia

La nave barcolla poi affonda: 6 morti

fori imperiali

degrado

Sesso ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cani da adottare

ANIMALI

Cani da adottare

Lealtrenotizie

Furto ai danni delle strutture sportive presso la sede del Campus Universitario

polizia

Blitz dei ladri nella notte al Palacampus

Elezioni 2017

Federico Pizzarotti rieletto sindaco con il 57,87% dei voti La festa (foto)

Ecco come sarà il nuovo Consiglio

19commenti

parma

Furto da "Amor di Patata", all'ombra del duomo: è sparita la cassa

Il caso

Casaltone, un paese diviso in due

1commento

scuola

Maturità: oggi la terza e ultima prova scritta

Asessuali

Vivere in astinenza: il documentario della parmigiana Soresini

1commento

Serie B

Le avversarie del Parma ai raggi X

industriali

Upi, oggi l'assemblea al Regio con il ministro Delrio. Diretta Tv Parma (16:45)

Poggio di Sant'Ilario

Dà fuoco alla stanza e ustiona moglie e figlia

Lutto

Laurano dice addio a «Ester» la centenaria

Fidenza

Piazza Grandi, operazione recupero archeologico

Integrazione

Fine del Ramadan, una festa condivisa

1commento

Promozione

Apolloni: «Felice per questa B»

BALLOTTAGGIO

"Effetto Parma" festeggia. Pizzarotti: "Altri cinque anni entusiasmanti" Video

L'intervista di TvParma: "Penso che per questa vittoria abbiano pesato la nostra concretezza e i nostri contenuti"

9commenti

elezioni 2017

Lavagetto (Pd): "Ora riflessione ma possiamo imparare dalle cose fatte bene" Video

1commento

elezioni 2017

Ballottaggio, affluenza al 45,17%

Calo in tutti i Comuni dell'Emilia-Romagna 

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Il partito dell'astensione e del disinteresse

di Filiberto Molossi

2commenti

ITALIA/MONDO

elezioni 2017

Il trionfo-ritorno del centrodestra: 16 capoluoghi, presa Genova. Crollo del Pd

Boretto

La villetta va a fuoco, famiglia salvata dal gatto

SOCIETA'

televisione

Rissa al Grande Fratello UK: interviene la security Video

elezioni 2017

Genova: elettore al seggio con cane al seguito Foto

SPORT

formula 1

Gara pazza. Hamilton e Vettel fanno a botte. E Ricciardo brinda...

SERIE A

Donnarumma inneggia a Raiola, poi si scusa con i tifosi. Dopo l'Europeo incontro con il Milan

MOTORI

MINI SUV

Citroën: la C3 Aircross in tre mosse

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande