11°

29°

serie a

Quattro partite prima di Natale per decollare

Quattro partite prima di Natale per decollare
0
Guarda il servizio del Tg Parma

 

Paolo Grossi
16 punti dopo 13  giornate vuol dire, per il Parma, viaggiare a una media che garantisce la sicura salvezza. Se poi qualcuno volesse insistere nel puntare a qualcosa di più, che significa lottare per la zona Europa League,  beh, in quel caso c'è da accelerare il passo. Certo è che al Parma visto all'opera a Napoli nulla è precluso. Attenzione però a non farsi ammaliare dal peso di contingenze (avversari distratti, strategia tattica perfetta, arbitro di buona tempra) che non sempre si possono registrare tutte assieme. Già contro il Bologna non ci saranno a disposizione gli spazi in contropiede avuti al San Paolo. E un altro pericolo è quello di dare un'occhiata al calendario e considerare che in fondo sembra abbordabile. Quando il Parma è caduto in questa tentazione, ultimo esempio l'avvio del campionato commentato in luglio, ha sempre dovuto constatare amaramente che la carta è diversa dal campo. Da qui a Natale i crociati sono attesi da cinque impegni: il primo è appunto il derby con i felsinei di Pioli che l'anno scorso all'ultimo turno seppero espugnare il Tardini nella giornata dedicata ai reduci di Wembley. Martedì 3 dicembre sempre al Tardini arriverà poi il Varese per la Coppa Italia. In quell'occasione è possibile che Donadoni faccia un discreto turn over anche per valutare elementi che giocano poco tipo Munari, Mendes o Palladino. Ma c'è un precedente fresco che brucia ancora: nel 2011 Colomba rivoluzionò la squadra proprio in questo turno di Coppa per poi perdere malamente in casa contro il Verona e farsi così estromettere. Anche quella sfida dunque andrà affrontata con la giusta mentalità  per non perdere per strada un obiettivo sempre stimolante e che nella sua storia il Parma ha onorato alzando tre volte la Coppa.
La domenica dopo speriamo di non far celebrare Sant'Ambrogio all'Inter con tre punti. Il parma di Napoli può tranquillamente ambire a far risultato anche al Meazza. Al di là del risultato finale l'unica trasferta balorda, sin qui, sul piano del gioco e dell'atteggiamento, è stata quella di Udine. Poi la squadra a tratti ha regalato qualcosa o molto anche a Firenze e Genoa, ma dopo aver offerto ottimi spezzoni di gara.
Come sempre la chimera da inseguire è la continuità, prima nell'arco dei 90'  (e sotto questo profilo la gara di Napoli è stata una delle più positive) poi da una partita all'altra. Potrebbero aiutare due importanti recuperi: quello di Paletta in difesa e quello di Sansone in attacco. Quest'ultimo in realtà non è mai stato infortunato ma era finito in un cassetto. Cassetto che Donadoni ha quasi sempre aperto, ma solo per spezzoni di partita, tant'è che oggi l'ex Bayern ha giocato 11 partite su 13 ma solo a Napoli è stato titolare e ha messo assieme appena 292 minuti giocati. Completano il quadro, prima della sosta natalizia, il Cagliari al Tardini nel giorno della vera e propria festa del Centenario, e la Sampdoria in trasferta. 
Il traguardo dello scorso anno, 29 punti nel girone d'andata, appare ancora assai lontano pur essendo le ultime due gare da giocare in gennaio contro Torino e Livorno. Meglio allora non pensarci e vivere, bene, alla giornata.
Paolo Grossi

16 punti dopo 13  giornate vuol dire, per il Parma, viaggiare a una media che garantisce la sicura salvezza. Se poi qualcuno volesse insistere nel puntare a qualcosa di più, che significa lottare per la zona Europa League,  beh, in quel caso c'è da accelerare il passo. 
Certo è che al Parma visto all'opera a Napoli nulla è precluso. Attenzione però a non farsi ammaliare dal peso di contingenze (avversari distratti, strategia tattica perfetta, arbitro di buona tempra) che non sempre si possono registrare tutte assieme. Già contro il Bologna non ci saranno a disposizione gli spazi in contropiede avuti al San Paolo. E un altro pericolo è quello di dare un'occhiata al calendario e considerare che in fondo sembra abbordabile........................................Articolo completo sulla Gazzetta di Parma in edicola

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra sorrisi e prosciutti

televisione

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra enigmi e prosciutti!

Flavio  Insinna

Flavio Insinna

tv e polemiche

Insinna (e gli insulti): "Chiedo scusa a tutti, anche a chi mi ha tradito"

3commenti

Con la lingua e il chewing gum fa una tazzina di caffè Video

incredibile

Con la lingua e il chewing gum fa una tazzina di caffè 

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nasi rossi

PARMA

"Nasi Rossi" sabato in piazza Garibaldi fra gag e solidarietà Video

di Andrea Violi

Lealtrenotizie

Chiesa gremita per l'addio a "Camelot"

VIA GRENOBLE

Chiesa gremita per l'addio a "Camelot"

indagini

Pasimafi, il giallo dei pc rubati

FESTE

La serata di Bob Sinclar alla Villa degli Angeli Foto

WEEKEND

Maschere in piazza, clown e... Cantine aperte: l'agenda

DOPO SEI ANNI

Miss Italia torna a Salso

Busseto

Il vescovo a don Gregorio: «Lasci Roncole»

Autostrada

Il casello di Parma sarà chiuso per 3 notti

POLITICA

E adesso nasce anche «Effetto Langhirano»

Lutto

Addio a Erminio Sassi, anima della Fontanellatese

Lega Pro

La Lucchese ai raggi X

Polemica

«Climatizzatori nei bagni Tep ma bus roventi»

SAN GIOVANNI

Il piccolo falco «Sandro» è caduto dal nido

Elezioni 2017

Parlamentare M5S derubato: agorà su sicurezza e immigrazione con Ghirarduzzi

A Vittorio Ferraresi sono stati rubati i documenti prima di partire per Parma

GAZZAREPORTER

Parcheggio 2.0 in via Bergamo. Continua la serie di "creativi"

1commento

PARMA

Due incidenti in un'ora: due donne in gravi condizioni Foto

Anziana investita in via Pellico. Scontro bici-scooter in via Abbeveratoia: ferita una 60enne

3commenti

polizia

Esselunga di via Traversetolo nel mirino, ladri in azione pomeriggio e sera

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

CINEFILO

Cannes: le lacrime di Lynch e la bellezza di Marine e Diane Video

ITALIA/MONDO

palermo

Bimbo di un anno muore soffocato da un'oliva

FERRARA

L'agente ferito da Igor racconta e si commuove: "Mi sono finto morto"

WEEKEND

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

SPORT

Calciomercato

Milan, ultimatum a Donnarumma

GIRO D'ITALIA

Dumoulin in ritardo a Piancavallo: maglia rosa a Quintana

MOTORI

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover

IL TEST

Tiguan, come prima più di prima