15°

29°

Indiscrezioni

Donadoni visita il centro sportivo della Lazio ma resta il rebus del tecnico

Donadoni visita il centro sportivo della Lazio ma resta il rebus del tecnico
Ricevi gratis le news
25

(ANSA) - Una visita al centro sportivo di Formello e un primo incontro interlocutorio. Poco più di una settimana dopo il bolognese Stefano Pioli, ieri sera è toccato al tecnico del Parma, Roberto Donadoni, visitare l’impianto della Lazio (il club romano non conferma nè smentisce l'indiscrezione). Non a caso, l’ex ct della Nazionale rientra in quel poker di nomi che potrebbe sostituire Edy Reja sulla panchina biancoceleste. L’esclusione della squadra emiliana dall’Europa League, per la mancata concessione della licenza Uefa, dovrebbe portare all’addio dell’allenatore, come avrebbe annunciato lo stesso al presidente dimissionario Tommaso Ghirardi. Destinazione Lazio? Nulla di scontato, ma Donadoni resta una delle più valide alternative nel caso in cui Reja mollasse. 

A Roma, inoltre, ritroverebbe Marco Parolo: l’intesa è stata trovata sia con il club ducale (5,5 milioni di euro più bonus)che, di massima, con il centrocampista azzurro (quadriennale da 1,1 milioni a stagione). Un acquisto che si aggiungerebbe al tesseramento di Filip Djordjevic dal Nantes e a quello dell’esterno Dusan Basta (''Siamo ai dettagli”, fa sapere a Sky il ds dell’Udinese, Cristiano Giaretta).

Gli altri candidati sono Simone Inzaghi (spinto dal ds Igli Tare), impegnato con la Primavera nella semifinale scudetto con il Torino, Pioli e... Massimiliano Allegri. Almeno secondo Giovanni Galeone, suo ex allenatore al Pescara e al Perugia. E, proprio nel capoluogo umbro, in occasione dell’amichevole tra Italia e Lussemburgo, i due hanno avuto modo di parlare delle voci che vorrebbero l’ex Milan accostato alla panchina laziale. ''Abbiamo parlato della Lazio - rivela Galeone a Radio Kiss Kiss -. Mentre altre volte mi aveva subito confessato che le proposte ricevute non gli interessavano, questa volta ho visto un atteggiamento diverso da parte sua. Massimiliano ha speso parole importanti nei confronti di Lotito e del progetto biancoceleste per la prossima stagione. E Parolo e Basta sono due ottimi giocatori”. L’ex rossonero avrebbe indicato proprio le operazioni di mercato che il patron dovrebbe fare per riconquistare i tifosi: almeno quattro giocatori di livello, in particolare due difensori. E gli occhi della Lazio sono puntati proprio sul cagliaritano Davide Astori, l’olandese del Feyenoord, Stefan de Vrij e su Gabriel Paletta del Parma. Resta da capire chi sarà il tecnico che li dovrebbe allenare. Non sarebbe la prima volta se Reja, dato per partente, rimanesse in sella.

LEGGI ANCHE:

Parolo della Lazio, Paletta quasi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Falco

    07 Giugno @ 19.54

    Domanda aperta: ma che colpa hanno i TIFOSI se 1. dei dirigenti distratti o creduloni non hanno pagato il dovuto alla data stabilita OPPURE se 2. qualcuno in lega/coni/FIGC ha boicottato il Parma calcio???? Perché tutto deve cadere sulla città e sulla tifoseria???? Dobbiamo forse fare cortei e gesti eclatanti per emulare Lazio/Napoli e company???? VOGLIAMO RISPOSTE

    Rispondi

  • paolo

    07 Giugno @ 18.17

    the great escape!!!!!!

    Rispondi

  • Vercingetorige

    07 Giugno @ 15.22

    GHIRARDI , FORSE , ha contribuito a salvare il Parma , sette anni fa. Dico "forse ha contribuito" perchè , se non fosse arrivato lui, Bondi avrebbe potuto pure aspettare qualcun altro. MA UN FATTO E' CERTO . IL PARMA, ORA GHIRARDI LO HA DISTRUTTO ! Tommaso di qua , Tommaso di là , Tommaso ti amo , Tommaso non ti scordar di me , ma questo mi sembra un fatto incontrovertibile. Poi , avrà avuto le sue ragioni . Forse non vuole o non può continuare a farsi risucchiare milioni da una squadra di calcio . Forse pensa di fare altri investimenti altrove. E speriamo che saltino fuori i soldi per il saldo , il 25 giugno , dell' iscrizione al prossimo campionato di serie "A" , forse l' ultimo , se no .........serie C 2 , se troviamo i soldi per farla. A meno che non salti fuori SUBITO un' altra proprietà , ma , se fosse in vista , non si sarebbe fatta scappare Parolo, Paletta , Donadoni........

    Rispondi

  • Elisa

    07 Giugno @ 13.48

    Purtroppo scena già vista dopo il crack Parmalat, ma qui mi sento ancora più presa in giro, non tanto dai giocatori o dall'allenatore che giustamente stanno scegliendo una squadra (che non è in coppa, quindi nessuno usi la scusa della mancata qualificazione) che un società ce l'ha ma dall'ex Presidente che il giorno prima festeggia con noi e poi da' le dimissioni, usando come scusa i torti subiti. Ma quali torti!!! La società ha pagato in ritardo? Allora se ne assuma le responsabilità ma non scappi, oppure dica le cose come stanno: già voleva andarsene e ha preso la palla al balzo.

    Rispondi

  • eugenio

    07 Giugno @ 13.17

    Che debiti?

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Barca prende fuoco e affonda nel Po, Marco Padovani muore annegato

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

7commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

1commento

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

12commenti

bellezze

Miss Italia: il popolo del web fa volare Anna Maria alle prefinali di Jesolo

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

cittadella

Cittadella da giocare: raddoppiano i tappeti elastici Foto

gazzareporter

Non c'è posto? Qualcuno parcheggia lo stesso

gazzareporter

Lavori di asfaltatura barriera Repubblica

tg parma

Sicurezza in ospedale: oltre 100 telecamere entro il 2018 Video

2commenti

CALCIO

D'Aversa si racconta

polizia municipale

Bocconi avvelenati: nuova allerta

1commento

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

IL PERSONAGGIO

Lo Sceriffo, il pilota di drifting che si prepara a Varano

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

terrorismo

Sventato attentato con Barbie-bomba su un volo per Abu Dhabi

SPORT

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

SOCIETA'

TERRORISMO

Rischio terrorismo: inizia l'Italia delle barriere Gallery

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti