21°

31°

Spettacoli

Eugenio Monti Colla: "L'Attila con 150 marionette"

Eugenio Monti Colla: "L'Attila con 150 marionette"
Ricevi gratis le news
0

Francesca Benazzi
Centocinquanta marionette speciali interpretano l’«Attila» di Giuseppe Verdi. Sono uscite dal laboratorio di una delle più celebri compagnie del mondo, quella storica di Carlo Colla & figli, dove la costruzione di ogni marionetta richiede una settimana di lavoro di cinque persone.
 Succede oggi al Teatro Regio in prima assoluta per il Festival Verdi: questa mattina alle ore 10,30 recita riservata alle scuole, poi stasera alle 20 spettacolo aperto al pubblico di tutte le età.
Come avete lavorato per rendere «Attila» un’opera per marionette?
«Abbiamo scelto di restare fedeli alla vecchia formula ottocentesca della mia famiglia – spiega il direttore artistico Eugenio Monti Colla, che ha curato la riduzione dal dramma lirico e si è occupato della regia e dei costumi, oltre a essere anche marionettista – alternando parti recitate e cantate. Ci siamo avvalsi dell’edizione diretta dal maestro Bruno Bartoletti al Comunale di Firenze nel 1962, siamo rimasti fedeli anche ai luoghi descritti dal libretto con i fondali dipinti ispirati ai bozzetti originali del debutto dell’opera nel 1846»
Insomma un allestimento «filologico»
«In un certo senso sì: trovo assurdi gli stravolgimenti di certe regie, come ad esempio di una “Tosca” che ho visto dove si cantava “Bonaparte vincitore” con le divise naziste, quando nelle partiture di Verdi nulla è lasciato al caso e si trovano già tutte le indicazioni. Solo in due momenti dell’opera mi sono concesso di allontanarmi un po’ dal libretto. Il primo è l’incontro con il Papa: visto che si tratterebbe di una leggenda e non sarebbe mai avvenuto, l’ho risolto visivamente più come un’immaginetta santa che un episodio storico, e il secondo riguarda l’uccisione di Attila, personaggio secondo me positivo perché, anche se il coro degli Unni canta “Urli, rapine, gemiti, sangue, stupri, rovine, e stragi e fuoco d’Attila è gioco” nell’opera risulta il più puro, e l’ho voluto mostrare mentre tutti e quattro gli altri personaggi - Uldino, Ezio, Foresto e non solo Odabella - cercano di ucciderlo».
 Quanto lavoro c’è dietro la realizzazione delle vostre marionette?
«Tra testa dipinta, parrucca e scarpe ci vuole di solito una settimana di lavoro di cinque persone. Per questa nuova produzione, che vede in scena circa 150 marionette - cavalli compresi - abbiamo cominciato a lavorare circa un anno e mezzo fa».
La vostra è una tradizione lunghissima che si è tramandata nei secoli
«Il primo documento che testimonia l’esistenza delle marionette dei Colla risale addirittura al 1699, poi a partire dal 1815-1816, dopo il Congresso di Vienna, da teatrino da camera nel salotto buono siamo diventati formazione professionale. E sa che per alcuni anni la nostra attività si è svolta proprio a Parma? Dal 1890 al 1906 la compagnia risiedeva stabilmente per sei, sette mesi all’anno nel teatro di San Giovanni, poi divenuto cinema Petrarca e poi Ariston. Mia nonna era di Parma e abitava in viale delle Rimembranze. Anche per questo siamo particolarmente felici di essere qui al Regio, per noi è quasi un ritorno a casa».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana

tg parma

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana Video

amichevole

Finisce uno a uno la sfida fra Parma e Empoli

Al Tardini segna Evacuo su rigore. Risponde Donnarumma

METEO

Temporali, vento e caldo domani in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

10commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Barcellona, i testimoni parmigiani raccontano l'orrore

Il vicecaporedattore Stefano Pileri anticipa i servizi della Gazzetta di domani

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

1commento

fontevivo

Nuovo guasto e allagamenti, il sindaco Fiazza: "Chiederemo risarcimento" Video

bassa reggiana

Violenza sessuale su un minorenne disabile: revocati i domiciliari al 21enne

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

tg parma

Ricordato il sacrificio di Charlie Alfa Video

BORGOTARO

Diawara forse ucciso da un malore?

MONCHIO

«Mi vuoi sposare»? Sorpresa alla sagra

Università

Preso lo scassinatore seriale dell'ateneo

1commento

Sissa

Moto, i centauri disabili tornano in sella grazie a Pattini

viabilità

Tangenziale sud: partono i lavori (e i possibili disagi)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

barcellona

Due italiani tra le vittime. Bruno ucciso per proteggere i figli. Caccia a Moussa

Turku

Attacco in Finlandia: un morto e 8 feriti

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti