Spettacoli

«Messa da Requiem», tutto esaurito

«Messa da Requiem», tutto esaurito
0

Mara Pedrabissi

Qualcuno ha detto: «Non c'è una via di mezzo per un'emozione: o c'è o non c'è». Lo stesso vale anche per un evento: o è tale o non lo è. Sicuramente la «Messa da Requiem» che chiude stasera il Festival del Bicentenario è un evento. Il pubblico l'ha capito da tempo: tant'è che i biglietti sono tutti esauriti.
Ragioni di un successo annunciato. C'è la partitura sacra di Verdi, un capolavoro di intensità, capace di dare materia allo sgomento di fronte al mistero della morte, ultimo tabù dell'uomo moderno. Poi il valore degli artisti, a partire da Daniele Gatti, direttore dalla “bacchetta magica” sul podio della “sua” Orchestre National de France. E le voci di quattro solisti di talento, Fiorenza Cedolins, Veronica Simeoni, Francesco Meli, Michele Pertusi oltre al Coro del Teatro Regio istruito da Martino Faggiani. Ancora, la dedica della serata a Pietro Barilla,  «il signor Pietro» nel cuore dei parmigiani, nel centenario della nascita, e la presenza dell'eroina birmana Aung San Suu Kyi in palco reale.
Riflette Fiorenza Cedolins: «La nostra Messa di Requiem sarà la sintesi tra la bravura di artisti italiani con una delle migliori compagini orchestrali straniere, guidati da uno dei massimi direttori d'orchestra italiani. Nessuna genericità, ma un progetto calibrato  per esaltare al meglio la geniale composizione verdiana. È sintomatica la risposta del pubblico: da mesi c'è la caccia al biglietto per un Regio vendutissimo! Onore, responsabilità, ma soprattutto gioia di servire la musica celestiale di un Genio eterno». Per il tenore Francesco Meli questo è «un ritorno a casa, nella città che considero la mia seconda patria». E  osserva: «A gennaio ho cantato in Un ballo in maschera, l’opera inaugurale della Stagione Lirica, ora sono qui per il Requiem. E' come un cerchio che si chiude, in un anno così significativo come quello del bicentenario». 
Gioca in casa il nostro Michele Pertusi: «Chiudere il Festival Verdi nell’anno del bicentenario è un’opportunità unica, della quale da parmigiano ringrazio il Teatro Regio. Interpretare nella mia città un tale capolavoro e farlo con Daniele Gatti, l’Orchestre National de France, il Coro del Regio e dei colleghi a cui sono legato da sentimenti di amicizia e stima, è una gioia e mi fa sentire ancora più vicino a Parma e al Teatro Regio che, nonostante le difficoltà, resta un polo culturale importantissimo».
Il mezzosoprano Veronica Simeoni ha risposto con prontezza all'invito del Regio e, augurando una pronta guarigione alla collega Daniela Barcellona, confida: «Questo Requiem, a cui sono stata chiamata a prendere parte a poche ore dalla prima prova, significa per me molte cose: è il mio debutto al Teatro Regio, un teatro di cui ho sentito sempre parlare per la passione e lo spirito verdiano che caratterizza il suo pubblico, ma è anche la mia prima collaborazione con il maestro Gatti e l’Orchestre National de France. E poi si tratta di interpretare uno dei momenti più alti della produzione verdiana in quella che è considerata un po’ la sua casa. Un tumulto di emozioni che voglio concentrare e poi liberare nel canto». 
 

Guarda il servizio del Tg Parma

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

3commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Roberto D'Aversa

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

4commenti

dal tardini

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

Anche al Tardini un minuto di raccoglimento per la Chapecoense (Video

2commenti

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

6commenti

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

17commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

14commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

1commento

Anga Parma

l calendario dei giovani imprenditori agricoli

Per raccogliere fondi a favore delle aziende agricole colpite dal terremoto nel Centro Italia

social network

Via D'Azeglio, quando scopri che i ladri ti hanno preceduto...Foto

2commenti

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

10commenti

controlli

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

1commento

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

alessandria

Ruba fidanzatino a figlia, condannata per violenza sessuale

CALIFORNIA

Incendio al concerto: si temono 40 vittime

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

SERIE A

La Juve domina: battuta l'Atalanta (3-1)

formula uno

Mercedes: dopo il ritiro di Rosberg, Alonso tra le ipotesi

SOCIETA'

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti