-2°

Spettacoli

"I promessi sposi" secondo Lenz

"I promessi sposi" secondo Lenz
0

Mariagrazia Manghi

Manzoni e Verdi, gli archetipi della cultura italiana, i semi della nostra identità e della modernità sono al centro della nuova scrittura drammaturgica di Lenz Rifrazioni che debutterà al Festival Natura Dèi Teatri, in prima nazionale, il 16 novembre. 
La creazione si ispira ai Promessi Sposi, il capolavoro del romanticismo italiano che dà il via al progetto 2013/2014 che il teatro di via Pasubio dedica ad Alessandro Manzoni, ritrascritto in versione contemporanea e scomposto in ventiquattro quadri performativi e visuali da Maria Federica Maestri e Francesco Pititto. Artefici di questo lavoro l’ensemble di Lenz, Valentina Barbarini Franck Berzieri Monica Bianchi Giovanni Carnevale Carlo Destro Paolo Maccini Andrea Orlandini Roberto Riseri Delfina Rivieri Vincenzo Salemi Elena Sorbi Carlotta Spaggiari Barbara Voghera. 
Il romanzo della riscossa degli umili diventa una composizione di frammenti di vita vissuta, rielaborazioni filtrate di memorie ed emozioni degli attori «sensibili» con cui Lenz lavora da molti anni, ex lungodegenti psichici e persone con disabilità intellettiva. «Lenz è per noi un’unità operativa del dipartimento di salute mentale – ha detto Massimo Fabi direttore dell’Ausl di Parma – che valorizza le grandi abilità di queste persone all’interno di un percorso vero». Perché «inclusione e integrazione sono centrali per la cura e il recupero» ha precisato Pietro Pellegrini, direttore del dipartimento di salute mentale. In scena gli attori «interpretano con forza la loro vita» ha sottolineato Rocco Caccavari, referente scientifico del progetto e presidente di Natura Dèi Teatri. Per Fondazione Monte di Parma che sostiene da anni le attività di Lenz ha preso la parola il vice presidente Franco Tedeschi: «Siamo a supporto della cultura, che è una risorsa del territorio e un servizio per la città». Anche Banca Monte Parma è vicina con il suo prezioso contributo, come la Camera di Commercio. «È sempre più necessario essere in tanti intorno ad un progetto significativo - ha detto l’Assessore alla cultura Ferraris che insieme al sindaco Pizzarotti ha ospitato la conferenza stampa per ribadire l’impegno del sostegno a Lenz – come in questo caso in cui I Promessi Sposi sono inseriti nelle manifestazioni del Bicentenario Verdiano». Melodramma e romanzo infatti si intrecciano grazie alla partitura sonora realizzata da Andrea Azzali che rielabora in modo originale la Messa da Requiem. Tra i presenti nella Sala di rappresentanza del Municipio anche Marco Minardi, direttore dell’Istituto Storico della Resistenza che ha anticipato una nuova collaborazione con Lenz per far incontrare teatro e ricerca storica. I Promessi Sposi andrà in scena a Lenz Teatro il 16 novembre in prima nazionale alle ore 20.30 con repliche il 17 (ore 18.30), 21, 22, 23 (ore 20.30) e 24 novembre (ore 18.30). 
 
(Foto Pititto)
 
 
 
 
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Piazzale S. Lorenzo:  festa al «Piano A»

Pgn

Piazzale S. Lorenzo: festa al «Piano A» Foto

maria chiara cavalli 1

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

Lady Gaga: soffrodi disturbi psichici

RIVELAZIONE

Lady Gaga: soffro di disturbi psichici

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Ospedale

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Sono cinque le strutture coinvolte: semeiotica, ortopedia, centro cefalee e due chirurgie

Parma

Nuovo percorso ciclabile fra la stazione, via Trento, via San Leonardo e via Paradigna Mappe

Ecco dove passerà la pista ciclabile

Viale Mentana

Un'altra rapina in farmacia: è sempre lo stesso bandito

Al via la stagione

A Schia una «valanga» di novità

Criminalità

Felino, il bar Jolly senza pace: quarto furto in dieci mesi

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

lega pro

Daniele Faggiano è il nuovo direttore sportivo del Parma Video

8commenti

Salso

Dotti, una vita sulle navi da crociera

IL CASO

Tangenziale di Collecchio: ora la gente chiede la rotatoria

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

Campus

Sfera Ebbasta, dal rap al trap

Restauro

Zibello, il battistero torna a risplendere

Funerale

Sorbolo: rose bianche e musica per l'addio a Ilaria Bandini

tg parma

Travolto a Lemignano: Mihai Ciju resta gravissimo Video

COLLECCHIO

Scoppia il caso delle cartelle del Consorzio di bonifica

Funerale

"Ciao Lorenzo, ora vivi nella serenità": commosso addio al 15enne di Salso

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

10commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

roma

Oggi fiducia sulla manovra e la direzione del Pd

Ventimiglia

Brucia la villa dei cognati e muore asfissiato

SOCIETA'

lettere

Cane ucciso da un cacciatore: "Terribile e inaccettabile"

televisione

Gabriele: da Medesano alla finale a L'eredità

SPORT

Nuoto

Federica Pellegrini vince i 200 sl

Formula uno

Fernando Alonso non andrà alla Mercedes

FOTOGRAFIA

Parma

Acqua, luce, metamorfosi: le foto di Nencini in San Rocco

Fotofestival

Fra metafisica e Storia: un mese di mostre fotografiche a Montecchio