16°

Spettacoli

«Messa da Requiem», tutto esaurito

«Messa da Requiem», tutto esaurito
Ricevi gratis le news
0

Mara Pedrabissi

Qualcuno ha detto: «Non c'è una via di mezzo per un'emozione: o c'è o non c'è». Lo stesso vale anche per un evento: o è tale o non lo è. Sicuramente la «Messa da Requiem» che chiude stasera il Festival del Bicentenario è un evento. Il pubblico l'ha capito da tempo: tant'è che i biglietti sono tutti esauriti.
Ragioni di un successo annunciato. C'è la partitura sacra di Verdi, un capolavoro di intensità, capace di dare materia allo sgomento di fronte al mistero della morte, ultimo tabù dell'uomo moderno. Poi il valore degli artisti, a partire da Daniele Gatti, direttore dalla “bacchetta magica” sul podio della “sua” Orchestre National de France. E le voci di quattro solisti di talento, Fiorenza Cedolins, Veronica Simeoni, Francesco Meli, Michele Pertusi oltre al Coro del Teatro Regio istruito da Martino Faggiani. Ancora, la dedica della serata a Pietro Barilla,  «il signor Pietro» nel cuore dei parmigiani, nel centenario della nascita, e la presenza dell'eroina birmana Aung San Suu Kyi in palco reale.
Riflette Fiorenza Cedolins: «La nostra Messa di Requiem sarà la sintesi tra la bravura di artisti italiani con una delle migliori compagini orchestrali straniere, guidati da uno dei massimi direttori d'orchestra italiani. Nessuna genericità, ma un progetto calibrato  per esaltare al meglio la geniale composizione verdiana. È sintomatica la risposta del pubblico: da mesi c'è la caccia al biglietto per un Regio vendutissimo! Onore, responsabilità, ma soprattutto gioia di servire la musica celestiale di un Genio eterno». Per il tenore Francesco Meli questo è «un ritorno a casa, nella città che considero la mia seconda patria». E  osserva: «A gennaio ho cantato in Un ballo in maschera, l’opera inaugurale della Stagione Lirica, ora sono qui per il Requiem. E' come un cerchio che si chiude, in un anno così significativo come quello del bicentenario». 
Gioca in casa il nostro Michele Pertusi: «Chiudere il Festival Verdi nell’anno del bicentenario è un’opportunità unica, della quale da parmigiano ringrazio il Teatro Regio. Interpretare nella mia città un tale capolavoro e farlo con Daniele Gatti, l’Orchestre National de France, il Coro del Regio e dei colleghi a cui sono legato da sentimenti di amicizia e stima, è una gioia e mi fa sentire ancora più vicino a Parma e al Teatro Regio che, nonostante le difficoltà, resta un polo culturale importantissimo».
Il mezzosoprano Veronica Simeoni ha risposto con prontezza all'invito del Regio e, augurando una pronta guarigione alla collega Daniela Barcellona, confida: «Questo Requiem, a cui sono stata chiamata a prendere parte a poche ore dalla prima prova, significa per me molte cose: è il mio debutto al Teatro Regio, un teatro di cui ho sentito sempre parlare per la passione e lo spirito verdiano che caratterizza il suo pubblico, ma è anche la mia prima collaborazione con il maestro Gatti e l’Orchestre National de France. E poi si tratta di interpretare uno dei momenti più alti della produzione verdiana in quella che è considerata un po’ la sua casa. Un tumulto di emozioni che voglio concentrare e poi liberare nel canto». 
 

Guarda il servizio del Tg Parma

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cecilia Rodriguez accolta dai fischi in discoteca fa il gesto dell'ombrello

Gf Vip

Fischi per Cecilia Rodriguez, che fa il gesto dell'ombrello

Johnny Halliday, l'addio del suo popolo. Macron: "applaudiamolo"

Spettacolo

Johnny Halliday, l'addio del suo popolo. Macron: "applaudiamolo" Video

Extra Urban Fashion Party al Cubo: ecco chi c'era

FESTE PGN

Extra Urban Fashion Party al Cubo: ecco chi c'era Fotogallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

CHICHIBIO

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

di Chichibio

Lealtrenotizie

Lupo investito da un'auto in via Emilio Lepido

ALLE PORTE DELLA CITTA'

Lupo investito da un'auto in via Emilio Lepido

SENZATETTO

Il Natale lontano di chi vive sotto i ponti

San Prospero

«La Vela» in stato di abbandono

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

SALSO

Ancora furti: due case messe a soqquadro

FORNOVO

Polemiche sull'albero di Natale

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Intervista

Paolo Fresu mercoledì al Regio

Rimpatriata

Caro, vecchio quartiere Marchi

inverno

Neve nel Parmense: rischio strade ghiacciate. Treni fermi. Bardi e Berceto: domani scuole chiuse Video - Foto

1commento

ecco la neve in città

Parma indossa un manto bianco Gallery

gabriella corsaro

Concerto di Natale al presidio Froneri Video

1commento

via fratti

Ruba un cane per mendicare: pochi giorni dopo entra in azione in un distributore

2commenti

antidroga

Marijuana tra i mattoni della Pilotta e nelle siepi di via dei Mille: blitz dei carabinieri

4commenti

classifica

Furti nei negozi? Ancora noi sul podio: la terza merce più rubata è il parmigiano

VIA CAVOUR

Bulletto dà una manata al mago che si esibisce

14commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit, il difficile comincia adesso

di Paolo Ferrandi

L'ESPERTO

Naspi cumulabile con altri redditi? Sì, ma solo in determinati casi

ITALIA/MONDO

GRAN BRETAGNA

Neve, caos a Heathrow. Scuole chiuse e -15°

Pania della croce

Tragedia sulle Apuane, escursionista muore cadendo, ferito il compagno

SPORT

POSTICIPO

Il Milan soffre ma piega il Bologna

SERIE B

Il Palermo stende il Bari 3-0 e prende il volo. Parma secondo La classifica

SOCIETA'

Calcio

Le magie di Zola nel disco del rocker King Krule Video

IL DISCO

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero Video

MOTORI

HYPERCAR

McLaren Senna, la supercar definitiva: 800 Cv e 750mila sterline

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS