Spettacoli

Cinema recensioni - Mettete il film nei vostri cannoni

Ricevi gratis le news
0

di Filiberto Molossi

«Ci sarà una soluzione». «Tremila anni e nessuno l’ha trovata…». «Forse è il momento di farlo». Mettete dei film nei vostri cannoni. Sarebbe buffo, se non fosse tragico: eppure è così. Là dove, nella realtà, la follia dei razzi e dei raid, dei proclami e delle rappresaglie, azzera e polverizza il senso stesso delle domande, tocca al cinema, camminando sul filo teso del paradosso, cercare le risposte. E svelare, osservandola nella sua nuda miseria, la faccia spigolosa dell’assurdo, meglio di quanto possano fare mille telegiornali masticati all’ora di pranzo o la conta, buona più per le statistiche che per le lacrime, dei morti. Mentre l’inferno insanguina e divora la Striscia di Gaza, un piccolo film, intelligente e toccante nella sua (per nulla banale) semplicità, diventa l’apologo emblematico del sonno della ragione, tentando - in una terra più martoriata che santa, ovunque divisa e segnata, come fossero cicatrici sull’anima, da confini, recinti, reti e barriere -, di aprire nei muri invalicabili della coscienza la breccia della comprensione, il varco utopistico del confronto, del reciproco rispetto. Premio del pubblico al Festival di Berlino, «Il giardino di limoni», diretto da Eran Riklis, uno dei più autorevoli registi israeliani, racconta, con stile lineare e umanista, la storia (quasi vera) di Salma (l’intensa Hiam Abbass, già apprezzata ne «L’ospite inatteso»), una vedova della Cisgiordania il cui unico passatempo è coltivare i suoi limoni.

Quando però il nuovo ministro della Difesa israeliano va a abitare di fronte a casa sua, Gerusalemme le fa sapere che quello splendido frutteto verrà distrutto per «motivi di sicurezza»… La donna però non ci sta: e con l’aiuto di un giovane avvocato comincia una coraggiosa battaglia legale. Nell’orgogliosa e ostinata (e sacrosanta) difesa della propria memoria e identità, un film che si arrampica sul filo spinato dell’anima spezzata di una convivenza mai civile per cogliere la parabola - amara come il succo del limone - del conflitto infinito di un’umanità sradicata, prigioniera degli stessi muri che costruisce, delle medesime paure che alimenta. In un mondo capovolto, dove anche un inoffensivo frutteto può improvvisamente diventare «territorio ostile», Riklis, consapevole che le battaglie impossibili sono le uniche che vale davvero la pena di combattere, va però oltre la sfida, tutta dignità e buon senso, di Davide a Golia, per cogliere, in punta di fioretto, la solitudine parallela e la silenziosa complicità di due donne (da una parte Salma, dall’altra la moglie del ministro) che, tra paura della propria femminilità e ragion di Stato, incrociano gli sguardi oltre le finestre, le tende e le barriere linguistiche (ulteriori steccati, recinzioni e cancellate di quell’assurdo quotidiano), stanche di dovere recitare ancora la parte che è stata loro assegnata nella grande recita di un universo maschilista, per lo più ipocrita e prevaricatore.

E proprio in quel contatto negato, in quella vicinanza in cui specchiare il proprio disagio in quello dell’altra, in quel capirsi e riconoscersi totalmente senza dire niente, la metafora de «Il giardino di limoni» si fa allo stesso tempo più sottile e più concreta, nella certezza che né un film né gli uomini potranno mai cambiare il mondo. Ma le donne - forse - sì.

Giudizio: ****

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

Lo scandalo delle molestie sessuali si allarga a Broadway

Tom Schumacher è il produttore della versione musical di "Frozen"

Stati Uniti

Lo scandalo delle molestie sessuali si allarga a Broadway

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Allerta meteo livello giallo

meteo

Parma, allerta a livello giallo

1commento

tg parma

Le ex Luigine continueranno a esistere. La gestione passa a Proges Video

lettera aperta

Elezioni, le cinque richieste di Pizzarotti ai candidati

4commenti

Castell'arquato

Aggredisce moglie e figlio con chiave inglese: trasportati in fin di vita al Maggiore

viale bottego

Fiamme in studio dentistico: evacuato tutto il palazzo. Due intossicati Foto

amarcord

Le «innominabili case» (chiuse) che popolavano Parma: la mappa Foto

Via Buffolara

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

16commenti

squadra mobile

Preso il rapinatore (seriale?) con roncola della sala scommesse Il video del blitz

TRAFFICO

Tamponamento nel pomeriggio sulla tangenziale nord

furti

Svaligiate le sedi delle associazioni per i disabili. E allora, "Caro ladro ti scrivo..."

1commento

tg parma

Parmigiano 60enne prestanome per una banda di ladri dell'Est Video

Bonifica Parmense

Parte il progetto che metterà in sicurezza Bocca d'Enza

salute

Vincere il tumore: la testimonianza di tre parmigiani

Fidenza

Addio a Fabrizio «Fispo» Rivotti

CURIOSITA'

Il colore del cartello è sbagliato: Langhirano diventa... provincia (o regione) Foto

EDUCAZIONE

Femmine, maschi e gli stereotipi che ingabbiano

Differenze di genere, Torti: «Diamo la libertà di scegliere qualsiasi strada»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

3commenti

GAZZAFUN

Ex rimpianti e non: riconosci questi giocatori del Parma?

ITALIA/MONDO

Genova

Mamma salva il figlio di un mese e mezzo seguendo le istruzioni telefoniche del 118

SAN POLO D'ENZA

Operazione Copper Field: sgominata la banda del rame

SPORT

sport

La discesa d'Oro di una favolosa Sofia Goggia Foto

baseball

Un mancino per il Parma Clima: Escalona rinforza il monte

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

UNESCO

Città Creative per la Gastronomia: il progetto entra nel vivo

MOTORI

ANTEPRIMA

Volvo, ecco la nuova V60 Fotogallery

motori

Ferrari: ecco la 488 Pista, sarà presentata a Ginevra