22°

serie a

Palladino: "Critiche superate, vorrei chiudere qui la carriera"

 Raffaele Palladino

Raffaele Palladino

0

E’ un gran momento per Raffaele Palladino  protagonista in campo con il suo Parma, ma anche davanti a un  computer. Per l’attaccante, infatti, boom di contatti per la  puntata odierna di 'A tu per tweet', sui social network ufficiali  del Parma. Tante domande dai tifosi e a chi chiede cosa sia  mancato nel match di Coppa Italia con la Lazio, Palladino  risponde: "il cinismo nel secondo tempo, potevamo vincere la  partita". Nelle due stagioni precedenti ha ricevuto tante  critiche: "caratterialmente sono molto forte, le critiche nel  calcio ci stanno ma non ci ho mai dato troppo peso sapendo che con  il lavoro sarei tornato ai miei livelli. Essermi ridotto  l'ingaggio era un segno di riconoscenza per la società che mi ha  aspettato per tanto tempo". La sua posizione preferita in campo  "è quella in cui sto giocando adesso, esterno a sinistra. Io  l'arma in più della squadra? Lo spero ma, come ho già detto, il  nostro reparto offensivo è molto ben assortito". E al di là  dell’attacco secondo Palladino il Parma in generale "ha espresso  un ottimo gioco senza che nessuno mai ci mettesse sotto. Però  possiamo ancora migliorare". In chiave mercato si parla di un  interessamento del Genoa. "Qui a Parma ho tutto, sto benissimo. Ho  letto qualcosa sui giornali, ma non c'è nulla. Resto a Parma,  spero a lungo, per chiudere qui la mia carriera. I Mondiali? E'  molto difficile, la concorrenza è ampia e qualificata.  Onestamente sono concentrato solo sul Parma".  
Le ambizioni del Parma vanno viste giornata dopo giornata secondo  l'ex Juve. "E' un campionato molto equilibrato, noi possiamo  migliorare ma anche alle nostre spalle ci sono squadre molto  forti. Ora sarebbe sbagliato prefiggersi un obiettivo, dobbiamo  solo continuare la nostra striscia vincente. Mi aspetto un grande  girone di ritorno, nel quale fare ancora meglio rispetto  all’andata". Considera il suo gol più bello di sempre "quello  realizzato alla Fiorentina, di tacco, quando giocavo nel Genoa. Ma  la rete di sabato a Livorno va dritta sul podio, senza dubbio"  Con Donadoni ha un ottimo rapporto: "il mister mi ha fatto  esordire in serie A e poi in Nazionale, due date che non posso  dimenticare. Ha sempre avuto fiducia in me anche qui a Parma. E'  molto pignolo e attento ai particolari, questo fa la differenza  nel calcio". Il suo idolo è stato "Roberto Baggio, ora stravedo  per Ronaldo. Ma anche il mister, sulla fascia, è stato un  grande...". Il giocatore più forte con cui ha giocato "è Milito,  ma ho giocato con grandissimi campioni. Come Alex Del Piero, un  grande esempio come calciatore e come persona". Ritiene Parma "una  bellissima città, molto vivibile, con alta qualità di vita.  Diversa dalla mia Napoli, ma mi piace allo stesso modo". In  gialloblù si trova benissimo e dice: "da quando gioco credo che  questo sia il gruppo più bello in cui sono stato. La Juventus? Un  passato importante, l’anno della promozione in serie A è stato  importantissimo per me e per la società. Ma sto bene dove sto. A  Parma. Il mio presente e il mio futuro".  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

Bar Refaeli  è di nuovo incinta

gossip

Bar Refaeli è di nuovo incinta

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Toscanini, la vita del Maestro nella prosa di Segreto Foto

GAZZETTA LIBRI

Toscanini, la vita del Maestro nella prosa di Segreto Foto

Lealtrenotizie

Lucia Annibali: «Vi racconto la mia nuova vita»

TESTIMONIANZA

Lucia Annibali: «Vi racconto la mia nuova vita»

Il caso

Telecamere in tilt non «vedono» le auto rubate

Salso

Auto a fuoco: movente passionale?

PARMA CALCIO

Faggiano e la B: «Ci proviamo»

CALCIO

80 anni fa nasceva Bruno Mora

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Pronto soccorso

Cervellin: «Mancano medici per l'emergenza»

gastronomia etnica

La start-up che mette in tavola il talento delle donne

INTERVISTA

Musica Nuda e «Leggera»

Luzzara

Cade per un malore: 42enne muore il giorno dopo il matrimonio

Delicato intervento al cervello al Maggiore di Parma: Barbara Cocconi, barista, ha lavorato a Montecchio, Boretto, Brescello

Consiglio comunale

In arrivo riduzioni per Cosap, dehor e tassa sui rifiuti

Spaccatura Pd, Torreggiani contro Dall'Olio

10commenti

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

1commento

xxx

notizia 4

polizia municipale

Incidente tra tre auto a Chiozzola: due feriti

anteprima gazzetta

Arsenale in casa per la banda che voleva rubare la salma di Ferrari

assemblea

Zebre rugby: Pagliarini si dimette, la Falavigna presidente

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

EDITORIALE

Brexit, ci siamo. E non sarà indolore

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

traffico

Scontro pullman-tir sul raccordo tra l'A1 e l'A14: 40 feriti

Bode

Furto del secolo a Berlino? Rubata moneta d'oro da guinness dei primati

1commento

SOCIETA'

studio

Cucina: i libri di ricette sono pieni di errori sulla temperatura di cottura

manchester

"Ingombri la strada", il ciclista s'infuria e reagisce Video

SPORT

LEGA PRO

Gubbio-Parma 1-4 , gli highlights video

Amichevole

La Nazionale batte l'Olanda

MOTORI

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon

Motori

Il lusso? Oggi veste il made in Italy di Alcantara