-2°

Calcio

Un Parma grintoso battuto di misura dalla Juve. Con polemiche

Doppietta di Tevez, gol di Molinaro. E non mancano le recriminazioni: negato un rigore ai gialloblù

Un Parma grintoso battuto di misura dalla Juve. Con polemiche

Cristian Molinaro segna il gol del Parma

Ricevi gratis le news
49

Un Parma mai domo è stato battuto ieri sera 2-1 allo Juventus Stadium dai bianconeri campioni d’Italia. Doppietta di Tevez, nel primo tempo, a cui ha risposto nella ripresa la rete del gialloblù Molinaro. Nella ripresa è stato espulso (cartellino rosso diretto) il gialloblù Amauri per un fallo su Bonucci. Nonostante l’inferiorità numerica, il Parma ha tenuto in apprensione la Juve sfiorando anche il pari nel finale. Dopo il fischio finale, a causa di alcuni episodi sfavorevoli al Parma, Donadoni ha protestato con l'arbitro Banti

La cronaca minuto per minuto

Tre pagine sulla Gazzetta di Parma  


I tifosi del Parma al seguito della squadra allo Juventus Stadium

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • amilcare

    28 Marzo @ 17.40

    Più di prendersela con la juve o l'arbitro è meglio considerare quanto fatto dal nostro allenatore l'altra sera. Io lo stimo tantissimo e sono convinto che gran parte del merito di quanto il Parma sta facendo è suo, però ieri non mi è piaciuto per niente. Ha cambiato un modulo che ci aveva dato grandi soddisfazioni, il 433 con cassano falso centravanti per ritornare ad un 352 con cui avevamo già penato all'inizio di stagione. Preferivo andare a perdere 4 a 0 ma giocarmela fino in fondo attaccando la juve e cercando di imporre il nostro gioco come fatto sempre quest'anno il parma. Il nostro gioco e la nostra cavalcata nasce dalla spinta data sulle fasce dai terzini e dalle ali, infatti se guardate bene le partite vedete che tutti i nostri gol sono venuti da cross dalle fasce. Con il 433 contro il 532 della juve avremmo avuto la superiorità numerica sulle fasce e potevamo fare male come in effetti è successo quando sono entrati schelotto, cassani e acquah nonostante fossimo in un uomo in meno. Gli stessi giocatori del parma erano delusi da quello che aveva deciso il loro allenatore e lo si vedeva chiaramente in campo che non si ritrovavano con quel modulo, erano nervosi,soprattutto cassano e parolo, e si capiva lontano un miglio che non avevano gradito questa impostazione tattica che dava il pallino del gioco in mano alla juve. La rabbia che ho mangiato venerdì nel vedere la mia squadra schierata in quel modo e il fatto che non si sia intervenuto per tempo per modificare la situazione non sto a raccontarla, spero solo che sia l'ultima volta che vedo un atteggiamento e un modulo così rinunciatario. Il primo parma di scala andava ovunque a giocarsi la sua partita senza paura e patemi e è a quello che ci si deve ispirare!

    Rispondi

  • giorgiop

    28 Marzo @ 12.53

    giorgiop

    @Claudio: io sono Juventino (nota la maiuscola), sono Gobbo (nota la maiuscola), sono orgoglioso di essere Juventino e Gobbo, sono educato e non amo il turpiloquio ma alcune volte ci sono momenti nei quali mi viene voglia di mandare voi "peones" del calcio a quel paese (ed uso un eufemismo) solo perché non ci si riesce a capire cosa cavolo avete nella testa quando vedete bianconero ed improvvisamente diventate tutti infallibili giudici dei falli altrui. La Juventus ha già abbondantemente pagato per quanto (si dice) abbia fatto negli anni passati ed ancora rompete le scatole (altro eufemismo) con le solite palle da museo e le solite frasi fatte. E dovrei io e gli altri come me andare a nasconderci ???? Ma dateci un taglio e pensate a vincere da qui in avanti se volete un posto al sole e sopratutto andate allo stadio lo stesso anche quando il Parma non vince invece di lasciarlo in mano alla sola curva. Patetici.

    Rispondi

  • gigiprimo

    28 Marzo @ 00.59

    vignolipierluigi@alice.it

    sembra che anche Obama sia favorevole alla moviola in campo come nel footh ball americano. che conosca l'andiamo italiano? forse un qualche consigliere? sarà l'ultimo anno che........................... anche se capisco che spendono tanto, ma quando sono in campo conta anche la fortuna ma non che questa sia pilotata! poi dipenderà anche dal fatto che funzionino, le 'cineprese'!

    Rispondi

  • Claudio

    27 Marzo @ 22.59

    Ma i gobbi hanno ancora il coraggio di parlare? Ma andate a nascondervi, che è meglio! Sempre e solo FORZA PARMA!!!

    Rispondi

  • federicot

    27 Marzo @ 21.10

    federicot

    @Redazione Voi scrivete " Calisto ha una sola elle"....non "il nome di Tanzi il condannato a molti anni di galera ha una sola elle". Come scritto da voi sembrava che Callisto come nome non esista o sia scorretto. REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - A me sembra chiarissimo, forse perchè non sono dotato del pregiudizio con cui ci leggi....la notizia non era sul nome Calisto, ma su Calisto Tanzi, allo stesso modo in cui parlavamo di Ancellotti/Ancelotti: comunque se vuoi insistere fai pure...

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lo chef Cracco apre un nuovo ristorante a Milano e rivuole la stella Michelin

cucina

Lo chef Cracco apre un nuovo ristorante a Milano e rivuole la stella Michelin

Filippo Nardi

TELEVISIONE

Isola dei famosi: Filippo Nardi si spoglia davanti a Bianca Atzei Video

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

"incidente"

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Biotestamento

L'ESPERTO

Biotestamento: come si fa a depositare le disposizioni

di Arturo Dalla Tana, notaio

Lealtrenotizie

Notturni in Musica. I successi del jazz e del musical

CULTURA

Restauri di monumenti: 3,8 milioni per 10 interventi a Parma e nella Bassa

Ecco gli interventi nel Parmense: Parma, Colorno, Busseto, Soragna, Coltaro, Fontanelle e Zibello

noceto

Provano con due "copioni" a truffare una 76enne: lei li fa arrestare

1commento

tg parma

Piazzale della Pace, stanziati i fondi per il secondo stralcio di lavori. Come sarà Video

2commenti

elezioni

Salvini a Parma e Traversetolo: "La flat tax per rimettere soldi nelle tasche degli italiani"

1commento

Montanara

Spettatore diplomato in primo soccorso salva calciatore durante la partita

1commento

FIDENZA

Non arrivava alla sua festa di compleanno: era morto d'infarto

Parma

Carabiniere blocca un ladro: «In divisa o no, prima viene il dovere»

1commento

libri

Mago Gigo racconta Capitan Braghetta, "il supereroe che è dentro di noi" Video

parma calcio

La società: "D'Aversa resta: ha tutto per poter uscire dalla crisi. Compreso il sostegno dei giocatori"

Malmesi a Bar Sport: "Abbiamo fatto la nostra offerta per il Centro sportivo di Collecchio".

3commenti

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Richieste di rimborso entro il 28 febbraio

60 anni di legge Merlin

Le ragazze salvate dalla tratta

elezioni

Scuole seggio, chiuse dal 3 al 6 marzo. Per universitari fuorisede trasporti con tariffe agevolate

Lutto

Addio a padre Simoncini, ultimo gesuita di Parma

incidente

Pedone investito a Ramiola

TERREMOTO

Una struttura polivalente per Accumoli con l'aiuto di Cariparma 

BEDONIA

Furto all'agriturismo La Tempestosa

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Tajani l'europeista incubo di Salvini

di Vittorio Testa

1commento

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

ITALIA/MONDO

LIGURIA

Terremoto di magnitudo 2.2 a Genova: evacuate alcune scuole

San Polo d’Enza

Il “Grande fratello” incastra la banda dei salumi: denunciati in sei

1commento

SPORT

FORMULA 1

Il ritorno del "Biscione": ecco l'Alfa Romeo C37

Calciomercato

Pirlo lascia il calcio e annuncia il suo match di addio

SOCIETA'

musica

Dopo quasi 30 anni tornano i primi dischi in vinile della Sony

Altri sport

Il mondo della pallanuoto piange Roberto Gandolfi

MOTORI

NOVITA'

Mercedes Classe B Tech, quando la tecnologia è alla portata

IL CASO

Il pubblico ha scelto: si chiamerà Tarraco il terzo Suv di Seat