21°

31°

Spettacoli

Europa Teatri, cercasi lieto fine

Europa Teatri, cercasi lieto fine
Ricevi gratis le news
0

Francesca Ferrari

L’immagine che campeggia sul dèpliant della stagione serale 2013/14 del Teatro Europa racconta tanto dello stato d’animo del gruppo di professioniste che vi lavorano: mollette per i panni appese a un filo. Ma si sa che questi piccoli oggetti quotidiani si attaccano saldamente, non mollano la presa nemmeno se sbattuti da un forte vento e sono in grado di sorreggere, se usati insieme, gli indumenti più pesanti. E poi sono colorate! Come colorata è la vita, con le tante sfumature di emozioni che il teatro, quando è fatto bene, con impegno e passione, è in grado di descrivere magnificamente e far riemergere nell’animo.
Sei artiste travolgenti a presentare la serata. Agguerrite, toste (altro che «mollette»!), per nulla allo «sbando», ma ben salde a un palcoscenico che, da 27 anni in questa sede di via Oradour, ha regalato a loro e a tanti ospiti illustri meritati e riconosciuti successi di pubblico. Non una fredda presentazione di cartellone, quindi. Non una vera e propria festa (il gran finale con la vendita di dolci e magliette ne è l’apoteosi) . Diremmo una «festazione» e l’assonanza con «gestazione» non è casuale. Pienamente riuscita, grazie alla bravura di Lucia Manghi, Chiara Rubes, Loredana Scianna, Franca Tragni, Ilaria Gerbella, Patrizia Mattioli (e alle incursioni, per nulla scontate, di Elisa Longeri), che hanno introdotto una stagione bella e ricca di eventi, ma obiettivamente un po’ a rischio (come l’iniziale minuto di silenzio ha ricordato al pubblico). Animate dallo spirito giusto (cioè fiducioso) hanno messo subito a proprio agio i numerosi spettatori presenti , coinvolgendoli in giochi e performance attoriali e registiche tra il divertente e l’impegnato, mosse dalle «guidelines» proiettate sullo sfondo «ispirare», «divertire», «sedurre», «commuovere», «realizzare» . L’essenza stessa del teatro. Il senso della rassegna serale, apertasi l’8 novembre con «L’urna della mamma», è tutto racchiuso nel titolo di questo primo ufficiale «incontro» introduttivo: «in cerca di direzione». Dove ciò non vuol dire smarrimento. Significa votarsi all’indagine, alla ricerca, per cui «ogni spettacolo sarà come una domanda, un interrogativo posto allo spettatore». E quale migliore lettura per rendere questo sentimento se non il «Monologo del non so» di Mariangela Gualtieri, interpretato da una empatica Scianna? Anche nel gioco delle parole fatto con il pubblico, tra cui si scorge l’assessore Ferraris, che abbandona a metà la serata, tante le domande a ruota libera («dove? quando? perché?», chissà chi sarà il destinatario....).
Preziosi ritorni, come Danio Manfredini con lo studio per il suo nuovo spettacolo Vocazione, gradite conferme, con i «Ribelli» di Fogliazza, significative coproduzioni come «Torpore e disincanto», vecchie ma amatissime pièces («Attacchi di passione»), nuovi progetti («Il tempo dell’altrove»), sperimentazioni («X4M») e un impegno particolare dedicato al teatro ragazzi, di cui ha parlato la Rubes (stagione poi presentata nuovamente ieri alla Feltrinelli). Nel suo grido scanzonato, un esorcismo in cui non possiamo non credere «E’ tutto un po’ come una fiaba e anche in questo caso dovrà finire bene per forza! Keep calm and get your theatre on».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

Escursionismo

Rifugi, quelle case dove abita la natura

Varano Melegari

La Polisportiva Varanese si tinge di Milan

Amichevole

Parma e Empoli non si fanno male

Lutto

Morto Maurizio Carra

Teatro

E' morta l'attrice Tania Rochetta

tg parma

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana Video

amichevole

Finisce uno a uno la sfida fra Parma e Empoli

Al Tardini segna Evacuo su rigore. Risponde Donnarumma

METEO

Temporali, vento e caldo domani in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

10commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Barcellona, i testimoni parmigiani raccontano l'orrore

Il vicecaporedattore Stefano Pileri anticipa i servizi della Gazzetta di domani

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

1commento

fontevivo

Nuovo guasto e allagamenti, il sindaco Fiazza: "Chiederemo risarcimento" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

barcellona

Due italiani tra le vittime. Bruno ucciso per proteggere i figli. Caccia a Moussa

Turku

Attacco in Finlandia: un morto e 8 feriti

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti