-2°

Spettacoli

Film recensioni - La vita di Adele

Film recensioni - La vita di Adele
0

Filiberto Molossi

Questo film è bellissimo. Ve lo dico subito, così non avete scuse. Né alibi. E ci mettiamo tutti subito più tranquilli. Perché sì, è vero: dura tre ore, ha numerose scene di sesso ultra esplicite e arriva nelle sale sull'onda di polemiche (attrici che accusano il regista di averle spinte troppo oltre) elettriche e nervose, forse create ad arte ma forse no. Eppure non si può negare che il franco-tunisino Abdellatif Kechiche (il grande e intrattabile autore de «La schivata» e di «Cous cous») ci conquisti nuovamente con il naturalismo spinto e il realismo partecipe di un cinema che, tra dialoghi serrati e quotidiani, primissimi piani e macchina a mano, ti porta sempre dentro a quello che racconta, accanto ai protagonisti, riducendo drasticamente la distanza tra schermo e spettatore. Ellittico, lungo ma appassionante, «La vita di Adele», Palma d’oro a Cannes, nel racconto dell’amore travolgente tra due ragazze dipinge il volto del desiderio, andando al di là delle sue stesse logiche, per consumarsi nell’attesa di un bacio oppure nel rimpianto di qualcosa che è per sempre anche se è già finito. Adele ha 15 anni e frequenta il liceo: ha un moroso che fa la sua stessa scuola, ma un giorno resta folgorata da una ragazza coi capelli blu... Marivaux e l’amore a prima vista, le relazioni pericolose, la rivoluzione intellettuale di Sartre, ma anche Klimt, Schiele e l’arte moderna: contaminata con fonti letterarie e iconografice «alte» la graphic novel «Le blue est une couleur chaude» da cui la pellicola è tratta, Kechiche ha girato, con impressionante energia, un bellissimo film di testa ma soprattutto di pancia - fisico, carnale (le prolungate sequenze degli amplessi, spesso girate in tempo reale, faranno discutere...), vitale e dolente -, sviscerando, con un funzionale linguaggio di corpi su cui il destino disegna curve e risalite, una passione assoluta in cui, inevitabilmente, un giorno irrompe la vita. Jeans stretti sul sedere, le sigarette fuori dalla scuola, la scoperta della propria sessualità: narratore sincero ed entusiasta dell’adolescenza, Kechiche coglie la potenza di un’iniziazione sentimentale e la franchezza disarmata della passione, realizzando una storia d’amore emozionante dove si stagliano due interpreti fantastiche come la ventenne Adèle Exarchopoulos, scelta tra centinaia di candidate, e la meno inedita Léa Seydoux (vista anche in «Midnight in Paris»): così brave che a Cannes, pur di premiarle, hanno cambiato il regolamento.
Giudizio: 4/5
SCHEDA
REGIA:  ABDELLATIF KECHICHE
SCENEGGIATURA:  ABDELLATIF KECHICHE e GHALIA LACROIX dalla grapich novel di JULIE MAROH «LE BLUE EST UNE COULEUR CHAUDE»
FOTOGRAFIA: SOFIAN EL FANI
INTERPRETI:  ADÈLE EXARCHOPOULOS, LÉA SEYDOUX, ALMA JODOROWSKY, AURÉLIEN RECOING, CATHERINE SALÉE
GENERE:  DRAMMATICO
Fra/Bel/Spa 2013, colore, 2 h e 59'
DOVE: ASTRA, THE SPACE CINECITY
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

2commenti

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Incidente in Autocisa. Nebbia: visibilità 110 metri in A1 Traffico in tempo reale

Nebbia in A1 (foto d'archivio)

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

via d'azeglio

Un coro di no per la chiusura del supermercato Videoinchiesta

In arrivo una sala slot? (Leggi)

1commento

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

1commento

raccolta firme

La Cittadella si illumina con l'albero di Natale Video

Per ribadire il "no" alla chiusura del chiosco

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

1commento

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

convegno

Migranti, Pizzarotti in Vaticano: "Comuni lasciati soli" Video

2commenti

derby

Reggiana-Parma: in vendita i biglietti (4.200)

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

1commento

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

1commento

Gazzareporter

I "magnifici 13"

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

15commenti

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

cremona

Presepe negato, la diocesi: "E' tutto un malinteso"

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

4commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti