Mondiali

Prandelli e Abete: «Ci dimettiamo»

Il ct: «Mi prendo la responsabilità del fallimento». Zoff: "Prandelli ha esagerato"

Cesare Prandelli

Cesare Prandelli

Ricevi gratis le news
8

Un addio pieno di amarezza, e al tempo stesso dai toni forti. Cesare Prandelli lascia, e con lui - ma indipendentemente da lui - si dimette anche Giancarlo Abete. E il calcio italiano crolla tutto. Il commissario tecnico ha chiuso la sua esperienza alla guida della nazionale dopo quattro anni, e nonostante un rinnovo appena firmato. Soprattutto, ha chiuso un’intera epoca. Causa il fallimento tecnico del Mondiale concluso dopo sole tre partite, ma non solo. «Siamo l’unica nazionale che parte senza il tifo della sua gente, poi però si chiede col Mondiale di risollevare le sorti della nazione: quando siamo partiti quasi ci vergognavamo di andare al Mondiale», è stato lo sfogo di Prandelli dopo la sconfitta con l’Uruguay. Ma il punto di partenza era stato, in precedenza, l’assunzione di responsabilità e la scelta consequenziale di dire addio all’azzurro. «Il responsabile sono io, il progetto era mio e non è stato un progetto vincente: mi prendo le responsabilità e mi dimetto. E sono dimissioni irrevocabili», l’annuncio del ct. L’uno-due dell’espulsione di Marchisio e del gol di Godin sembrava aver buttato fuori la nazionale del Mondiale, e invece ha aperto ufficialmente la crisi tecnica, oltre a quella politica. (...)

L'articolo completo è sulla Gazzetta di Parma in edicola 

Dino Zoff

"Ci sono sempre state critiche, ci sono sempre situazioni che vanno a finire con delle sconfitte, con dei cambiamenti, mi sembra tutto così enfatico, così esagerato. Anche le parole di Prandelli sulle accuse. Insomma io sono stato con Bearzot che ha ricevuto delle accuse, altro che queste. Mi sembra tutto esagerato". Queste le parole di Dino Zoff, portiere della Nazionale campione del mondo nel 1982 e poi ct azzurro, a Mix24 di Giovanni Minoli su Radio 24. "Non voglio giudicare quello che fanno gli altri, uno può dimettersi, non dimettersi, eccetera. Mi è sembrato esagerato la storia dei soldi, delle accuse, dei partiti politici. Insomma, mi sembra un pò ingrandita una cosa che è molto più semplice. Capisco anche la delusione: quindi uno magari va oltre a dire certe cose, questo è possibile. Certo bisogna capire, però tirare fuori i partiti politici contro i soldi della Nazionale mi sembra un pò esagerato", ha puntualizzato Zoff. 
"Ho capito dalle dichiarazioni il motivo del fallimento, perchè ho sentito delle accuse tra giocatori. Buffon ha detto che i giovani non ci hanno messo impegno e volontà e sono sempre invece i senatori a tirare avanti la carretta? Non sono d’accordo sul dire queste cose. Sono valutazioni che deve fare l’allenatore. Se si comincia a dire che è colpa dell’attacco, o è colpa della difesa e così via va tutto in vacca. Lo spogliatoio forse non era così unito come si dava a vedere? Viste queste dichiarazioni finali... Sono dichiarazioni pesanti. Abbiamo fallito anche perchè lo spogliatoio non era unito", ha concluso Dino Zoff.
"Ho capito dalle dichiarazioni il motivo del fallimento, perchè ho sentito delle accuse tra giocatori. Buffon ha detto che i giovani non ci hanno messo impegno e volontà e sono sempre invece i senatori a tirare avanti la carretta? Non sono d’accordo sul dire queste cose. Sono valutazioni che deve fare l’allenatore. Se si comincia a dire che è colpa dell’attacco, o è colpa della difesa e così via va tutto in vacca. Lo spogliatoio forse non era così unito come si dava a vedere? Viste queste dichiarazioni finali... Sono dichiarazioni pesanti. Abbiamo fallito anche perchè lo spogliatoio non era unito", ha concluso Dino Zoff.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • andreastrajè

    25 Giugno @ 18.07

    Abete che si dimette è la più bella notizia finora di questo mondiale! il gran regista della congiura perchè di questo si è trattato ai danni del Parma se ne va! bene! speriamo adesso in un pò di onestà..anche se obiettivamente finchè la FIGC sarà in mano alla politica e alle televisioni mi sembra oggettivamente difficile.

    Rispondi

  • Enzo

    25 Giugno @ 13.56

    La formazione dell'italia non la faceva Prandelli ma Buffon. Quando Prandelli ha provato a fare di testa sua (es. convocazione di Cassano, ...) i senatori si sono rivoltati e lo spogliatoio si è spaccato.

    Rispondi

  • VELENOSO

    25 Giugno @ 13.21

    ABETE se ne va. Finalmente. DEO GRATIAS.

    Rispondi

  • Silvia

    25 Giugno @ 12.36

    ABETE DOPO QUELLO CHE HAI FATTO AL PARMA DOVEVI ASPETTARTELO sai com'è CHI LA FA L'ASPETTI!!!!!!!!!!!!!

    Rispondi

  • maxvel

    25 Giugno @ 12.12

    Altro che il caldo, gli arbitri, il vento contro e il sole negli occhi...la colpa è di Berlusconi come nel 2000 con l'altro compagno Zofffff

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

1commento

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

31commenti

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

anteprima gazzetta

L'alluvione e il black-out nel Parmense: danni, disagi, paura e storie

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

8commenti

TRASPORTI

Tep, revocato lo sciopero del 14 dicembre

social

Esondazioni e black-out: è derby di solidarietà tra Parma e Reggio

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

5commenti

SOCIETA'

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS