SPORT

Annuncio choc della sciatrice Elena Fanchini: "Ho un tumore ma tornerò"

Dovrà saltare i Giochi in Corea

 Elena Fanchini

Elena Fanchini

Ricevi gratis le news
1

Dopo le cadute e le fratture, per Elena Fanchini comincia adesso un’altra gara, la più difficile. Stavolta non sulle piste di sci, dove pure ha collezionato belle vittorie, podi e un argento in discesa ai Mondiali di Bormio, ma ben altro. La maggiore delle sorelle bresciane ha scelto la via social per annunciare di essere costretta a interrompere la stagione e a saltare i Giochi di PyeongChang per un serio problema di salute, di cui lei stessa parla su Facebook: un tumore.
«Gli accertamenti clinici effettuati dalla commissione medica della Fisi - ha chiarito in un comunicato la Federsci, spiegando l'assenza della 32enne azzurra nella trasferta di Bad Kleinkirchheim - hanno evidenziato una neoplasia di basso grado che potrà essere curata». Un comunicato stringato e doloroso a cui però la diretta interessata ha aggiunto una postilla densa di fiducia ("Sto effettuando tutti gli esami del caso, mi curerò, e la mia intenzione è quella di tornare il prossimo anno a sciare"), prima di parlarne direttamente ai tifosi con un toccante messaggio sulla sua pagina Facabook: «A tutti è capitato di affrontare momenti difficili, momenti in cui la vita ci mette a dura prova. La vita mi ha messo davanti ad una nuova sfida - scrive la finanziera di Artogne - una cosa seria per cui sono costretta a fermarmi per curarmi. Non è facile perchè penso a tutti i sacrifici, alla fatica, agli obiettivi della stagione, alle olimpiadi e ai miei sogni. Tutto scivola via come pioggia - aggiunge - Questa è la vita, non sai mai cosa può succedere, ma io non mi arrendo, affronto questa nuova sfida con tanta forza e coraggio per tornare più forte e realizzare i miei sogni.



In nazionale dal 2003, Elena Fanchini è una delle veterane della pattuglia rosa dello sci azzurro. Velocista di razza, ha esordito in Coppa del Mondo nel gennaio 2005 e un mese dopo, a soli 19 anni, ha stupito tutti vincendo la medaglia d’argento nella discesa libera ai Mondiali di Bormio. Quell'anno si concluse trionfalmente con la prima vittoria in Coppa del Mondo, nella discesa libera di Lake Louise, in Canada. La sfortuna però cominciò ad accanirsi su di lei. Durante un allenamento in Austria nell’ottobre 2008 si ruppe i legamenti del ginocchio sinistro perdendo l’autobus per il Mondiale di Val d’Isere, dove sua sorella Nadia colse il bronzo in discesa libera. Tornata alle gare nel 2009, Elena si scontrò di nuovo con la sfortuna: cadde malamente in Val d’Isere, andando a sbattere contro un cannone sparaneve mal protetto. Da allora è stato un continuo 'stop and gò da cui la campionessa è comunque uscita alla grande conquistando prima un ottimo terzo posto nella libera di Beaver Creek nel 2013 e poi la vittoria a Cortina nel 2015 (quell'anno chiuse al 17mo posto nella classifica generale). Adesso dopo l’ottimo inizio stagione il nuovo stop e l’addio a quella che sarebbe stata la sua quarta Olimpiade invernale.
«Voglio che Elena sappia che siamo tutti con lei e con la sua famiglia - le parole del presidente federale, Flavio Roda - e che aspetteremo il suo ritorno sulle piste da sci».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • VELENOSO

    12 Gennaio @ 21.23

    Brava, un esempio per tutti

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

PACIFICO

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

Emergenza in centro

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

PEDONE SICURO

Nuove «Zone 30» in città nel 2018. La mappa

59 ANNI

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili

INTERVISTA

La regista Emma Dante: così in scena la bruttezza diventa bellezza

DIPENDENZA

Una sera con i Narcotici Anonimi

89 ANNI

Addio a Giacomo Azzali, una vita per l'anatomia

Salsomaggiore

«Serhiy Burdenyuk è scomparso: chi l'ha visto?»

FONTEVIVO

Ubriaco alla guida crea scompiglio a Case Rosi

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani, invece, tra i candidati supplenti

inchiesta

Borseggi sull'autobus, è emergenza: "Bisogna essere ossessionati"

6commenti

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

anteprima gazzetta

Quei ragazzini terribili che imperversano in centro Video

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

2commenti

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

4commenti

3 febbraio

Il ministro a Parma: maestre e maestri diplomati contestano

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

L'ESPERTO

Imu: cosa succede se il figlio lavora all'estero

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

violenze su minori

Abusi su due figlie: il "mostro" smascherato da un tema scolastico è il papà

SPORT

GAZZAFUN

Cremonese - Parma 1-0: fate le vostre pagelle

manifestazione

Bimbi e tifosi abbracciano il Felino (contro tutte le mafie) Gallery

SOCIETA'

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

gazzareporter

Dall'Appennino alle Alpi

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti